Sabato al Museo - #Scienza #Archeologia #Memoria alla Sapienza

Italiano
14 maggio 2016

Il secondo appuntamento dei Sabato al Museo è dedicato alle culture e alla storia del Mediterraneo. La principale iniziativa è la tavola rotonda “Save Palmyra. La distruzione del patrimonio archeologico nel vicino oriente. Perché e come ricostruire”.
Partecipano alla riflessione e al dibattito l’archeologo scopritore di Ebla (Siria) Paolo Matthiae, il direttore del Museo del Vicino Oriente, Egitto e Mediterraneo Lorenzo Nigro e i giornalisti Cinzia Del Maso e Luigi Spinola. In quest’occasione sarà inaugurata una mostra che illustra alcuni tra i monumenti danneggiati dalla guerra in Siria e Iraq.
Inoltre, sono previsti come di consueto attività per bambini e ragazzi: a cominciare dalle ore 10.30 del mattino si alterneranno diversi laboratori, tra cui “Miti a colori: disegna l’arte classica” “La lavorazione della pietra nella Preistoria: dal blocco al manufatto” “Le immagini e le prime scritture”, “Ricomponi la tomba dipinta” e una caccia al tesoro pensata per tutta la famiglia che si svolge tra il Museo delle Origini, quello delle Antichità etrusco-italiche e quello dell’Arte classica. Oltre a questi saranno aperti tutto il giorno anche Il Museo del Vicino Oriente, Egitto e Mediterraneo e il Museo dell’Arte Contemporanea: qui, come nelle altre strutture coinvolte, saranno presenti ricercatori universitari che, a partire dai materiali e dagli strumenti esposti, potranno raccontare il “dietro le quinte” e aneddoti legati alle rispettive aree di studio.

Il programma completo alla pagina web.uniroma1.it/polomuseale/polomuseale/sabato-al-museo/14-maggio-2016

Suggerita a

Venerdì, 13 Maggio, 2016

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma