Ricerche internazionali

Italiano
PRESENTAZIONE

La principale fonte di finanziamento della ricerca e dell'innovazione a livello europeo è attualmente il programma quadro Horizon 2020 (2014 - 2020), che sarà sostituito per il periodo di programmazione 2021-2027 dal Programma Horizon Europe. 

ADVICE - Advancing Digital Competence in Higher Education

Tipologia di progetto: Erasmus K2
Partner: University of Northampton Higher Education Corporation (UK); Agricultural University Of Athens (GRE)
Descrizione: Il progetto ADVICE è una iniziativa congiunta di istituti di istruzione superiore di quattro paesi - Italia, Grecia, Regno Unito e Polonia come coordinatore. Ha lo scopo di supportare gli insegnanti dell'istruzione superiore nell'affrontare le loro lacune nelle competenze digitali fornendo un hub di apprendimento delle competenze digitali, una piattaforma aperta che integra uno strumento di valutazione delle competenze e un database complementare di strumenti e risorse online disponibili gratuitamente. Il progetto mira anche a preparare una serie di linee guida per sostenere l’impegno degli stakeholders istituzionali in favore di un'istruzione online più inclusiva
Responsabile scientifico del progetto: Krzysztof Kasianiuk, COLLEGIUM CIVITAS (Poland)
Responsabile scientifico per il CoRiS: Veronica Lo Presti 

e-BELONG: Sense of Belonging in Online Learning Environments

Tipologia di progetto: Erasmus K2
Partner: Stockholms Universitet (Sweden); Universidad Autonoma De Madrid (Spain); Universite D'aix Marseille (France); Ethniko Kai Kapodistriako Panepistimio Athinon (Greece); Eberhard Karls Universitaet Tuebingen (Germany).
Descrizione: La "digitalizzazione forzata" dell'istruzione superiore ha comportato molte sfide. Le pedagogie innovative sono state chiamate e mobilitate per facilitare l'istruzione nella "nuova realtà"; il progetto si focalizza su due dimensioni di questa sfida/innovazione: a) come mantenere la qualità, ma allo stesso tempo garantire l'equità, soprattutto quando si tratta di accedere alle esperienze di apprendimento dei gruppi vulnerabili; b) come creare/mantenere servizi di supporto educativo necessari per coltivare le condizioni sociali ed emotive per l'apprendimento
Responsabile scientifico del progetto: Camelia Radulescu, Universitatea din Bucuresti (Romania)
Responsabile scientifico per il CoRiS: Giovanna Gianturco, Mariella Nocenzi

Commigration. Developing a complete approach for employees who communicate with immigrants and an effective communication strategy

Tipologia di progetto: Erasmus+
Partner: Antalya Provincial Directorate of Migration Management (APDMM) e l'Akdeniz University (Turchia); Learning for Integration (LFI) (Finlandia); Satu Mare County Intercommunity Development Association, (ADJSM) (Romania)
Descrizione: COMMIGRATION è un progetto europeo biennale finanziato dalla Commissione Europea nell'ambito del programma Erasmus+ Cooperazione per l'innovazione e lo scambio di buone pratiche. Attraverso il suo "partenariato strategico per l'istruzione e la formazione professionale" mira a raggiungere lo scopo principale di "sviluppare una comunicazione efficace nel rapporto tra persone migranti e dipendenti" delle pubbliche amministrazioni e dei servizi dei paesi europei, sviluppando e fornendo piani di formazione per chi lavora nel campo dell'immigrazione. Durante la prima fase del progetto una fase di ricerca, coordinata dal Dipartimento Coris, verrà realizzata una analisi dei bisogni formativi e della contesto dei diversi paesi della partnership, seguita da momenti di formazione in presenza e a distanza e con una fase di diffusione dei risultati.
Responsabile scientifico del progetto: Antalya Provincial Directorate of Migration Management (APDMM)
Responsabile scientifico per il CoRiS: Marco Binotto

Professionnalisation des Enseignants utilisant le Numérique pour un Soutien à l’Autonomie et à la citoyenneté-PENSA

Tipologia di progetto: Erasmus+
Partner: Universidad autonoma de Madrid, Universitatea din Bucuresti, Universite libre de Bruxelles, Fundacio per a la Universitat oberta de Catalunya, Unicollaboration - La asociación internacional de telecolaboración e intercambio virtual, 3 & punt solucions informàtiques sleberhard karls Universitaet Tuebingen.
Descrizione: Il progetto affronta due questioni attuali nell'istruzione superiore e nella società. La necessità di formazione e infrastrutture per fornire un insegnamento misto, a distanza e/o co-modale (cioè l'insegnamento in classe trasmesso simultaneamente in streaming agli studenti online); e la necessità di educare i giovani alle implicazioni nell'uso dei siti di social networking (Facebook, Youtube, ecc.) a livello psicologico, sociologico, economico e ideologico. Il nucleo del progetto è costituito da 30 insegnanti e formatori di insegnanti in sette università, per lo più parte della rete Europea CIVIS, un'associazione accademica e un'azienda. Durante il progetto, miriamo a fornire formazione a questi insegnanti e a raggiungere 100 insegnanti supplementari con eventi di formazione locali. Inoltre PENSA coinvolgerà 400 studenti in tutta Europa nello sviluppo della loro competenza digitale, competenza plurilingue, abilità collaborative e autonomia dello studente
Responsabile scientifico del progetto: Marco Cappellini, Universite D'Aix Marseille
Responsabile scientifico per il CoRiS: Pierluigi Cervelli

Euromedia Ownership Monitor – EurOMo

Tipologia di progetto: Connect/2020/7319235
Partner: Paris-Lodron Universität Salzburg (Austria), Ghent University (Belgio), NFNZ - Nadacni fond nezavisle zurnalistiky (Repubblica Ceca), Leibniz-Institut für Medienforschung │ Hans-Bredow-Institut (Germania), Roskilde University (Danimarca), Tampereen korkeakoulusaatio sr (Finlandia), Ethniko Kai Kapodistriako Panepistimio Athinon (Grecia), Budapesti Gazdasági Egyetem – Alkalmazott Tudományok Egyeteme (Ungheria), Vytauto Didžiojo universitetas (Lituania), Katholieke Universiteit Leuven (Belgio), University of Minho (Portogallo), University of Gothenburg (Svezia), Univerza V Ljubljani (Slovenia), Universitat Pompeu Fabra (Spagna)
Descrizione: Il progetto prevede la creazione di una banca dati centrale per le informazioni sulla proprietà dei media in 15 Stati membri dell'Unione europea. I paesi partner rappresentano stati grandi e piccoli, paesi occidentali e orientali, compresi i paesi con rischi riconosciuti di trasparenza della proprietà dei media. Quattro gruppi di indicatori (strutturali, economici, di performance, tecnici) alimenteranno il database centrale, che sarà scalabile e accessibile online. L'approccio teorico si basa sulla proprietà strutturale e sulla teoria principio-agente. 
Responsabile scientifico del progetto: Josef Trappel, University of Salzburg, Austria
Responsabile scientifico per il CoRiS: Christian Ruggiero 

FEELING. FormazionE agli opEratori per un approccio coerente alle probLematiche dei mINori stranieri LGBTQI

Tipologia di progetto: FAMI
Partner: Fondazione Giuseppe Di Vittorio; Università degli Studi di Bari Aldo Moro – Forsicom Dipartimento di Formazione, Psicologia e Comunicazione; Ordine Nazionale degli Assistenti Sociali; Associazione Nazionale Educatori Professionali; Osservatorio Nazionale sul Diritto di Famiglia; Patronato Inca Cgil
Descrizione: Il progetto FEELING ha l’obiettivo di sostenere i processi di capacity building degli operatori e delle operatrici professionali dei servizi pubblici e del privato sociale che si occupano della presa in carico di minori stranieri, con particolare riferimento alla gestione di situazioni di discriminazione diretta/indiretta e/o di violenza intersezionale inerente l’orientamento sessuale, l’identità di genere e il background migratorio. Verranno realizzati moduli formativi per l’empowerment degli operatori e delle operatrici coinvolti che svilupperanno competenze metodologico-operative avanzate, al fine di garantire un approccio pragmatico e coerente alle problematiche dei minori stranieri LGBTQI+. Considerando che si tratta di un progetto innovativo, il sistema di interventi formativi, di monitoraggio e di ricerca attivati confluirà nell’istituzione di un Osservatorio permanente nazionale sui temi specifici della ricerca e sui servizi indirizzati ai minori stranieri Lgbtqi, con l’obiettivo di: riconoscere i fattori di vulnerabilità dei minori stranieri; destrutturare stereotipi e pregiudizi; favorire la rimozione delle condotte direttamente o indirettamente discriminatorie.
Responsabile scientifico del progetto: Fulvio Fammoni, Presidente Fondazione di Vittorio
Responsabile scientifico per il CoRiS: Gaia Peruzzi

Desk Sapienza nel mondo

Tipologia di progetto: Assegno di ricerca biennale su fondi Piano Integrato Sapienza 2020-2022 
Descrizione: Raccolta, analisi, elaborazione e comunicazione di tutte le possibili informazioni utili per la promozione del brand Sapienza in Turchia e nei paesi turcofoni
Responsabile scientifico del progetto: Alberto Marinelli

CODES – Communication, cultural diversity and solidarity

Tipologia di progetto: European Program ERASMUS +. Action-Clé2 coopération en matière d’innovation et d’échange de pratiques. KA203 – Partenariats stratégiques de l’ensignement supérieur
Partner: Università Lyon 2 Lumière (Capofila - Francia); Sapienza Università di Roma (Italia); Università di Flensburg (Germania); Università di Atene Panteion (Grecia); Università di Coimbra (Portogallo); Università di Bucharest (Romania); Opens-Dsi (Francia)
Descrizione: CODES – Communication, cultural diversity and solidarity è la sperimentazione di un Corso di alta formazione internazionale (in modalità mista on e off line) che miri a sviluppare competenze nell’ambito della gestione e comunicazione delle diversità nelle organizzazioni e nei media. Oltre che per l'attualità del tema, il progetto si caratterizza per un approccio transdisciplinare, che convoca a lavorare insieme università, imprese, associazioni, media, cittadini, giovani studenti e ricercatori
Responsabile scientifico del progetto: Ingrid-Dana Popescu-Jourdy – Institut de la communication, Université Lumière Lyon 2
Responsabile scientifico per il CoRiS: Gaia Peruzzi

OLTRE. Dai margini al centro

Tipologia di progetto: European Program ISFP-2017-AG-CSEP
Partner: Università di Roma Tor Vergata (capofila); Università di Roma Sapienza; Università di Cagliari; Università di Palermo; Assocazione Witness Journal; Arci; Associazione Nahuel; Cooperativa Officinae.editoria.cultura; Coordinamento Nazionale Nuove Generazioni Italiane; Cooperativa Socialhub Società Cooperativa; Società Ab Acrea
Descrizione: Oltre è un progetto mirato alla realizzazione di una campagna di comunicazione per la prevenzione della radicalizzazione delle seconde generazioni di origine islamica in Italia. Le azioni sono tutte realizzate secondo un approccio sperimentale, che integra approcci multi-situati e pratiche (di indagine, di progettazione, di intervento) co-partecipate da giovani di seconda generazione, giovani autoctoni, ricercatori e diversi professionisti della comunicazione (pubblicità, teatro, fotografia)
Responsabile scientifico del progetto: Andrea Volterrani, Università di Roma “Tor Vergata”
Responsabile scientifico per il CoRiS: Gaia Peruzzi

Tipping+ - Enabling Positive Tipping Points towards clean-energy transitions in Coal and Carbon Intensive Regions

Tipologia di progetto: Programme H2020-EU.3.3.6. - Robust decision making and public engagement Topic LC-SC3-CC-1-2018-2019-2020 - Social Sciences and Humanities (SSH) aspects of the Clean-Energy Transition
Partner: ETH Zurich (ETHZ), Switzerland; La Sapienza, University Of Rome, (UR), Italy;
Institute For Advanced Sustainability Studies e.V. (IASS), Germany; Ecole d'Economie de Paris (EEP PSE), France; Nordland Research Institute (NRI), Norway; University of Graz (UG), Austria; University of Piraeus (UPRC), Greece; Palacky University Olomouc (PUO), Czech Republic; Westport Consulting (WPC), Bosnia & Herzegovina; National University for Political Studies and Public Administration (SNSPA), Romania; Institute for Structural Research (IBS), Poland; Aalborg University (AAU), Denmark; Sustainability and Resilience (Su-re.co), Indonesia; Eco-Union (EcoU), Spain Associated Partners: Innolab Space, Canada; Swinburne University of Technology, Australia; University of Greenland, Greenland/Denmark.
Descrizione: TIPPING+ si concentra sul concetto di Social-Ecological Tipping Points (SETPs) per indagare come, attraverso una solida comprensione scientifica dei processi socio-economici, psicologici, culturali, di genere e politici, i SETPs possano essere utilizzati per sostenere la transizione energetica nelle Coal and Carbon Intensive Regions (CCIRS). Basandosi su oltre 20 casi di studio regionali, TIPPING+ realizzerà un'analisi innovativa di tipping points positivi e negativi, anche al fine di prevenire risultati indesiderati del processo di decarbonizzazione (ad esempio il sorgere di populismo e atteggiamenti antidemocratici). Il progetto si concentrerà sulla valutazione delle visioni e delle narrazioni collettive, nonché sulle capacità trasformative richieste al fine di generare strategie, punti di intervento, soluzioni e innovazioni socio-tecniche funzionali all'avverarsi di trasformazioni sistemiche nelle CCIRS verso futuri energetici puliti a bassa emissione di carbonio.
Responsabile scientifico del progetto: GCF – Global Climate Forum
Responsabile scientifico per il CoRiS: Mauro Sarrica
Per maggiori informazioni: https://tipping-plus.eu/; https://cordis.europa.eu/project/id/884565 

Quality of interaction of the virtual Auditorium

Tipologia di progetto: Erasmus-EDU-2023-PI-FORWARD-LOT1
Periodo: 2024-2027

Partner: Technische Universität Berlin (TUB), Germany; Sapienza, University Of Rome, (SAP), Italy; The International Hellenic University (IHU), Grecia, PAR University College (Univerisy of Applied Sciences), Croazia; Mine Vaganti (MVNGO), Italia; Smart Nest, Lettonia; Rban Research and education UG (URE), Germania; Turkish Ministry of Foreign Affairs (OOMKG), Turchia; Infinity Design Labs (IDL), France.

Descrizione: L'obiettivo del progetto Virtual Auditorium è contribuire al rafforzamento della capacità di innovazione dell'Europa sviluppando soluzioni innovative nell'istruzione e nella formazione e promuovendo la cooperazione tra l'industria EdTech e il settore della pubblica istruzione. Il progetto ha seguenti Obiettivi Specifici: SO1 - Identificare, sviluppare e testare approcci innovativi che abbiano il potenziale per essere integrati al fine di migliorare i sistemi di istruzione e formazione SO2 - Lanciare azioni pilota per testare soluzioni alle sfide presenti e future con un vista di rilanciare un impatto sostenibile e sistemico; SO3 - Contribuire allo sviluppo di un quadro di garanzia della qualità basato sull'evidenza incorporando il calcolo della qualità dell'interazione in tale SO4 - Promozione della cooperazione intersettoriale tra EdTech e settore pubblico Il progetto si concentrerà su una sfida pratica identificata: Qualità of Interaction non ha un valore numerico definito su come valutarlo, inoltre non viene determinato con modelli lead AI. La qualità dell'interazione dipende da due componenti principali: contenuto del corso e tipo di persona che apprende. Il contenuto del corso è mutevole, la tipologia della persona che apprende no, al fine di aumentare la qualità dell'interazione, l'istituto di istruzione superiore dovrebbe essere in grado di offrire contenuti del corso adeguati alla tipologia dello studente. Per offrire i contenuti del corso in base al QoI massimo e in base al tipo di studente, gli insegnanti dovrebbero disporre di strumenti in grado di determinare i tipi di studente per ogni persona nella classe: il progetto svilupperà un'applicazione basata su LMS che lo determinerà. La determinazione della QoI diventa mainstream, il progetto deve rendere la QoI parte del quadro di garanzia della qualità basato sull'evidenza. Tutti i successi, le sfide e i risultati del progetto saranno comunicati all’HUB europeo per l’educazione digitale, che nel marzo 2023 contava più di 2500 membri.

Responsabile scientifico del progetto: Technische Universität Berlin, Germany, Prof.Dr. Houshmand Masoumi
Responsabile scientifico per il CoRiS: Barbara Mazza

 

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma