ABBATE GIOVANNA

sede: BOTANICA CU022 piano 2 stanza 211
telefono(i): 22828


Prof.ssa Giovanna ABBATE

Dal 1985 al 1992 ha prestato servizio presso il Dipartimento di Biologia Vegetale dell’Università “La Sapienza” di Roma in veste di “Funzionario tecnico – livello VIII, area funzionale tecnico-scientifica”, afferendo alla cattedra di Ecologia vegetale.Dal 1992 al 1996 ha prestato servizio in qualità di Professore Associato di FITOGEOGRAFIA presso la Facoltà di Scienze MFN dell’Università de L’Aquila.Dal 1/11/1996 è in servizio presso la Facoltà di Scienze MFN dell’Università “La Sapienza” di Roma, in qualità di Professore Associato di BOTANICA SISTEMATICA (SSD BIO/02).Attualmente è titolare degli insegnamenti: TASSONOMIA DEI VEGETALI E FLORA D’ITALIA, per il Corso di Laurea triennale in Sc. Ambientali; FITOGEOGRAFIA per la Laurea Magistrale in Scienze della Natura. Nell’A.A. 2017-2018 è titolare dell’insegnamento METODOLOGIE E DIDATTICA PER LA GESTIONE DELLA BIODIVERSITA’ per il Master Universitario interfacoltà di I livello “Formazione insegnanti”.

ATTIVITÀ SCIENTIFICA E ORGANIZZATIVA

Ha partecipato alla realizzazione di una “Banca dati sulla flora vascolare italiana”, preliminare alla Checklist della flora vascolare italiana (2005), di cui è stata curatore ed autore. Ha collaborato come esperto nazionale al progetto "Important Plant Areas" (2009).E’ stata responsabile di numerosi progetti finanziati dal MIUR finalizzati alla diffusione della cultura scientifica e di progetti finanziati dalla Facoltà di Scienze MFN dell’Università di Roma “Sapienza”. Ha partecipato a numerosi progetti finanziati dallo stesso Ateneo e al Progetto MIUR-PRIN “Progettare la città verde nell’era del cambiamento globale: funzioni degli alberi urbani e loro adattabilità nelle future condizioni climatiche (TreeCity)”.E’ stata responsabile scientifico di ricerche commissionate da Società private (AB Research, Società Sanpellegrino S.p.A.).Ha partecipato al progetto “Effetti sulla salute dei cambiamenti climatici nella Vision «Planetary Health»” (Ministero della Salute, 2017-2018), contribuendo all’elaborazione del primo rapporto “WHO UNFCCC Climate and Health Country Profile: Italy” (G7-Salute della Presidenza italiana).Dal 2004 è direttore del Museo Erbario dell'Università "La Sapienza" di Roma; dal 2013 fa parte del Consiglio direttivo del Polo Museale Sapienza.E’ stata membro della Scuola dottorale in Biologia - Sez. "Biodiversità e analisi degli Ecosistemi" dell'Università degli studi di Roma Tre. Attualmente fa parte del Collegio dei Docenti “allargato” del Dottorato in Biologia Ambientale ed Evoluzionistica della Sapienza Università di Roma.E’ revisore di pubblicazioni scientifiche per riviste nazionali ed internazionali con Impact Factor. E’ Associate Editor della rivista internazionale “Annali di Botanica” (ISSN 0365-0812).La sua attività scientifica è documentata da: 90 pubblicazioni scientifiche in extenso su riviste nazionali e internazionali, monografie, testi didattici universitari, pubblicazioni a carattere divulgativo, comunicazioni e dimostrazioni a congresso.

LINEE DI RICERCA

Ha svolto attività di ricerca su temi di Floristica, Fitogeografia, Biosistematica, Museologia botanica e, subordinatamente, di Ecologia vegetale e Biologia della conservazione.

Nello specifico ha studiato: la flora vascolare e le comunità vegetali d’Italia a diverse scale, con approfondimenti su comprensori delle regioni centrali e meridionali; taxa vascolari tassonomicamente critici, rari e/o a rischio di estinzione; la diversità floristica e corologica a diverse scale, con particolare riferimento alla flora legnosa autoctona d’Italia; flora e vegetazione di ambienti sinantropici, con approfondimenti sugli agroecosistemi ad elevato valore naturale dell’Italia centrale; collezioni conservate nel Museo Erbario della Sapienza Università di Roma.

 

 

area di ricerca:

  Biosistematica, Floristica, Fitogeografia

  1. Sistematica e distribuzione di entità vascolari tassonomicamente critiche.
  2. Indagini floristiche e vegetazionali in ambienti sinantropici per il monitoraggio della qualità ambientale   .
  3. Analisi della diversità floristica e corologica a diverse scale.

Museologia botanicaStudio di collezioni di interesse regionale e nazionale conservate nel Museo Erbario della Sapienza.


curriculum: italiano english

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma