Progetto 'Ri-CicloHorto'

 

Titolo del Progetto : Valorizzazione degli scarti agroalimentari del comparto ortofrutticolo del Lazio: dai biostimolanti per l'agricoltura agli integratori per la salute umana.

Acronimo : Ri-CicloHorto

Obiettivi : Il Progetto che prevede il coinvolgimento di tre OdR ovvero il Dipartimento di Chimica e Tecnologie del Farmaco della Sapienza Università di Roma, il Dipartimento di Scienze Agrarie e Forestali della Università degli Studi della Tuscia e l'Istituto per i Sistemi Biologici del CNR di Roma. L’obiettivo di Ri-cicloHorto è di proporre a realtà aziendali del settore agricolo e nutraceutico-farmaceutico presenti nel Lazio un processo innovativo per la valorizzazione dei prodotti di scarto del comparto ortofrutticolo. Come obiettivi specifici verranno proposti prototipi di biostimolanti per le colture e di integratori per la salute umana ottenuti da scarti della produzione del carciofo e del cavolfiore. Questi prodotti, scelti come casi studio, rappresentano infatti una ricchezza per il Lazio ma i loro scarti costituiscono ancora un problema concreto ed un costo in termini di smaltimento per le aziende agricole e di trasformazione. Queste aziende potranno quindi beneficiare della valorizzazione degli scarti che da un costo potranno rappresentare una integrazione del reddito aziendale. Questo progetto si inserisce nell’AdS Agri-food del Lazio che punta a proporre per il territorio delle soluzioni concrete ed innovative.

Durata : 24 mesi  (dal 15/04/2021 al 15/04/2023)

 

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma