Menu Principale

Celebrazioni per il Cinquantenario delle Ricerche della MAIAO

Home

Nel 2011 ricorre il cinquantesimo anniversario delle indagini archeologiche italiane presso Arslantepe. La missione italiana, diretta all'inizio da Piero Meriggi e Salvatore Puglisi, poi solo da quest'ultimo, era iniziata con un intento molto diverso da quello per il quale il sito è poi divenuto famoso. La missione infatti comincia con lo scopo di recuperare documenti di fase neo-ittita, relativi al periodo durante il quale Arslantepe era capitale di un regno ittita. La missione italiana ha continuato ad operare annualmente e ininterrottamente per 50 anni, sotto la guida prima dello stesso Puglisi, poi di Alba Palmieri e infine di Marcella Frangipane, e costituisce uno dei grandi progetti archeologici della Sapienza Università di Roma.

Home

Le indagini italiane, iniziate nella zona nord-orientale del tell negli anni '60, dove hanno messo in luce livelli architettonici della Tarda Età del Bronzo e degli inizi dell'Età del Ferro, hanno successivamente interessato un'area molto vasta su gran parte del pendio sud-occidentale e sul fianco occidentale della collina, dove si concentrano, invece, i periodi più antichi, dal Calcolitico alla fine dell'Antica Età del Bronzo. Proprio le scoperte riguardanti queste fasi hanno costituito la sorpresa maggiore di Arslantepe, facendone oggi uno dei siti chiave per la comprensione delle dinamiche di formazione dello stato primitivo nel Vicino Oriente. Anche la monumentalità dei resti ne fa un caso quasi unico e l'apertura del sito al pubblico nel 2011 è forse il miglior modo di celebrare i 50 anni di ricerche.

Messaggio di errore

User warning: The following module is missing from the file system: imagcache_actions. For information about how to fix this, see the documentation page. in _drupal_trigger_error_with_delayed_logging() (line 1138 of /opt/webhost/arslantepe/includes/bootstrap.inc).