SPORT E COMUNICAZIONE SI INCONTRANO ALLA SAPIENZA CON “WECOMSPORT”

Presso la sede di Via Salaria del Dipartimento di Comunicazione e Ricerca Sociale de La Sapienza Università di Roma si è svolta nelle giornate di martedì 19 e mercoledì 20 settembre la prima edizione di WeComSport, primo Festival della Comunicazione Sportiva ed unica kermesse nazionale sul tema organizzata da un’università statale, inaugurato con la partecipazione del Magnifico Rettore Eugenio Gaudio.

Realizzato nell’ambito della cattedra di “Gestione e Comunicazione degli Eventi”, grazie al fattivo apporto della prof.ssa Barbara Mazza in qualità di responsabile scientifico e dai suoi studenti più validi, l’evento ha visto portare in campo – è proprio il caso di usare questa espressione – le esperienze di numerosi protagonisti ed esperti del settore stampa, comunicazione e marketing dello sport.

Tra gli altri relatori sono intervenuti Diego Nepi, che ha portato la sua testimonianza sia come direttore operativo degli Internazionali di Tennis, sia di direttore Marketing di CONI Servizi. Nella tavola rotonda intitolata “Sport e media: un matrimonio indissolubile” intervento della giornalista Caterina Vagnozzi, capo ufficio stampa dello CSIO Roma, Piazza di Siena.

Il Segretario Generale della Fise Simone Perillo è intervenuto nel panel “Sport Event Management: l’impatto dei grandi eventi sportivi sulla città di Roma”, evidenziando il forte impegno della Federazione per la preservazione e valorizzazione di Villa Borghese e ringraziando l’Università La Sapienza per aver realizzato un appuntamento di importanza strategica: dato il forte legame che esiste tra la Capitale e lo sport e le opportunità che le attività legate all’organizzazione di eventi sportivi potranno offrire agli studenti dell’ateneo romano. 

 

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma