Il ruolo delle donne nei processi di pace e nella mediazione dei conflitti per la tutela dei diritti umani

Corso di alta formazione
a.a. 2018/19

Direttore: prof. Sergio Marchisio

INTEGRAZIONE ART. 3 DEL BANDO

"Gli iscritti più meritevoli, fino a un massimo di sei, potranno essere esentati parzialmente dalla quota di iscrizione. L'esenzione sarà accordata sulla base del voto di laurea e della pertinenza della tesi con gli argomenti del Corso. Le richieste di esonero saranno valutate da un'apposita Commissione nominata dal Direttore".

Finalità
Il Corso di alta formazione si propone di realizzare un percorso formativo finalizzato a preparare figure professionali destinate a operare nei contesti di guerra e nelle situazioni di crisi e post-conflittuali.

Requisiti di ammissione
Possono partecipare al Corso di alta formazione coloro che sono in possesso di laurea di primo livello, laurea specialistica o magistrale o laurea di ordinamento precedente al DM 509/99. Possono accedere al Corso di alta formazione studenti in possesso di titoli di studio rilasciati da Università straniere, presentando diploma corredato di traduzione ufficiale in lingua italiana con legalizzazione e di dichiarazione di valore, in conformità alla circolare del Ministero dell’Università, dell’Istruzione e della Ricerca del 2 agosto 2017.

Numero dei posti disponibili
Il corso verrà attivato se si raggiunge il numero minimo di 6 iscritti. Alla chiusura delle iscrizioni verrà pubblicato un elenco degli ammessi.

Durata e organizzazione attività formative
Il Corso di alta formazione ha durata annuale.
Il Corso di alta formazione dura 10 mesi. Le lezioni inizieranno nel mese di marzo 2019 e si concluderanno nel mese di dicembre 2019. L’attività formativa è pari a 64 ore di impegno complessivo, di cui almeno 40 ore dedicate all’attività di didattica frontale. 

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma