Responsabilità sociale e sostenibilità

 

Bando Terza Missione Indirizzi strategici finanziato:
LINEA DI INTERVENTO 3: INIZIATIVE DI PROMOZIONE DELLA MEMORIA DELLA SHOAH: Sapienza per la memoria.1938: l'applicazione delle Leggi Razziali nella regia Università " La Sapienza" (Struttura capofila: Dip. Storia Antropologia Religioni Arte Spettacolo)

PI: Serena Di Nepi
serena.dinepi@uniroma1.it

Sapienza per la Memoria prende le mosse dal lavoro in corso sull’applicazione delle leggi razziali in Sapienza e intende valorizzare i dati emersi dalla consultazione degli archivi del nostro Ateneo. Il materiale inedito, confluito in un portale online e open access lanciato il 26 gennaio 2023, rappresenta un patrimonio straordinario per comprendere l’impatto del 1938 sulla comunità universitaria e, più in generale, sulla società italiana. Il portale è una base di partenza per un lavoro di sensibilizzazione sui temi-chiave dell’antisemitismo, del razzismo, della diversità, della presenza delle minoranze e dei diritti umani. Questo progetto consentirà di ampliare la fruibilità della documentazione attraverso risorse digitali (Pillole di Memoria, Percorsi di Memoria, podcast) e un premio per lavori basati sul portale. L’approccio interdisciplinare consentirà l’elaborazione di percorsi didattici, itinerari di esplorazione sui modelli di costruzione e narrazione dell’antisemitismo fascista, sul pregiudizio e sulle discriminazioni fino ai nostri giorni Si prevede un ampio coinvolgimento della comunità Sapienza, che sarà garantito dal coordinamento delle iniziative tra la Scuola Superiore di Studi Avanzati, Dipartimenti di area umanistica e medica, l’Archivio di ateneo e il Centro CREA. Verranno attivati tirocini per gli studenti Sapienza, mentre le iniziative rivolte alle scuole si configureranno anche nella forma di PCTO, con attività da svolgersi in due scuole romane. Obiettivo primario sarà quello di promuovere un senso di consapevolezza rispetto all’esercizio della memoria come pratica di cittadinanza, in una prospettiva volta ad indagare il senso “del dopo” come momento di crescita e di maturazione dei valori democratici. Il progetto si muove nella cornice dell’Accordo Quadro per la Memoria della Shoah del 2021 e si avvale della partecipazione di istituzioni ebraiche locali e nazionali.

Portale del progetto: https://1938-sapienza-leggirazziali.it/Sito/

Componenti Sapienza del progetto
Gilberto Corbellini, Mattia Crespi, Marco Di Maggio, Umberto Gentiloni Silveri, Andrea Guiso, Umberto Longo, Silvia Marinozzi, Orietta Ombrosi, Livia Ottolenghi, Franco Piperno, Elettra Stimilli, Elena Valeri

Collaborazioni esterne
Fondazione Museo della Shoah; Comunità Ebraica di Roma; Alicubi SRL

*****

Attività mirate a promuovere politiche per l’inclusione

Aggiornamento 16 aprile 2024 

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma