INSEGNAMENTO: DIRITTO PENALE COMMERCIALE

Titolo del Corso: Diritto Penale Commerciale
Crediti: 6
Corso di Laurea Magistrale: Economia aziendale
Anno Accademico:  2018/2019

Obiettivi del corso:

Il corso ha la finalità di fornire agli studenti la conoscenza dei principi fondamentali e dei principali istituti del diritto penale commerciale.

Risultati di apprendimento attesi:

Lo studente acquisirà la conoscenza degli istituti e delle discipline che rientrano tra quelle trattate; la capacità di comprensione dei temi e dei problemi considerati, del significato e della applicazione delle norme; la capacità di apprendimento in chiave critica e non solo ricettiva; la capacità di qualificazione dei fatti al fine della individuazione e selezione della disciplina ad essi applicabile. Inoltre lo studente acquisirà la capacità di valutare, alla luce del sistema, le argomentazioni a sostegno dei diversi approdi ermeneutici, oltre alla capacità di comprendere e collocare sistematicamente le evoluzioni dell’ordinamento riguardo agli argomenti oggetto del corso.

Inizio Corso: 27 febbraio 2019

Lezioni:
mercoledì        ore 11,00 – 13,00 (aula Pescatore)
venerdì            ore 11,00 – 13,00 (aula 6/c)

Ricevimento studenti: 

- durante il semestre del corso: mercoledì e venerdì ore 10-11
- nel restante periodo:  mercoledì 11-13

Programma del corso:

Inquadramento storico normativo del Diritto penale commerciale. Soggetti e responsabilità. Responsabilità amministrativa degli enti. Reati societari: false comunicazioni sociali; impedito controllo; reati a tutela del capitale sociale; omessa comunicazione dell’interesse e altri illeciti commessi mediante omissione; formazione fittizia del capitale; indebita ripartizione beni sociali da parte dei liquidatori; infedeltà patrimoniale; corruzione tra privati; illecita influenza sull’assemblea; ostacolo all’esercizio delle funzioni delle autorità pubbliche di vigilanza; aggiotaggio. Reati fallimentari: bancarotta fraudolenta; bancarotta semplice; bancarotta impropria; ricorso abusivo al credito; denuncia dei creditori inesistenti; reati dell’institore; reati del curatore, dei creditori e di altri soggetti terzi. Illeciti penali nelle altre procedure concorsuali. Reati bancari: abusivismo; tutela del patrimonio della banca; salvaguardia corretta funzione di vigilanza; Abusi di mercato: abuso di informazioni privilegiate; manipolazione del mercato. Riciclaggio. Autoriciclaggio.

Testi per la preparazione dell'esame:

- Ambrosetti-Mezzetti-Ronco, Diritto penale dell’impresa, Zanichelli, Bologna, 2016, con esclusione della parte relativa ai reati fallimentari e ai reati tributari;

- Pisani, Crisi d’impresa e diritto penale, Il Mulino, Bologna, 2018;

- Materiale didattico integrativo messo a disposizione dal docente nella pagina web

Calendario esami: 2018/2019

9 ottobre 2018, h 9,00
14 gennaio 2019, h. 9,00
29 gennaio 2019, h. 9,00
9 aprile 2019, h. 10,00
24 giugno 2019, h. 9,00
18 luglio 2019, h 9,00
12 settembre 2019, h. 9,00
7 ottobre 2018, h 9,00
16 gennaio 2020, h. 9,00
29 gennaio 2020, h. 9,00

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma