Accesso al dottorato - XXXIII ciclo

Criteri per accesso - 33° ciclo
Scuola di dottorato in Scienze e tecnologie per i sistemi complessi
 
Sede Dipartimento di Ingegneria Astronautica, Elettrica ed Energetica - DIAEE
Coordinatore prof.ssa Regina Lamedica
Durata 3 ANNI 
Borse
1-Terna Rete Italia S.p.A., sul tema “Stato dell'arte e ricerca su sviluppo di Convertitori a Tensione Impressa (Voltage Source Converter) in Alta Tensione per Sistemi di Trasmissione di Energia Elettrica”.
Profilo dei candidati: possono presentare domanda di partecipazione alla selezione per l'ammissione ai corsi di Dottorato di ricerca, senza limitazioni di sesso, di età e di cittadinanza, i candidati in possesso di diploma di laurea (vecchio ordinamento) o di laurea specialistica o magistrale, ovvero di titolo accademico equipollente conseguito presso Università Italiane, in Ingegneria Elettrica, Elettrotecnica, Elettronica. 
Sede delle attività: Roma
Verranno altresì prese in considerazione eventuali pubblicazioni scientifiche in ambito nazionale ed internazionale, nel campo dei Sistemi Elettrici e delle Tecnologie per l'Energia e le Reti di Trasmissione.
 
1-D.MARCHIORI S.r.l., sul tema “Progettazione secondo le normative MIL-STD 461F e MIL-STD 810G. Programmazione nei linguaggi C, C++, Python (in ambiente Linux e Windows), Java (in ambiente Android)”
Profilo dei candidati: è richiesta la laurea magistrale in Ingegneria Meccanica con competenze documentate su: elettronica industriale di potenza, controlli automatici, macchine ed azionamenti elettrici, ambienti di sviluppo per la progettazione assistita in 3D e per lo studio di servocontrolli.
Sede delle attività: Aprilia (Roma)
  
1-DIAEE, sul tema “Sistemi elettrici innovativi per applicazioni di fusione nucleare”
Profilo dei candidati: è richiesta la laurea magistrale in Ingegneria Elettrotecnica/Elettrica o Energetica con competenze documentate su: macchine ed impianti elettrici, sistemi elettrici per l’energia, elettronica di potenza ed impianti di distribuzione in media e bassa tensione.
La borsa è cofinanziata da ENEA e la sede delle attività è presso il Centro Ricerche Enea - Frascati (Roma)  
 
1-Ateneo, su un tema proposto dal candidato.
Profilo dei candidati: è richiesta la laurea Magistrale.
Sede delle attività: DIAEE (Roma)
Titoli e valutazione
I candidati devono inviare i titoli comprovanti le competenze richieste dagli specifici profili e la proposta di progetto inerente il tema prescelto entro il 23 agosto 2017 (ore 12) per e-mail alla segreteria del dottorato (monica.fiorini@uniroma1.it). Il progetto non costituisce vincolo per le attività che verranno svolte nel corso del Dottorato. I documenti andranno inviati come pdf e non potranno superare la dimensione di 5MB.
 
Titoli e progetto verranno valutati secondo la seguente griglia di valutazione:
 
1. Titoli (max 15 punti) 
 
Voto Punti
110, 110 e lode 5
109 - 108 4
107 - 106 3
105 - 104 2
103 - 102 1
< 102 0

Per gli studenti che discuteranno la tesi dopo la valutazione dei titoli ma prima del 30 ottobre 2017 la griglia al punto 1.1 è sostituita dalla seguente:

Media aritmetica Punti
29 - 30 5
28 - 28.99 4
27 - 27.99 3
26 - 26.99 2
25 - 25.99 1
< 25 0

 

Pubblicazioni (max 7 punti) 

Descrizione Punti
Pubblicazione ISI (primo autore) 5
Pubblicazione ISI (co-autore) 2
Libro o capitolo di libro (solo autore) 5
Libro o capitolo di libro (co-autore) 2
Contributo a convegno 0.5
 
Esperienze di ricerca (max 3 punti) 
 
Descrizione Punti
Esperienze all'estero (almeno due mesi, compreso Erasmus) 1.5
Contratti di collavorazione alla ricerca 1
Corsi di formazione alla ricerca 0.5
 
I candidati alla borsa di studio finanziata da Terna devono aver conseguito il diploma di laurea (secondo quanto specificato nel profilo del candidato) con votazione minima pari a 110/110. Inoltre, le “Esperienze di ricerca” saranno considerate quali Titoli solo se nel campo della trasmissione e distribuzione dell'energia elettrica. Le eventuali pubblicazioni scientifiche presentate dai candidati saranno prese in considerazione se gli argomenti trattati rientrano nelle problematiche relative ai sistemi elettrici, le tecnologie per l'energia e le reti di trasmissione.
 
I candidati alla borsa di studio finanziata da D.Marchiori devono aver conseguito il diploma di laurea di primo e secondo livello con votazione minima pari a 110/110. Inoltre, le “Esperienze di ricerca” saranno considerate quali Titoli solo se nel campo della programmazione in ambienti diversi e con processori diversi e nel campo della compatibilità elettromagnetica. Le eventuali pubblicazioni scientifiche presentate dai candidati saranno prese in considerazione se gli argomenti trattati rientrano nelle problematiche relative ai sistemi servocontrollati sia per quanto riguarda l’hardware che il software.
 
2. Progetto
 
Ai fini della selezione per il dottorato di ricerca, il candidato dovrà presentare un progetto che possa far valutare la sua propensione alla ricerca e la sua capacità di progettare e organizzare in autonomia le diverse fasi del progetto. Il progetto non dovrà superare la lunghezza massima di 8000 caratteri (spazi inclusi). Il progetto presentato ai fini concorsuali non costituisce obbligo, per i candidati ammessi, nello svolgimento dell’attività di ricerca nel corso del dottorato. In particolare verranno valutati: 
 
DESCRIZIONE PUNTI
Conoscenza dello stato dell’arte 5
Originalità e contenuto innovativo 10
Chiarezza e completezza dell’esposizione degli obiettivi, delle metodologie e dei potenziali risultati  10
Fattibilità del progetto      10
Pertinenza del progetto con gli obiettivi formativi del dottorato 10
Il candidato deve indicare esplicitamente per quale borsa intende concorrere e il progetto deve essere coerente con il tema ad essa correlato.
 
Prova orale: 
26/09/2017 ore 09:30 – Aula 39 Via delle Sette Sale, 12/B - Roma
 
Alla prova orale vengono ammessi i candidati che nel complesso della valutazione dei titoli e del progetto abbiano conseguito la votazione di almeno 40/60. Durante la prova orale verranno approfonditi e chiariti aspetti riguardanti i titoli presentati e il progetto. La prova orale si intende superata se il candidato ha ottenuto la votazione di 40/60. Il punteggio minimo complessivo per l’ammissione al dottorato di ricerca è di 80/120.
 
Le borse verranno assegnate seguendo l’ordine di graduatoria, tenendo conto delle scelte effettuate dai singoli candidati. Qualora nessuno dei candidati utilmente collocati in graduatoria risultasse in possesso di competenze ritenute adeguate, le borse finanziate dagli Enti esterni non verranno assegnate.
 
Lingua della prova: ITALIANO
 
Pubblicazione esito sul sito internet del Dipartimento 
Giorno di pubblicazione dell'esito: 26 settembre 2017
 
Referente