Leone Spita

Architetto, dottore di ricerca in “Composizione Architettonica. Teorie dell’architettura” (2006). È ricercatore e docente di Composizione architettonica e urbana, nel 2012, presso la Facoltà di Architettura di Sapienza - Università di Roma. Autore di monografie, saggi ed articoli sull’architettura e la città contemporanee, dal Sudamerica all’Estremo Oriente, con particolare riguardo all’architettura giapponese e al rapporto con quella occidentale.
Redattore ed inviato all’estero, dal 2002, per la rivista “Abitare la Terra” nella quale, dal 2005, cura la rubrica “Wabi-Sabi”: un’attività di ricerca in cui tratteggia un nuovo paradigma volto a ridimensionare i bisogni e l’idea di confort contemporanei.

Svolge attività di ricerca nell’ambito del Traum (Teorie e ricerche su architettura, urbanismo e mondo - Sapienza) sui temi: 
- Tradizione ed innovazione nel progetto di architettura del lontano Oriente (cfr. Expo Shangai 2010, in «Abitare la Terra», n. 27, 2010, pp. 34-35 e Terunobu Fujimori: spazi in attesa, in «Abitare la Terra», n. 30, 2012, pp. 10-21); 
- Tendenze dell’architettura giapponese contemporanea (cfr. Architettura e sperimentazione in Giappone, in «l’industria delle costruzioni», n. 404 nov./dic. 2008, pp.132; Japanese Anthology - Cutting edge architecture, Gangemi editore, Roma, 2015 pp. 176; Imperi-Stati-Nazioni e il pensiero dello spazio. La rinascita e la perdita: multiculturalismo e trasformazioni architettoniche-urbane nel Caucaso Meridionale e nel bacino del Caspio, in Architettura tra due Mari, Quodlibet, Macerata, 2017, pp. 35-120). 
 

Corsi

Laboratorio di Progettazione II  Corso di Laurea in Scienze dell'Architettura
 

Contatti leone.spita@uniroma1.it
 
Ricevimento su appuntamento

 

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma