INSEGNAMENTO: DIRITTO BANCARIO ITALIANO E EUROPEO

Titolo del Corso: Diritto bancario italiano e europeo
Crediti: 3 (Imbruglia) +3 (Pacileo)
Corso di Laurea Triennale: Aziend
Anno Accademico:  2019-2020

Inizio del corso: 25 febbraio 2020

Orario lezioni (DA CONFERMARE):
martedì:            ore 18,00 – 20,00          auletta del 2° piano (Imbruglia)
mercoledì:        ore 18,00 – 20,00          auletta del 2° piano (Pacileo)

Obiettivi del corso

L'obiettivo del corso è quello di mettere in risalto le specificità, sotto il profilo giuridico, dell'impresa bancaria con riferimento sia ai rapporti contrattuali tra la banca e i clienti, sia alla vigilanza sull’attività esercitata dagli enti creditizi e alla disciplina delle situazioni di crisi di questi ultimi. Il corso darà primi riferimenti anche rispetto a tematiche attuali come le criptomonete, la banca digitale, etc. Al termine del corso lo studente dovrebbe essere in grado di interpretare la disciplina giuridica dell'attività bancaria e la sua ratio, avuto riguardo tanto alla normativa interna, quanto a quella europea. Le lezioni del martedì saranno svolte dal dott. Imbruglia e avranno ad oggetto il rapporto contrattuale tra banca e cliente.
Le lezioni del mercoledì saranno svolte dal dott. Pacileo e riguardano i profili della vigilanza, dell'impresa bancaria e della crisi.
Ai frequentanti verranno forniti materiali e letture per meglio comprendere la materia.

Programma del corso

PARTE I: L’IMPRESA BANCARIA IN GENERALE

1. Evoluzione normativa della legislazione bancaria italiana e comunitaria.
2. L’impresa bancaria nella teoria generale dell’impresa.
3. La specificità dell’impresa bancaria e le ragioni della regolamentazione prudenziale.

PARTE II: L’IMPRESA BANCARIA ED IL CONTROLLO DEL SETTORE CREDITIZIO

4. La vigilanza bancaria: dalla vigilanza “strutturale” alla vigilanza “prudenziale”
5. L’accesso al mercato del credito
6. Il controllo sulle modifiche statutarie e le operazioni straordinarie
7. La vigilanza consolidata e il gruppo bancario
8. La disciplina delle crisi bancarie

PARTE III: IL RAPPORTO BANCA-CLIENTE

9. Le regole speciali delle operazioni bancarie e la disciplina della trasparenza. La tutela del cliente.
10. I contratti bancari passivi (deposito bancario e libretto di risparmio) e attivi (apertura di credito, anticipazione bancaria, sconto bancario, factoring e cartolarizzazione dei crediti). I rapporti bancari regolati in conto corrente. I servizi bancari (deposito dei titoli in amministrazione, il servizio di cassette di sicurezza, il conto corrente di corrispondenza e i servizi di pagamento). Le garanzie bancarie (fideiussione generale e fideiussione omnibus, il contratto autonomo di garanzia e le lettere di patronage). La finanza di progetto e finanziamenti destinati ad uno specifico affare. Il contratto di leasing.

Testi per la preparazione dell'esame

 Ai fini della preparazione per l'esame i libri di testo indicati sono:

- per la parte relativa ai contratti, G. Cavalli - M. Callegari, Lezioni sui contratti bancari, Torino, 2019 (eccetto il capitolo IX);
- per la parte relativa alle banche, A. Valzer, Lineamenti di diritto dell'impresa bancaria. Appunti delle lezioni, Milano, 2018 (eccetto il capitolo II);

La consultazione di un codice civile e di un testo unico bancario aggiornato è necessaria.

Calendario esami a.a. 2018/2019:
- 16 aprile 2019
- 25 giugno 2019
- 17 luglio 2019
- 12 settembre 2019
- 15 ottobre 2019

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma