Seminari Permanenti

 
Seminario permanente di Estetica 
 
Responsabile docenti: prof. Stefano Velotti
Responsabile dottorandi: Manuel Maximilian Riolo
 
Obiettivi
Il seminario permanente di Estetica del Dottorato di ricerca in Filosofia della Sapienza - Università di Roma, è offerto in collaborazione con la CiEG – “Cattedra internazionale Emilio Garroni” (www.cieg.info). Questa collaborazione nasce dal fatto che il pensiero di Emilio Garroni (1926-2005) ha segnato profondamente la Scuola romana di estetica, che intende l’estetica come “filosofia non speciale”, vale a dire come filosofia tout court, impegnata a riflettere sul senso dell’esperienza in genere, e non solo su quella artistica. Negli anni passati, il seminario ha preso spunto da alcuni temi già indagati da Garroni (il problema del “senso comune” o Gemeinsinn kantiano – nelle sue valenze teoretiche, estetiche e politiche -, lo statuto della percezione e dell’immaginazione, la dimensione spaziale e temporale dell’esperienza artistica, e così via).
Quest’anno il tema intorno a cui ruota il seminario è quello dell’attenzione: una nozione al centro della discussione filosofica e psicologica, di grande rilievo per l’estetica, ma diventata una “merce” di grande valore all’epoca del Web e dei social. Il seminario affronterà il tema dell’attenzione nei suoi aspetti teoretici, estetici, sociali e politici.
 
 

Calendaro 2019

  • (17 aprile (aula IV, 17.30-19.30): Martino FEYLES, L’attenzione in Husserl ) ATTENZIONE: A CAUSA DI UN IMPREVISTO, QUESTO APPUNTAMENTO E’ STATO CANCELLATO
  • 24 aprile (aula IV, 17.30-19.30): Antonio VALENTINI, Attenzione fluttuante e mètis alla luce della riflessione di François Julien
  • 7 maggio (aula IV, 17.30-19.30): Pietro MONTANI, Attenzione e ‘schematismo tecnico’
  • 15 maggio (aula IV, 17.30-19.30): Dario CECCHI, Navigare il fiume della coscienza. Due paradigmi di attenzione estetica: John Dewey e Susanne K. Langer
  • 12-13 settembre, presso la sede del Macro - La Pelanda (Testaccio): L'ecologia dell’attenzione Laboratorio performativo sul’ipertestualità a cura del collettivo di ricerca teatrale ‘Sotterraneo’. Un laboratorio performativo sul tema dell'attenzione e delle metamorfosi comportamentali legate alla rivoluzione digitale. In collaborazione con Palaexpo (ulteriori informazioni verranno fornite nelle prossime settimane)

 

 

*****
 
 
Seminario permanente di Etica 
 
Responsabile docenti: prof. Piergiorgio Donatelli
Responsabile dottorandi: Luca Tenneriello
 
Obiettivi
Il Seminario permanente di Etica si propone di esplorare la riflessione filosofica sull’etica a partire dal pluralismo delle agende normative e dei lessici teorici: dalle questioni fondative, ai temi della natura umana nella sua sfera quotidiana e della vita comune, alla psicologia filosofica, all’etica sociale, alla bioetica e alle questioni delle relazioni con il mondo non umano e con l’ambiente, nonché allo studio della storia dell’etica come fonte di nuove genealogie dei problemi attuali. Il Seminario privilegia lo stile filosofico analitico, che consente di fare dialogare approcci critici indipendenti (dal liberalismo etico di J.S. Mill e John Rawls all’etica delle capacità di Martha Nussbaum, all’antitrascendentalismo di Amartya Sen, all’etica della cura, alla teoria femminista e gli studi di genere, al perfezionismo morale di Stanley Cavell, alla prospettiva concettuale wittgensteiniana di Cora Diamond, alla concezione delle tecniche dell’io di Michel Foucault, alle più recenti forme di naturalismo etico) con discipline diverse come le scienze naturali, il diritto, la teoria politica, la scienza cognitiva e le scienze sociali.
 
Calendario 2019
  • 14 marzo: PIERGIORGIO DONATELLI, Wittgenstein, un paradigma nella filosofia contemporanea
  • 21 marzo: SARIN MARCHETTI, Quietismo: due variazioni sul tema
  • 4 aprile: CECILIA ROFENA, Morfologia e sinossi in Wittgenstein
  • 18 aprile: FEDERICO LIJOI, Filosofia e terapia: Wittgenstein e Freud
  • 9 maggio: LUCA MARCHETTI, Incontrare il mondo: reazioni estetiche ed emozioni in Wittgenstein
  • 16 maggio: SANDRA LAUGIER, Wittgenstein on Subjectivity and Inner Voice
  • 18 giugno: CONFERENCE, Wittgenstein and Pragmatism
  • 19 settembre 2019: JAMES CONANT, TBA
  • 26 settembre 2019: SILVER BRONZO, Pensiero e linguaggio nel «Tractatus»
gli incontri si terranno in Ala VIII dalle ore 14.30 alle ore 16.30
 
 
*****
 
 
Seminario permanente Ecoevoluzione e Cognizione
 
Responsabile docenti: prof. Simone Pollo
Responsabili dottorandi: Giulia Iannucci, Leonardo Ursillo, Marco Casali
 
Obiettivi 

Negli ultimi anni, il seminario permanente di ‘Ecoevoluzione e Cognizione’ del Dottorato in Filosofia (Dipartimento di Filosofia, Sapienza Università di Roma), si è andato sempre più organizzando attorno a temi che permettessero un dialogo interdisciplinare da un lato e intergenerazionale dall’altro, fra noti esperti e giovani ricercatori di vari settori. Dopo gli incontri degli ultimi anni dedicati a “Organismi e macchine” a “Epistemologie del vivente” e al rapporto tra “Scienza e Società”, il ciclo di seminari di quest’anno ha l’obiettivo di esplorare il vasto campo delle migrazioni umane. La complessità, ma anche la pregnanza per l’attualità, che caratterizza questo tema, saranno trattate secondo lo stile ormai collaudato del Seminario, ossia tra attualità della ricerca scientifica, storia delle idee scientifiche e politiche culturali.

L’argomento verrà così analizzato tenendo conto dell’aspetto storico-biologico, di quello antropologico, paleo-antropologico ed ecologico, rivolgendo l’attenzione alle più recenti ricerche sul fenomeno delle migrazioni, remote e recenti, quali vero e proprio motore della storia umana e della sua evoluzione, alle loro ricadute sulla genesi dei concetti ideologici come ‘razza’, alle conflittualità, agli avanzamenti e agli arretramenti culturali in merito: tra passato e presente. Alla luce di ciò verranno anche esaminati e discussi aspetti linguistici, cognitivi e filosofici legati al migrare.
 

Calendario 2019
  • 20 marzo, (16.30-19.00, aula IV): Antonello La Vergata , Razzismi; Leonardo Ursillo, Schiavismo e abolizionismo fra Erasmus e Charles Darwin.
  • 10 aprile, (16.30-19.00, aula IV): Giorgio Manzi, Storie di un bipede migrante; David Ceccarelli, Pitecofobia e origini centro-asiatiche: storia di un equivoco.
  • 22 maggio, (16.30-19.00, aula IV): Ilaria Tani, Identità linguistiche: il multiculturalismo e le sue critiche; Massimo Vedovelli, Nuovi contatti di lingue e culture tra superdiversità e translanguaging.
  • 12 giugno, (16.30-19.00, aula XI): Elena Gagliasso, Costruire-Inseguire habitat; Stefano Pilotto, Il prisma tecnologico: per una storia materiale delle migrazioni umane.
  • 9 ottobre, (16.30-19.00, aula IV): Carmela Morabito, L’altro nelle neuroscienze cognitive; Giulia Iannucci, Una prospettiva eco-devo sull’identità del soggetto.

 

 

*****
 

Seminario permanente di Filosofia Teoretica
 

Responsabile docenti: prof.ssa Donatella Di Cesare
Responsabile dottorandi: Federica Pitillo, Flavio Luzi e Giulia Dettori

 

Obiettivi:
Il seminario permanente di Filosofia teoretica nasce in collaborazione con il Centro di Filosofia Italiana e Continentale (https://web.uniroma1.it/filosofiaitalianaecontinentale/). Si propone di tematizzare alcuni snodi teoretici fondamentali della tradizione filosofica occidentale, con l’obiettivo di promuovere il confronto fra professori, ricercatori, dottorandi e studenti. Il seminario è articolato in forma di lezioni, conferenze, giornate di studio e convegni tenuti da studiosi italiani e stranieri e offre anche ai dottorandi l’opportunità di sottoporre le proprie ricerche a colleghi e professori.

Calendario 2019

  • 18 marzo (Aula VIII ore 14.30-19.30) Convegno: La vocazione politica della filosofia
  • 29 marzo (Aula VIII ore 17.30-19.30) Conferenza di Annarosa Buttarelli (Università di Verona): La filosofia delle donne è pensiero dell'esperienza
  • 8 aprile (Aula VIII 16.30-18.30) Conferenza di Miquel Segurò (Universitat Oberta de Catalunya; Universitat Ramon Llull): La filosofia politica di Karl Jaspers
  • 11 aprile (Aula VI ore 14.30-16.30) Conferenza di Mario Tronti (Senatore della Repubblica): Filosofia e Politica (titolo provvisorio).
  • 17 aprile (Aula II ore 14.30-16.30) Conferenza di Howard Caygill (Kingston University of London): (titolo da definire).
  • 14 maggio (Aula VI ore 14.30-18.30) Giornata di studi su: Jacob Taubes.

 

*****

 
 
Seminario permanente di Storia della Filosofia
 
Responsabile docenti: prof.ssa Anna Lisa Schino
Responsabile dottorandi: Paola Mastrantonio
 
Obiettivi
Il Seminario permanente di Storia della filosofia è organizzato dai docenti dei settori storico filosofici del Collegio del Dottorato con la finalità di offrire ai dottorandi dei diversi curricula un’occasione per approfondire temi e metodi di lavoro degli storici della filosofia dall’antichità ai giorni nostri.

Calendario 2019

- Persuasione, suggestione, fascinazione e carisma. Governo delle coscienze e processi di pensiero

 

  • venerdì 11 gennaio (aula II, ore 15.30-17.30): Gaetano LETTIERI, Persuasione retorica e carisma teologico tra Cicerone e Agostino
  • martedì 22 gennaio (aula II, ore 15.30-17.30): Francesco FRONTEROTTA, Persuasione e retorica nel Gorgia di Platone
  • martedì 29 gennaio (aula II, ore 15.30-17.30): Emidio SPINELLI, «Elena non ha colpe...»: persuasione retorica e fascino psicagogico in Gorgia
  • martedì 12 febbraio (aula II, ore 15.30-17.30): Sandro LANDI, «A persuadere o a dissuadere una moltitudine». Processi di pensiero e governo dei collettivi in Machiavelli
  • giovedì 14 febbraio (aula II, ore 15.30-17.30): Anna Lisa SCHINO, Meccanismi di persuasione e dottrine sediziose in Hobbes
  • martedì 19 febbraio (aula II, ore 15.30-17.30): Stefano BANCALARI, Il linguaggio come dominio di Nessuno: Heidegger e la retorica del Si
  • martedì 26 febbraio (aula II, ore 17.30-19.30): Marcello MUSTÈ, Egemonia e filosofia nel pensiero di Antonio Gramsci

 

 

*****
 
 
 
Seminario permanente di Storia delle Scienze della mente e del cervello
 
Responsabile docenti: prof. Nunzio Allocca
Responsabile dottorandi: Eleonora De Caroli

Obiettivi:
Il Seminario permanente di Storia delle scienze della mente e del cervello si propone di affrontare alcuni dei temi portanti della riflessione filosofica-scientifica elaborati in età moderna e contemporanea, al fine di analizzarne gli aspetti nodali sia dal punto di vista storiografico sia epistemologico: il dibattito sul Mind-Body Problem tra filosofia, medicina e neuroscienze; la storia della Psicologia, con particolare riferimento alle ricerche in Italia e al loro legame con il contesto internazionale; la storia delle scienze della mente e della cognizione in rapporto allo sviluppo delle tecnologie e degli ambienti mediali.
Gli incontri si configureranno come momenti di confronto e di indagine interdisciplinare a cui prenderanno parte studiosi, docenti e ricercatori esperti provenienti dall’ambito filosofico, tecnico e scientifico.

 

Calendario 2019

  • Mercoledì 13 marzo, (11.30-13.30, Aula IV): GIAN VITTORIO CAPRARA, La psicologia della personalità: un ponte tra natura e cultura
  • Mercoledì 27 Marzo, (11.30-13.30, Aula IV): G.P. LOMBARDO, G. MORGESE, GUIDO CIMINO, VINCENZO FANO, Il contributo dell’Epistemologia alla Storia delle scienze psicologiche
  • Mercoledì 17 Aprile, (11.30-13.30, Aula IV): CARLO LAI, Il correlato neuropsicologico: farmaci e psicoterapia
  • Martedì 14 Maggio, (11.30-13.30, Aula IV): FIORENZO LAGHI, La condizione dello spettro autistico in età adolescenziale

 

*****

 

Seminario permanente di Studi animali

Responsabile docenti: prof. Simone Pollo
Responsabile dottorandi: Giulia Iannucci, Leonardo Ursillo

Obiettivi
Il Seminario permanente intende promuovere discussioni e analisi su temi e metodi degli Studi animali (Animal studies). A questo campo di ricerca interdisciplinare oltre alla filosofia contribuiscono altre scienze umane e sociali (sociologia, studi letterari, storia, storia e critica delle arti visive ecc.) e le scienze naturali (biologia evoluzionistica, etologia, psicologia, neuroscienze, scienza cognitiva, geografia ecc.). Oggetto delle ricerche e delle analisi del campo degli studi animali sono, oltre i confini più tradizionali dell’etica filosofica, la questione animale, ovvero lo status degli animali non umani, la loro concettualizzazione e le molteplici declinazioni delle interazioni umane con essi. A partire dalla cornice naturalistica di spiegazione e studio del mondo vivente offerta dalla teoria darwiniana, temi di indagine sono, ad esempio: il contributo della ricerca biologica alla comprensione degli animali non umani e le ricadute sulla vita umana; la storia delle rappresentazioni delle forme di vita animali nella letteratura e nelle arti visive; la comprensione delle interazioni fra umani e non negli ambienti urbani. Questi e altri temi vengono esaminati attraverso l’organizzazione di convegni, seminari di studio, tirocini e scuole di formazione.

Calendario 2019

Gli studi animali in Italia: una ricognizione a partire da alcuni studi recenti

  • 8 aprile (aula X, 16.30-19.30): A partire da Sguardi animali (Mimesis 2018) Silvia AMODIO, Silvia PANIZZA e Stefano VELOTTI discutono con l’autore, Felice CIMATTI.
  • 29 aprile (aula X, 16.30-19.30): A partire da Piccoli equivoci tra noi animali (Zanichelli 2015) Francesco FERRETTI, Stefano GENSINI e Augusto VITALE discutono con l’autore, Giorgio VALLORTIGARA.
  • 14 maggio (aula X, 16.30-19.30): A partire da Etica e animali (Il Mulino 2018) Eugenio LECALDANO e Gianfranco PELLEGRINO discutono con l’autore, Federico ZUOLO
  • 20 maggio (aula X, 16.30-19.30): A partire da Primo non maltrattare. Storia della protezione degli animali in Italia (Laterza 2018) Marita CANDELA, Gianluca FELICETTI e Margherita PITTALIS discutono con l’autrice, Giulia GUAZZALOCA.
  • 3 giugno (aula X, 16.30-19.30): A partire da Uomini e animali nel medioevo (Il Mulino 2018) Cristiana FRANCO, Stefano PERFETTI e Luisa VALENTE discutono con l’autrice, Chiara FRUGONI.
     

 

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma