I radiofarmaci: motore di ricerca multidisciplinare

I radiofarmaci, molecole marcate con nuclidi radioattivi, sono protagonisti di un grande filone della ricerca multidisciplinare in cui biologi, chimici, farmacisti e fisici lavorano a fianco degli specialisti in medicina nucleare; queste multiple sinergie hanno portato allo sviluppo e all’impiego clinico di nuovi ligandi capaci allo stesso tempo di diagnosticare le malattie secondo i principi dell’imaging molecolare e di trattarle secondo i principi della terapia radiometabolica o radiorecettoriale (da cui il termine “teragnostica”).
Tutte le discipline genitrici dei radiofarmaci sono ormai parte della nuova ed entusiasmante era della “medicina di precisone” che sta avendo un importante impatto in tutti i principali ambiti della medicina: l'oncologia, la neurologia, la cardiologia e le patologie dell’invecchiamento.

Contact:
prof. Alessandro Giordano
Direttore dell’Istituto di Medicina Nucleare e dell’UOC di Medicina Nucleare
Università Cattolica del S. Cuore e Fondazione Policlinico A. Gemelli IRCCS
Largo Gemelli 8 – 00168 Roma
phone.  (+39) 0630154978
e-mail:  alessandro.giordano@unicatt.it

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma