Nuove modalità di accesso alla rete informatica SPV

Mercoledì, 17 Ottobre, 2018

 

A tutto il personale dell’Area SPV,

in questi ultimi mesi sono entrate in vigore numerose norme e regolamenti che hanno interessato l’utilizzo dei dispositivi informatici, con l’obiettivo di migliorare complessivamente la sicurezza, la protezione, la trasparenza, sia degli apparati, sia degli utenti in relazione ai propri dati personali.

Si ricorda in particolare la Circolare dell’AGID n. 2/2017 del 18/04/2017 relativamente all’adozione delle “Misure Minime di Sicurezza ICT per le P.A.” (MMS: già oggetto di numerose comunicazioni e circolari da parte dell’Ateneo) e la recentissima entrata in vigore del Regolamento UE 2016/679, cosiddetto GDPR, in materia di protezione di dati personali in ambito ICT.

Le novità introdotte da tali normative hanno effetto anche sulle modalità di utilizzo e connessione alla rete telematica di Ateneo.

Per quanto riguarda l’infrastruttura wireless, realizzata in conformità con le specifiche della Rete “Sapienza Wireless”, l’Ateneo ha predisposto nuove informative e norme di utilizzo per le quali viene richiesto il consenso nel Portale di accesso.

Per quanto riguarda l’infrastruttura di rete cablata (Ethernet), le norme dell’Ateneo prevedono che qualsiasi dispositivo connesso deve essere soggetto a controlli almeno pari a quelli previsti per la rete wi-fi Sapienza, pertanto nell’Area SPV a partire dal giorno 15 Ottobre 2018 la connessione verrà resa disponibile esclusivamente attraverso il riconoscimento dell’utente tramite autenticazione con le credenziali di posta elettronica @Uniroma1.it. L’autenticazione viene richiesta ogni volta che il dispositivo si riconnette alla rete dati e comunque dopo 24 ore dall'ultima connessione.

Per dispositivi stabilmente connessi alla rete sarà comunque possibile richiedere una “registrazione permanente” per consentirne l’accesso diretto alla rete senza autenticazione.

A tale scopo è stata implementata una procedura automatica di richiesta che, a fronte dell’accesso tramite le credenziali di Uniroma1, stabilisce una corrispondenza permanente tra l’utente e il MAC address del proprio dispositivo, fornendo nel contempo un nuovo indirizzo IP.

Tale procedura deve essere utilizzata anche nel caso si abbia già un indirizzo IP assegnato al proprio nodo client, e si voglia mantenerlo. In tal caso è possibile confermarne l'associazione nel periodo 28 settembre – 14 ottobre.

La procedura è raggiungibile all’indirizzo http://netadmin.diet.spv//login.php

Per ogni richiesta di chiarimento è possibile rivolgersi al Referente informatico della struttura di appartenenza.

Il team InfoSPV

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma