Notizie

Italiano

  • Convegno internazionale: Marks, Traces, Footprints and their Significance for Social Sciences", 15-16 giugno 2021, online.
    • Evento in lingua Inglese
     
    Lo scopo dell'iniziativa - organizzata dal "Dipartimento di Comunicazione e ricerca sociale" e dal Dottorato "Comunicazione, ricerca sociale e marketing" (Sapienza, Università di Roma) - è discutere il valore strategico per la ricerca sociale di tutti quei tipi di informazione assimilabili al concetto di traccia, segni lasciati spesso in modo inavvertito e involontario dai nostri comportamenti e che possono essere studiati per comprendere fenomeni e tendenze in ambiti diversi della vita sociale. Un ambito di riferimento importante è evidentemente l'analisi delle cosiddette "digital footprints", ma il convegno è aperto anche a tipi di tracce diversi. La risposta internazionale alla call è stata molto significativa: l'iniziativa - sia tra i keynote speakers, sia nei vari panel - ospiterà interventi di studiosi da diversi Paesi. Inoltre il tema delle tracce verrà trattato in modo ampio e interdisciplinare, facendo riferimento ad approcci quantitativi e qualitativi, e a domini disciplinari diversi: sociologia, semiotica, psicologia sociale, aspetti giuridici, etc.
     
    L'iscrizione è gratuita: per partecipare al convegno compilare il form
    https://forms.gle/bfL6XkCxoYtPfKac8.
     
    Partner scientifici: Associazione Italiana di Sociologia (AIS), Associazione Italiana Studi Semiotici (AISS), Società Scientifica
    Italiana di Sociologia, Cultura, Comunicazione (SISCC), European Sociological Association (ESA) - RN20 Qualitative Methods e RN21
    Quantitative Methods.
     
     

    Pubblicata



  • Dibattito a partire dal libro di Antonio Bettanini.
    Mercoledì 18 maggio, alle ore 17.00 presso l'aula Oriana (piano terra via Salaria 113) e in collegamento Zoom, (ID riunione: 893 6296 1896; Passcode: 849397) il modulo BEJOUR ospiterà un dibattito a partire dal libro Bruxelles (La pelouse des anglais) di Antonio Bettanini, consigliere per la comunicazione istituzionale. 
     
    Al centro del romanzo, edito da Il Canneto Editore, la partita per costruire un nuovo network tv globale, frutto di un accordo tra la Commissione Europea e gli Emirati Arabi, sullo sfondo della stagione degli attentati di Madrid e Londra e anche dei lupi solitari. 
     
    Ne discuteranno con l'autore Tiziana Di Simone, Giornalista Rai Radio1, Giampiero Gramaglia, Consigliere scientifico Istituto Affari Internazionali e coordinatore BEJOUR, Stefano Polli, Vice direttore ANSA e Christian Ruggiero, docente di Giornalismo radiotelevisivo e coordinatore  BEJOUR. 

    Pubblicata



  • Un'iniziativa del corso di “Innovazione, Sostenibilità e Inclusione di genere”.
    I due gruppi di lavoro del corso di “Innovazione, Sostenibilità e Inclusione di genere” per il Corso di Laurea magistrale “Progettazione sociale per la Sostenibilità, l’Innovazione e l’Inclusione di genere”, formati da Alice Cardinale, Mara Marzella, Alice Rusconi e il secondo da Alessia D’Addabbo, Alice Fischetti, Greta Giustiniani, Francesca Grumiro, Adriana Gulino, Elisa Leoni, Giulia Ludovici e Andrea Maulini, sono stati selezionati tra i 10 vincitori della Challenge “Visioni di Futuro” promossa dal Festival dell’Economia di Trento. Tra i vicnitori anche la dottoranda Laura Falci, con un lavoro su Occupazione e pandemia.
     
    Il Comitato scientifico del Festival, che si terrà dal 2 al 5 giugno e sarà organizzato dal Gruppo Sole 24 Ore, in collaborazione con l’Università di Trento, ha dedicato l’iniziativa letteraria “Visioni di Futuro” - spazio tradizionalmente dedicato a promuovere un forte coinvolgimento di giovani e studenti, soprattutto universitari – ai temi della parità di genere e della transizione energetica.
     
    Sui due temi, oggetto dei corsi da loro frequentati, i gruppi vincitori hanno presentato due lavori di ricerca che saranno presentati alla Cerimonia di premiazione del 3 Giugno presso la Sala Conferenze del Dipartimento di Economia dell’Università di Trento e alcuni estratti degli elaborati premiati saranno pubblicati sulle testate de Il Sole 24 Ore.

    Pubblicata



  • Lunedì 8 marzo
    Come l'etnografia digitale può aprirci una finestra sui territori online, sulle popolazioni dei social e sui loro linguaggi. Ma soprattutto, come la ricerca di tracce umane in Rete può raccontarci storie del nostro presente, e del nostro futuro, tra la rappresentazione del nuovo femminile e i vuoti narrativi sul maschile. Se ne parlerà nel corso della lezione di Data journalism - Laboratorio di strumenti e applicazioni per i media digitali (Prof.ssa Marzia Antenore) con Alice Avallone, direttrice dell’osservatorio di antropologia digitale Be Unsocial, docente di digital storytelling alla Scuola Holden di Torino e ricercatrice di insight, small data e trend per le aziende.
     

    Pubblicata



  • Indizione e modalità di svolgimento.
    Sono indette, per la giornata del 25 novembre 2021, dalle ore 9.00 alle ore 19.00, le votazioni delle rappresentanze studentesche in seno al Consiglio di Dipartimento CoRIS.
     
    Le modalità di svolgimento, deliberate dal Consiglio di Dipartimento in data 18 ottobre 2021 e che sostituiscono il precedente regolamento, sono disponibili al seguente link: https://web.uniroma1.it/coris/didattica/regolamenti/rappresentanze-studentesche

    Pubblicata



  • Inizio delle lezioni lunedì 21 febbraio 2022.
    Gli orari delle lezioni per il secondo semestre 2021/2022 sono disponibili sul sito del Dipartimento 
     
    e sulle pagine del Catalogo Corsi. 
     
    Si invitano gli studenti a verificare, da qui all'inizio delle lezioni, eventuali variazioni. 
    Le lezioni avranno luogo prevalentemente in presenza, con la possibilità di seguire da remoto per chi non abbia la possibilità di effettuare la prenotazione del posto in aula con il sistema PRODIGIT (https://prodigit.uniroma1.it/prenotazioni/prenotaaule.nsf/home) o per motivi sanitari non possa partecipare alle attività in presenza.
     
    I link per consentire la frequenza alle lezioni da remoto saranno disponibili a breve, e incorporati negli stessi calendari delle lezioni. 

    Pubblicata



  • Graduatoria finale di merito

     

    In allegato la graduatoria finale di merito del concorso di Dottorato di Ricerca in Comunicazione, Ricerca Sociale e Marketing.


    Pubblicata



  • Avviso di selezione.
    Due incarichi di collaborazioni Junior per azioni di tutorato didattico innovativo; coordinamento webinar.
     

    Pubblicata



  • Martedì 9 Novembre.
    Martedì 9 Novembre, a partire dalle ore 12, si svolgerà un una lezione incontro per la presentazione del libro “Comunicare ambiente e salute. Aree inquinate e cambiamenti climatici in tempi di pandemia”. Il volume, curato da Liliana Cori, Simona Re, Fabrizio Bianchi e Luca Carra, propone un’ampia riflessione sull’intreccio fra prassi scientifica, comunicazione alla cittadinanza e processi partecipativi nelle cosiddette aree a rischio, in cui gli impatti degli agenti contaminanti, dei cambiamenti climatici e degli agenti pandemici si cumulano e si amplificano, creando nuove forme di vulnerabilità che richiedono nuove competenze e nuovi approcci alla decisione politica.
     
    L’incontro, ospitato nel corso di Comunicazione Umanitaria, del Rischio e dell’Emergenza (prof. Andrea Cerase) potrà essere seguito in presenza nell’aula B9 della Sede di Via Salaria, 113, previa presentazione di Green Pass valido e compilazione dei moduli per l’accesso alle sedi Sapienza (https://www.uniroma1.it/it/notizia/covid-19-procedure-di-accesso-alle-sedi-sapienza) o a distanza, all’indirizzo https://meet.google.com/aft-xbfm-wxa. Partecipano Liliana Cori e Fabrizio Bianchi (curatori del volume), Francesca Comunello, Mariella Nocenzi, Mauro Sarrica e Gianluca Senatore.

    Pubblicata



  • Conferenza internazionale, venerdì 9 aprile 2021, ore 12.00 – 14.00
    Venerdì 9 aprile, dalle ore 12.00 alle ore 14.00, le classi di Giornalismo radiotelevisivo - Laboratorio Radiotelevisivo e di Comunicazione Politica, e gli allievi del Dottorato di Ricerca in Comunicazione, Ricerca Sociale e Marketing, sono invitati alla conferenza internazionale di presentazione dei risultati emersi circa il “caso italiano” all’interno della ricerca Media for Democracy Monitor 2020.
     
    Media for Democracy Monitor (http://euromediagroup.org/mdm/) è una ricerca volta a verificare lo stato dei rapporti tra giornalismo e democrazia, con particolare riferimento alle funzioni di promozione della libertà d’informazione, di costituzione di uno spazio di discussione che sia pubblica e pluralista, di controllo rispetto alle diverse forme di abuso che possono essere messe in atto dai poteri politici ed economici.
     
    L’incontro si aprirà con una prima sessione comune, destinata alla presentazione del progetto, a opera della coordinatrice del gruppo di ricerca italiano, Claudia Padovani (Università di Padova) e del coordinatore internazionale della ricerca, Josef Trappel (Università di Salisburgo). I risultati principali legati al “caso italiano” saranno presentati da Christian Ruggiero(Università di Roma La Sapienza).
     
    La seconda sessione, a partire dalle ore 13.00, prevede panel paralleli dedicati alle diverse dimensioni chiave individuate nel corso della ricerca: le dimensioni di genere nei media, il tema della disinformazione, la questione della commercializzazione dell’informazione, la professionalizzazione dei giornalisti e le questioni concernenti loro sicurezza off e online, la concentrazione dei media.
     
    Una nuova plenaria, destinata al confronto e all’evidenziazione delle linee di tendenza comuni che emergeranno dalla discussione nei singoli panel, è prevista per le ore 13.45.
     
    Per ottenere il link di partecipazione, è necessario compilare il form di registrazione: 
     
    È gradita anche la compilazione del questionario volto a raccogliere informazioni sull’interesse dichiarato rispetto alle diverse dimensioni del dibattito: 

    Pubblicata



  • Termine ultimo per la presentazione dei lavori è il 10/08/2022
    Il premio Valeria Solesin è aperto a studentesse e studenti che abbiano discusso, presso qualsiasi ateneo italiano, una tesi per il conseguimento di una Laurea Magistrale sui temi del talento femminile come fattore determinante per lo sviluppo dell’economia, dell’etica e della meritocrazia nel nostro paese.
     
    Il termine ultimo per la presentazione dei lavori è il 10/08/2022. Chi desideri partecipare dovrà seguire le linee guida e inviare il proprio elaborato di tesi magistrale allegando la domanda di partecipazione all’indirizzo premiovaleriasolesin@gmail.com. Nell’oggetto della comunicazione via e-mail deve essere indicata la dicitura “PREMIO VALERIA SOLESIN – Nome Cognome del/la candidato/a”.
     

    Pubblicata



  • Sessione luglio 2022.

    In seguito alle richieste pervenute entro il 20 marzo, gli elenchi sono comprensivi delle assegnazioni dei relatori per le tesi di laurea triennale per la sessione di luglio 2022.
    In caso di attribuzioni di ufficio, si invita a prendere contatto al più presto con il docente assegnato.


    Pubblicata



  • Le domande scadono l'8 febbraio 2021
     
    Uisp nazionale offre la possibilità di svolgere il Servizio civile in comunicazione sociale e sport.
    I partecipanti saranno impegnati nella redazione nazionale Uisp, per la realizzazione di prodotti editoriali di vario tipo, di video e contenuti multimediali, per l'ufficio stampa, per l'organizzazione di eventi, per seguire i social network e nel marketing sociale. Saranno seguiti da professionisti con esperienza in comunicazione e giornalismo.
     
    Le domande scadono l'8 febbraio 2021 e tra i requisiti si segnala il limite di età di max 28 anni. Ogni mese verrà corrisposto un rimborso spese di Euro 450.
     
    • In caso di ulteriori chiarimenti è possibile contattare il dott. Ivano Maiorella (348 4427254).  
    • Il servizio civile è valido ai fini del riconoscimento dei Cfu per il tirocinio curriculare

    Pubblicata


© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma