Fondo De Notaris

Il Fondo De Notaris si compone di 359 libri e 503 opuscoli che il botanico raccolse per tutta la vita.

La ricerca per l'individuazione e la collocazione dei libri e degli opuscoli di Giuseppe De Notaris in uno spazio a lui dedicato è un lavoro cominciato molti anni fa. Il primo problema da risolvere è stato cercare quali libri della Biblioteca fossero appartenuti al De Notaris; da qui la necessità di comporre un catalogo topografico, scorrere tutti i libri e individuare gli esemplari in cui  è presente il timbro di possesso DNTRS.

Successivamente si è trovato uno spazio dove ricostituire il Fondo, con una parziale riorganizzazione di alcuni spazi e alcuni materiali della Biblioteca, l'acquisto di nuovi arredi e la scelta di una collocazione appropriata. Oggi i libri sono collocati secondo la collocazione a formato. Le schede catalografiche dell’epoca erano redatte in formato cartaceo ed esistono tutt'oggi.

A partire dagli anni  2000 abbiamo invece proceduto all’inserimento dei libri nel catalogo elettronico e alla digitalizzazione delle opere, in modo da renderle fruibili  online e preservare gli originali.

La presentazione del Fondo è inserita tra le "Mostre realizzate" nella pagina del progetto MOVIO (Mostre virtuali online) dell'Istituto centrale per il catalogo unico delle biblioteche italiane.

 

 

English

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma