Comunicare il vino e l'olio è valorizzare il territorio

Italiano
Lunedì 29 novembre, ore 10, aula Blu 4 (on e off line) Sapienza Città Universitaria.
 
Lunedì prossimo ultima lezione/testimonianza organizzata dalla cattedra di “Comunicazione Organizzativa e di Corporate” dei proff. Valentina Martino e Marco Stancati sul tema questa volta di come si comunicano le eccellenze italiane e attraverso di esse come si valorizza il territorio.
 
L’Italia dal punto di vista della biodiversità è un unicum e la Fondazione italiana Sommelier (FIS) ha svolto e svolge un ruolo fondamentale per diffondere una cultura del vino e dell’olio italiano attraverso una combinazione d’iniziative formative e comunicative.
 
Dialogheranno con gli studenti due tra i più noti sommelier, docenti nei corsi della FIS e testimoni sui media, Daniela Scrobogna e Luciano Mallozzi; e con loro Savino jr Muraglia dell’omonima azienda agricola pugliese, sicuramente uno dei più innovativi imprenditori del settore oleario, che del marketing e della comunicazione d’impresa ha fatto una leva gestionale nella quotidianità: non basta realizzare uno straordinario olio E.V.O, occorre farlo sapere, occorre promuoverlo anche alleandosi con altre eccellenze del territorio.
 
Il comune denominatore dei tre è, prima ancora della competenza, la passione. Come recita un noto claim, “la passione si sente”: senza è difficile agganciare qualsiasi interlocutore.
 
La cattedra e il Dipartimento ringraziano un altro appassionato, il Presidente della FIS Franco Maria Ricci che ha reso possibile questa iniziativa.
 

Suggerita a

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma