Governo

Questa sezione del sito illustra la struttura della governance del Dipartimento.

Il Dipartimento è guidato dal Direttore, che rappresenta la struttura a ogni effetto di legge e ne garantisce autonomia e unità culturale. Egli ha potere di proposta in tema di assegnazione di risorse e i formazione del bilancio, nel quadro della gestione organizzativa ed amministrativa finalizzata allo svolgimento della ricerca scientifica, delle attività didattiche e formative, nonché delle attività rivolte all'esterno ad esse correlate o accessorie.

Al fine del perseguimento dei propri compiti istituzionali, il Dipartimento è dotato di autonomia gestionale ed amministrativa nel  disporre del proprio budget, sulla base di scelte affidate alla “comunità dipartimentale”, la quale le gestisce attraverso i propri Organi (Direttore, Consiglio e Giunta), nel rispetto delle disposizioni contenute nelle leggi, nello Statuto di Ateneo e nei regolamenti, esclusa comunque la possibilità di provvedimenti amministrativi di carattere generale o relativi a questioni riservate ad altri organi a tal fine identificati dallo Statuto della Sapienza.

Tutti gli atti amministrativi, disposti dagli Organi del Dipartimento, sono adottati dal R.A.D. (Responsabile Amministrativo Delegato) compresi quelli  che impegnano direttamente l’Università verso l’esterno, mediante poteri delegati di spesa e di organizzazione delle risorse umane dedicate alle attività di supporto amministrativo-contabile.

 

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma