Progetto PRIN - INHABITING UNCERTAINTY

Progetto PRIN - INHABITING UNCERTAINTY. A MULTIFACETED STUDY ON THE RELATIONSHIP BETWEEN SOCIAL ATTITUDES AND LIFESTYLES IN PANDEMIC SPACES

Inhabiting Uncertainty analizza le trasformazioni nel modo di abitare gli spazi pubblici e privati alla luce delle emergenze sanitarie causate da epidemie e pandemie e ne indaga gli effetti in termini di stili di vita, relazioni intersoggettive, comunicazione, ambiente urbano e corpi.
Si tratta di un progetto multidisciplinare che coinvolge 5 unità di ricerca e 27 studiosi di 9 Università italiane ed utilizza differenti metodologie di ricerca (qualitativa, quantitativa, visuali) e saperi (sociologia, sociologia del diritto, studi sulla comunicazione, storia economica e sociale, architettura, medicina).

Obiettivi

Quattro gli obiettivi principali:

  1. Riformulare il concetto di spazio come categoria in grado di esprimere la complessità dei fenomeni relazionati all’eccezionale stato di crisi determinato dalla pandemia ed alle situazioni di rischio da esso derivanti. Lo spazio non è naturale ma storico, è mutevole nel senso ambivalente di apertura (frontiera) e chiusura (confine, ghetto). L’esperienza dello spazio va dunque ri-descritta come spazio di vita, flussi, relazioni.
  2. Riconsiderare criticamente cosa significhi “abitare uno spazio”, in tutte le sue articolazioni, con analisi empiriche che sappiano indagare l’evolversi della disposizione “emotiva ed affettiva degli individui nel corso della pandemia. Il COVID-19 ha infatti scardinato le dicotomie concettuali tradizionalmente legate alla semantica spaziale: dentro/fuori, aperto/chiuso, pubblico/privato, concreto/astratto, virtuale/reale.
  3. Indagare le possibilità che i dispositivi digitali e la realtà digitale offrono per compensare le temporanee interruzioni dei contatti interpersonali e della possibilità di muoversi nell’ambiente esterno.
  4. Formulare – integrando competenze e ambiti di conoscenza diversi – nuove strategie e pratiche per una cultura dell’abitare i luoghi, consapevoli della vulnerabilità e della fragilità che da sempre ci costituiscono come esseri umani. Per affrontare queste problematiche è necessario integrare competenze e ambiti di conoscenza diversi capaci di leggere organicamente la complessità e la contingenza.
Unità di ricerca
  • Sapienza Università di Roma
  • Università degli Studi di Firenze
  • Università degli Studi di Teramo
  • Università degli Studi di Torino
  • Università del Salento
Attività in corso
  • Analisi dell’esperienza negli spazi digitali (Unità di Torino)
  • Analisi dell’esperienza domestica durante e dopo la pandemia (Unità di Roma)
  • Studio sugli stili di vita e salute nelle pandemie (Unità di Firenze)
  • Analisi storica del diritto alla salute e “rigenerazione” della polis (Unità di Teramo)
  • Studio su fiducia e controllo sociale nelle crisi pandemiche (Unità del Salento)
Contatti

Principal Investigator Marina Ciampi: marina.ciampi@uniroma1.it

Sito dedicato: https://sites.google.com/uniroma1.it/inhabiting-uncertainty

 

Italiano

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma