INSEGNAMENTO: ISTITUZIONI DI DIRITTO PRIVATO (N - Z)

Titolo del Corso: ISTITUZIONI DI DIRITTO PRIVATO
Crediti: 9
Corso di Laurea Triennale: Scienze aziendali
Anno Accademico: 2018/2019

Obiettivi formativi: Il corso di Istituzioni di diritto privato studia il complesso delle regole che governano i rapporti tra privati e tra privati e Pubblica Amministrazione (quando quest'ultima agisca iure privatorum).
Il corso introduce alla disciplina dei soggetti di diritto, del rapporto giuridico e dell’autonomia privata, attraverso la costante consultazione delle fonti normative e una prima analisi delle argomentazioni dottrinali e giurisprudenziali. La conoscenza degli istituti fondamentali del diritto privato suppone numerose scelte metodologiche, alle quali sarà dedicata la prima parte del corso, al fine di consentire l'acquisizione di tutti gli strumenti necessari per interpretare i testi di legge e comprendere il funzionamento del sillogismo giuridico.

Inizio Corso: 25 febbraio 2019

Lezioni:
lunedì 11-13 (aula 1)
martedì 9-11 (aula 1)
venerdì 9-11 (aula 1)

Ricevimento studenti:

Prof.ssa Capaldo: Il docente riceverà prima e dopo la lezione o in altro orario concordato con gli studenti.

Orari dei collaboratori di cattedra (presso la stanza "collaboratori" al secondo piano):

- lunedì ore 13.00-15.00 (Dottori Lucio Casalini, Alessandro Macioci, Rosaria Managò, Michela Paganelli, Eugenio Prosperi, Vittoria Scattone, Francisco Trebucq)
- mercoledì ore 11.00-13.00 (Dottori Soraya Barati, Erica Bernardini, Antonio Di Fede, Ettore William Di Mauro, Laura Lorenzani, Samuele Pirrotta, Federico Ruggeri)
- venerdì ore 11.00-13.00 (Dottori Michele Belli, Francesco Bernardi, Ludovica Gaeta, Sara Garreffa, Maristella Giannini, Edoardo Messineo)

Programma del corso:

- nozioni generali e introduttive allo studio del diritto privato (fonti del diritto, interpretazione della legge, norma giuridica, situazioni giuridiche soggettive, ecc.)
- soggetti del rapporto giuridico (persone fisiche, giuridiche, enti di fatto)
- nozioni generali della disciplina della famiglia
- nozioni generali della disciplina delle successioni
- beni (beni, proprietà, diritti reali di godimento, possesso, contenuta nel libro 3° del codice civile)
- obbligazioni in generale
- contratti in generale - singoli tipi contrattuali: compravendita, appalto, mandato e altri contratti di cooperazione nell’altrui attività giuridica, mutuo, assicurazione, fideiussione e altri contratti diretti a costituire una garanzia, transazione
- la donazione
- promesse unilaterali, gestione di affari altrui, pagamento dell’indebito e arricchimento senza causa
- fatto illecito
- pubblicità, trascrizione e prove
- responsabilità patrimoniale, cause di prelazione e garanzia patrimoniale
- tutela giurisdizionale dei diritti.

 

Attività integrative: Durante il corso dell'anno accademico saranno attivati dei gruppi di studio per aiutare lo studente nella preparazione dell'esame.
Durante il corso dell'anno accademico sono tenuti, in aggiunta all’orario delle lezioni, seminari di approfondimento su specifici temi. Si svolgeranno il venerdì dalle 11 alle 12.30 (sempre in aula 1) secondo il calendario qui riportato. Eventuali variazioni e aggiornamenti saranno tempestivamente comunicati mediante avviso sul sito del Dipartimento.

Venerdì 1 marzo Interpretazione della legge. Efficacia della legge nel tempo e nello spazio (avv. Francesco Mauceri e avv. Edoardo Messineo)
Venerdì 8 marzo Influenza del tempo sulle situazioni giuridiche soggettive: prescrizione e decadenza. Il processo e le prove (avv. Michele Belli e avv. Lucio Casalini)
Venerdì 15 marzo Disciplina dell’organizzazione degli enti (avv. Daniele Imbruglia e avv. Federico Ruggeri)
Venerdì 22 marzo Diritti reali di godimento e di garanzia (avv. Daniele Imbruglia)
Venerdì 29 marzo Principi generali in materia di diritto delle successioni (avv. Vittoria Scattone)
Venerdì 5 aprile Possesso e usucapione (avv. Ettore William Di Mauro)
Venerdì 3 maggio Elementi essenziali e validità del contratto (avv. Samuele Pirrotta e avv. Rosaria Managò)
Venerdì 10 maggio Inadempimento e responsabilità contrattuale (avv. Marco Colascilla e avv. Michela Paganelli)
Venerdì 17 maggio Responsabilità ex art. 2043 (avv. Erica Bernardini e avv. Sara Garreffa)
Venerdì 24 maggio Codice del consumo e contratti del consumatore (avv. Francesco Bernardi e avv. Ludovica Gaeta)

Seminari interni al corso di lezioni
- Martedì 26 febbraio 9.00-11.00 Le fonti del diritto privato. Sistema. Codici (Avv. Maristella Giannini).
- Venerdì 15 marzo 9.00-11.00 Proprietà e azioni a tutela (avv. Luigi D’Alessandro)
- Martedì 9 aprile 9.00-11.00 Adempimento dell’obbligazione e modi di estinzione diversi dall’adempimento (Avv. Laura Lorenzani)
- Martedì 14 Maggio 9.00-11.00 Efficacia del contratto e rimedi (avv. Eugenio Prosperi e avv. Francisco Trebucq)

Lezioni su Diritto di famiglia e delle successioni
Lunedì 11 marzo ore 11.00-14.00 Principi generali in materia di diritto di famiglia (lezione ed esercitazione) (avv. Maristella Giannini)
Venerdì 29 marzo ore 9.00-11.00 Principi generali in materia di diritto delle successioni (lezione) (avv. Vittoria Scattone)

Testi per la preparazione dell'esame:

1) Codice Civile, in edizione aggiornata.

2) A. Torrente – P. Schlesinger, Manuale di diritto privato, Giuffrè, Milano, ed. 2017 (o in una edizione comunque aggiornata 2015, 2013). Sono da studiare i seguenti capitoli:
Capitoli da I a XL;
I contratti tipici qui indicati: contratto di compravendita (Capitolo XLI), contratto di appalto (par. 387); contratti di cooperazione nell’altrui attività giuridica (Capitolo XLIV); contratto di mutuo (par. 401); contratto di assicurazione (Capitolo XLVII - parte B); contratti diretti a costituire una garanzia (Capitolo XLVIII); la transazione (Capitolo XLIX);
Capitolo LXXX La donazione;
Capitolo LI, limitatamente alle parti A, B e C;
Capitoli LIV e LV;
Capitolo LXXXI La trascrizione;
Capitoli da LXV a LXXIX per il diritto di famiglia e delle successioni. In particolare:

Diritto di famiglia
- Matrimonio Cap. LXVI: La formazione del vincolo; Promessa di matrimonio; invalidità del matrimonio; Matrimonio concordatario (nozione);
- Regime del vincolo del matrimonio (separazione e divorzio) Cap. LXVII;
- Regime patrimoniale della famiglia (comunione legale, separazione dei beni, fondo patrimoniale) Cap. LXVIII;
-Filiazione cap. LXIX: principi generali  par. 604-606; 611; Disconoscimento (nozione); Riconoscimento (par. 608-610); La procreazione medicalmente assistita (par. 612); 
- Responsabilità genitoriale e tutela dei minori cap. LXX;
- Obbligazione degli alimenti cap. LXXII;

Diritto delle successioni
- Principi generali cap. LXXIII: Successioni a titolo universale e particolare. Legato (nozione); Patti successori; (rappresentazione, accrescimento e sostituzione: nozioni);
- Accettazione e rinuncia all’eredità Cap. LXXIV (esclusi par. 636-637);
- Successione legittima Cap. LXXV;
- Successione necessaria Cap. LXXVI;
- Successione testamentaria con caratteri generali e diverse forme di testamento Cap. LXXVII;
 

Lo studente, in alternativa, potrà preparare l’esame anche su uno dei seguenti manuali (studiando gli stessi argomenti richiamati sopra):
Aa. Vv., Istituzioni di diritto privato, a cura di Bessone, Giappichelli, ult. ed.
Alpa, Manuale di diritto privato, Cedam, ult. ed.
C. M. Bianca, Istituzioni di diritto privato, Giuffrè, ult. ed.
Roppo, Istituzioni di diritto privato, Monduzzi, ult. ed.
Trabucchi, Istituzioni di diritto civile, Cedam, Padova, ult. ed..
P. Trimarchi, Istituzioni di diritto privato, Giuffrè, Milano, ult. ed.

3) Come approfondimento, non obbligatorio ai fini dell’esame, si suggerisce la lettura di:
G. Benedetti, Il diritto comune dei contratti e degli atti unilaterali tra vivi a contenuto patrimoniale, Jovene, 1997;

Prova intermedia. Per gli studenti frequentanti il 12 aprile 2019 si terrà la prova intermedia del corso di Istituzioni di diritto privato. La prova sarà in forma orale.
Il programma della prova intermedia è il seguente: Nozioni generali. Norma giuridica. Rapporto giuridico e situazioni giuridiche soggettive. Soggetti di diritto. Principi generali di diritto di famiglia e delle successioni. Beni e diritti reali. Pubblicità e Prove. Trascrizione. (Capitoli I-XVI; Capitoli da LXV a LXXIX; Capitolo LXXXI La trascrizione). In particolare, per quanto riguarda il Diritto di famiglia e delle successioni si veda quanto riportato sopra.

La valutazione, al termine della prova intermedia, resta efficace fino alla sessione di gennaio 2020, ferma restando la possibilità per lo studente di rinunciare in qualsiasi momento a tale valutazione e sostenere l’esame della materia in un’unica prova orale durante gli appelli del calendario accademico.
Per coloro che avranno sostenuto la prova intermedia con esito positivo, l’esame finale verterà sulla restante parte del programma, ossia “Obbligazioni e contratti”.

Propedeuticità: Per sostenere l’esame di Istituzioni di diritto privato non è prevista alcuna propedeuticità.

Calendario d'esami a.a. 2018/2019:

- 14 Gennaio 2019;
- 31 Gennaio 2019;
- 9 Maggio 2019 (appello riservato agli studenti laureandi e fuori corso - ai fini dell’accertamento potrà essere richiesta prova del proprio status);
- 6 Giugno 2019;
- 4 Luglio 2019;
- 12 Settembre 2019;
- 17 Ottobre 2019 (appello riservato agli studenti laureandi e fuori corso - ai fini dell’accertamento potrà essere richiesta prova del proprio status);
- 16 gennaio 2020;
- 30 gennaio 2020.

Tutti gli appelli si svolgono alle ore 9.00 presso i locali del Dipartimento

N.B. Gli studenti del corso di laurea in Scienze Aziendali, indipendentemente dall’anno della loro immatricolazione, indipendentemente dall’essere in corso o fuori corso e indipendentemente dal professore con il quale abbiano frequentato il corso, debbono rispettare la suddivisione in lettere vigente al tempo in cui intendono sostenere l’esame. In conseguenza, gli studenti i cui cognomi iniziano con le lettere A –D dovranno sostenere l’esame con il Prof. Vincenzo Barba; gli studenti i cui cognomi iniziano con le lettere E –M dovranno sostenere l’esame con il Prof. Massimo Zaccheo; gli studenti i cui cognomi iniziano con le lettere N –Z dovranno sostenere l’esame con la Prof.ssa Giuseppina Capaldo. La canalizzazione non ammette deroghe di sorta e non vengono concessi cambi di cattedra.

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma