EU-Turkey relations 2020-2021

 

  • Le tensioni in Mediterraneo orientale spingono Europa e Turchia verso posizioni fortemente conflittuali. La marina turca e quella greca e francese sfiorano più volte lo scontro aperto. In Libia la posizione turca è consolidata e l'Europa è messa all'angolo anche per l'inefficacia dell'Operazione IRINI. Il Consiglio europeo di dicembre 2020 conferma le sanzioni ai diretti responsabili delle trivellazioni. Parte la rinegoziazione dell'accordo sulla migrazione mentre alle frontiere balcaniche e greca si moltiplicano i respingimenti illegali e le vessazioni nei confronti dei migranti.

 

  • Tensions in the Eastern Mediterranean are pushing Europe and Turkey towards highly conflicting positions. The Turkish navy and the Greek and French one came close to open confrontation several times.  In Libya, the Turkish position is consolidated and Europe is cornered also by the ineffectiveness of Operation IRINI. The December 2020 European Council confirms the sanctions for those directly responsible for drilling. The renegotiation of the migration agreement begins while illegal rejections and harassment of migrants multiply at the Balkan and Greek borders.