Presentazione libro

Venerdì, 3 Dicembre, 2021

Sala delle Colonne, GNAM, Viale delle Belle Arti 131, Roma | ore 16:00

Presentazione del libro
Cinque Temi del modernocontemporaneo. Memoria, Natura, Energia, Comunicazione e Catastrofe
di Alessandra Capuano con Benedetta Di Donato, Alessandro Lanzetta

Intervengono:
Carmen Andriani
Pippo Ciorra
Alberto Ferlenga

 
Modera:
Paola Gregory
 
Venerdì 3 dicembre, alla Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea si terrà la presentazione dedicata al libro a cura di Alessandra Capuano con Benedetta Di Donato, Alessandro Lanzetta dal titolo Cinque Temi del modernocontemporaneo. Memoria, Natura, Energia, Comunicazione e Catastrofe, per Quodlibet.
 
Dall'inizio del Novecento innovazioni tecnologiche e condizioni storico-culturali hanno aperto la strada a molteplici sperimentazioni architettoniche e a nuovi indirizzi teorici. Il dibattito disciplinare si è ulteriormente frammentato e articolato a partire dalla seconda metà degli anni Sessanta, quando la pluralità di mezzi di comunicazione a disposizione ha reso ancora più complesse le interferenze tra società, arti e tecniche.
Per capire oggi le teorie dell'architettura contemporanea e il pensiero sotteso al lavoro del progettista occorre confrontarsi con materiali molto eterogenei: non solo le opere, i progetti e i manuali come accadeva in passato, ma soprattutto le mostre, le pubblicazioni sulle riviste e sui libri, i film, le fotografie, i modelli e internet. L’ampia ed eterogenea disponibilità di documentazione sull'architettura racconta anche del mutato modo di fare “teoria” e “storia”.
Lo scenario di riferimento di questo libro sono quindi le idee che interessano l'architettura del Novecento e del nuovo millennio, qui esaminate attraverso cinque temi: memoria, natura, energia, comunicazione e catastrofe. Sono concetti che si relazionano a forme del pensiero, a pratiche del progetto e a modi di intervenire sugli edifici e sul territorio e servono a ricostruire storie e geografie del modernocontemporaneo.
Il libro raccoglie sotto i cinque temi molteplici punti di vista, circa 30 contributi, che hanno sollevato il dibattito in aula per consegnare agli studenti qualche strumento in più per comprendere l’architettura moderna e contemporanea e interpretarla, stimolando la riflessione sul progetto.
Il volume è volutamente eterogeneo, come differenziate e composite sono oggi le teorie dell’architettura.  Non si tratta di fornire un quadro culturale definitivo e immutabile, perché al cambiare delle condizioni sorgeranno nuove domande e altre risposte.
 

 

 

 

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma