INSEGNAMENTO: DIRITTO DEGLI STRUMENTI DERIVATI E DELLE OPERAZIONI FINANZIARIE

Titolo del Corso: DIRITTO DEGLI STRUMENTI DERIVATI E DELLE OPERAZIONI FINANZIARIE
Crediti: 6 (3 Capaldo + 3 Imbruglia)
Corso di Laurea Magistrale: Aziend
Anno Accademico:  2019-2020

Obiettivi formativi: Il corso ha ad oggetto la regolazione delle attività di intermediazione finanziaria e di investimento, le regole di comportamento degli intermediari, i principali contratti del mercato finanziario e le operazioni di finanza strutturata.

Inizio Corso: 4 marzo 2020

Lezioni:
Mercoledì: 9-11 aula Pescatore (Imbruglia)
Venerdì: 11-13 Auletta II piano (Capaldo)

Ricevimento studenti:
Prof.ssa Capaldo: Il docente riceverà prima e dopo la lezione o in altro orario concordato con gli studenti. 
Prof. Imbruglia: Il ricevimento degli studenti è fissato per le ore 11 di ciascun mercoledì.
 

Programma Modulo 3 CFU Prof.ssa Capaldo:

- Disciplina degli emittenti e del mercato mobiliare.
- Offerte al pubblico di strumenti finanziari. Offerta pubblica di acquisto.
- Informazione societaria: Insider trading e gli abusi di mercato.
- Strumenti finanziari derivati: swaps, futures, options.
- Operazioni di finanza strutturata.
- Cartolarizzazione dei crediti.
- Finanza di progetto. Finanziamenti in pool. Società veicolo e project financing.
- NPL, Fondi comuni di ristrutturazione (GACS, altre forme di “garanzie” statali e aiuti di Stato).
- Vigilanza sugli intermediari. Disciplina degli intermediari. Disciplina delle crisi.
- Sistemi di negoziazione.
- Agenzie di rating e regolazione europea.

Testi consigliati per la preparazione dell'esame:

1. F. Annunziata, La disciplina del mercato mobiliare, Giappichelli, 2020, X ed.

2. Per la parte sugli strumenti finanziari derivati, le operazioni di finanza strutturata, la responsabilità delle società di rating sono da studiare i materiali caricati sul sito (vedi più in basso, alla sezione DOWNLOAD).

 

Programma Modulo 3 CFU Prof. Imbruglia:

Il  modulo esamina la disciplina relativa alla prestazione dei servizi di investimento nei confronti del pubblico come prevista dalla nuova direttiva MiFID II.
- Evoluzione del quadro normativo e principi generali in tema di regolazione e di vigilanza.
- Rapporto del professionista con l'investitore.
- Nozioni di strumento finanziario e di riserva di attività a favore dei soggetti abilitati.
- Principali regole caratterizzanti l'attività di intermediazione.
- Disciplina dei contratti di investimento.
- I diversi rimedi previsti per la violazione della normativa.
 

Testi consigliati per la preparazione dell'esame:

1. F. Annunziata, La disciplina del mercato mobiliare, Giappichelli, 2020, X ed., CAPITOLI I-IX (pp. 1-252)

2. Per la parte relativa ai contratti di borsa, di garanzia, di credito al consumo e di credito immobiliare, saranno forniti materiali nel corso delle lezioni.

 

Attività integrative: Durante il corso saranno tenuti seminari interni da parte di esperti del settore volti all’approfondimento di specifici temi.

Modalità d’esame:
L'esame finale dei due moduli andrà sostenuto in forma orale e in maniera congiunta.

Calendario esami a.a. 2019/2020:

- 28 Aprile 2020 (appello riservato agli studenti fuori corso, part time, con disabilità e con D.S.A. - ai fini dell’accertamento potrà essere richiesta prova del proprio status);
- 11 Giugno 2020;
- 9 Luglio 2020;
- 17 Settembre 2020;
- 22 Ottobre 2020 (appello riservato agli studenti fuori corso, laureandi, part time, di 3° anno triennale, 2° magistrale, con disabilità e con D.S.A. - ai fini dell’accertamento potrà essere richiesta prova del proprio status)
- 18 gennaio 2021;
- 28 gennaio 2021.

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma