Consigli di lettura

Cultura

Yiyun Li, Dove le ragioni finiscono, NNE 2021

Yiyun Li è una scrittrice cinese che vive negli Stati Uniti dal 1996 e scrive in lingua inglese. Dove le ragioni finiscono è uno splendido libro che si svolge sotto forma di dialogo tra una madre e il figlio Nikolai, morto suicida a 16 anni. Ne viene fuori una potente riflessione sulla genitorialità, ma anche sulla scrittura e sull'uso consapevole delle parole. Non è un modo per elaborare il lutto, né un tentativo di comprendere le ragioni che hanno portato il ragazzo a togliersi la vita, si tratta piuttosto della dimostrazione della possibilità di continuare attraverso la scrittura un dialogo solo apparentemente interrotto.

"Sei bravissima, disse Nikolai, a frastornarti da sola.

A confondermi, a disorientarmi, a smarrirmi, dissi. Ogni volta che mi dici qualcosa devo ricorrere al vocabolario. E ogni parola ha almeno altre dieci definizioni che mi erano sfuggit.

Nessuno dice che devi conoscere ogni significato di ogni parola.

E se si potesse cogliere il senso di qualcosa solo grazie alle definizioni che ti mancano?

La maggior parte delle persone, sai, non se ne preoccupa.

La maggior parte delle persone (dissi, e poi, per essere meno generalizzante, mi corressi), una buona parte delle persone non deve spingersi fin dove mi spingo io per non perdere qualcuno"

 

 

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma