Aree tematiche

Antropologia 
In tale ambito le ricerche sono focalizzate sulla storia naturale di Homo sapiens, nel quadro della biologia dei primati e nei suoi aspetti filogenetici, adattativi e bioculturali, attraverso approcci sia paleontologici sia neontologici. Docenti: Anagnostou, Destro Bisol, Manzi, Tafuri
 
Bioetica
Vengono studiate le implicazioni etiche determinate dagli sviluppi delle bioscienze, l’etica ambientale, l’etica del cibo e dell’alimentazione, le trasformazioni del rapporto tra scienza e società. Docente: Rufo
 
Biologia molecolare e cellulare delle piante
Le attività di ricerca in questo settore sono focalizzate sullo studio dei processi di sviluppo delle piante (controllo genico ed ormonale, effetti di stress da metalli pesanti) e sull’utilizzo di biotecnologie vegetali. Si cerca, in particolare, di migliorare la produzione di metaboliti secondari ad attività antiossidante, antifungina ed antitumorale, per la gestione integrata delle colture in campo e per le applicazioni nei campi della nutraceutica e cosmesi. Docenti: Altamura, Falasca, Fattorini, Pasqua, Simonetti, Valletta
 
Botanica farmaceutica
Le principali linee di ricerca idel gruppo riguardano le analisi di metaboliti secondari da piante medicinali della flora italiana e sudamericana, l'analisi di ceppi fungini micotossicogeni, l'isolamento e l'identificazione di metaboliti secondari da specie di interesse farmacobotanico, e la normativa europea ed internazionale nel campo del functional food e del novel food e per il riconoscimento della tradizione d'uso dei botanicals. Docenti: Serafini, Foddai, Tomassini
 
Botanica ambientale e micologia
Il gruppo studia le interazioni tra ambiente, piante e funghi a diverse scale spaziali e temporali. In particolare, si studiano le risposte di specie, comunità e ecosistemi ai fattori ambientali (clima, substrato, forme, disturbo naturale e antropico), in un'ottica di conservazione della biodiversità e sostenibilità ambientale. Le tematiche affrontate sono molto varie ed includono l'analisi di dati multitassonomici per la caratterizzazione della foreste vetuste, lo studio dei tratti funzionali di piante e funghi, la conservazione in situ ed ex-situ di specie, le invasioni biologiche, la classificazione ecologica territoriale, le potenzialità dei funghi del suolo per la degradazione dei contaminanti. Docenti:  Attorre, Burrascano, Celesti, Capotorti, Persiani, Ricotta, Varone 
 
Botanica sistematica
In quest'area le ricerche riguardano la flora vascolare e la cartografia floristica dell'Italia centrale, indagini tassonomiche e biosistematiche su entità critiche, la propagazione e conservazione ex situ di specie rare o minacciate, e vari aspetti della museologia botanica relativi alle collezioni conservate presso il Museo Erbario della Sapienza. Docenti: Fabrini, Iberite, Millozza
 
Paleobotanica e paleobiologia
Quest'area si interessa di ricostruzioni paleoambientali e paleoclimatiche in Europa e nel bacino Mediterraneo durante il Quaternario ed utilizza sia l'analisi di micro e macroreperti fossili botanici che l'analisi del DNA antico estratto da sedimenti lacustri (metabarcoding e metagenomics).  Docenti: Celant, Di Rita, Magri, Masi, Parducci, Sadori
 
Ecologia
Le linee di ricerca riguardano lo studio dei meccanismi ecologici ed evolutivi che generano e mantengono la diversità biologica ai vari livelli e il funzionamento degli ecosistemi in relazione al cambiamento climatico e all'inquinamento. Le linee di ricerca spaziano dallo studio delle reti trofiche e dei processi di speciazione e ibridazione alla valutazione del ciclo del carbonio nei sistemi forestali ed agricoli, e alla quantificazione dei servizi ecosistemici forniti dalla vegetazione urbana, fino allo studio dell'ecologia e del comportamento dei cetacei. Docenti: Costantini, Manes, Pace, Porretta, Vitale, Urbanelli
 
Patologia vegetale
Le linee di ricerca in questo campo si concentrano sullo studio dell'organizzazione ed evoluzione del genoma di patogeni fungini e sulle interazioni ambiente-patogeni vegetali, in particolare per quanto riguarda la relazione tra lo stress ossidativo, i segnali lipidici e la biosintesi di diverse micotossine in differenti patogeni fungini. Docenti: Faino, Reverberi
 
Chimica 
Le linee di ricerca spaziano dallo studio degli effetti sulla salute e sull’ambiente del particolato atmosferico e l'individuazione di protocolli di biomonitoraggio allo sviluppo di nuove metodologie per l'analisi metabolomica dei sistemi biologici vegetali ed animali, fino all'utilizzo delle biotecnologie in campo alimentare 
Docenti: Canepari, Manetti, Miccheli, Rizzello 
 
Italiano

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma