Migrazione e Sviluppo - Migration and Development - MASTER I LIVELLO

ENGLISH VERSION

NUOVO BANDO UNICO SAPIENZA 2020/2021

Alberto Di Maio, studente del Master AA 2016/17

"L'uomo migra da sempre. Questo corso è servito a ricordarci la naturalezza di ciò e di come renderlo un'esperienza positiva per tutti, migranti e non."

 

Martina Daniele, studentessa del Master AA 2018-19

"Per comprendere il fenomeno migratorio è indispensabile riconoscerne la complessità. L’approccio multidisciplinare del Master fornisce un quadro olistico e spinge la mente a considerare le diverse dimensioni che definiscono la migrazione mettendo al centro della riflessione l’uomo e la sua necessità di migrare."  
 

 

Fadia Aljamal, studentessa del Master AA 2019/20

“In questo periodo storico, sussistono forti motivazioni alla base del desiderio di un essere umano a trasferirsi da un luogo a un altro, questo corso di studi aiuta ad approfondire il concetto dell’immigrazione come fenomeno socio-economico influenzato da fattori interni ed esterni, ad esempio, uno dei fattori più rilevanti è la dinamica del mercato del lavoro a livello globale”.

 

DESCRIZIONE

 

Il Master in “Migrazione e Sviluppo - Migration and Development” è un Master Universitario di I Livello organizzato dal Dipartimento di Scienze Sociali ed Economiche – DiSSE della Sapienza, Università di Roma.

Il Direttore del Master è il Professor Pierluigi Montalbano, Docente di Politica Economica Internazionale presso il DiSSE e Associate Faculty presso il Department of Economics, University of Sussex.

Il Master è finalizzato a formare professionisti in grado di rispondere alle esigenze più innovative nei diversi settori del mercato del lavoro che a vario titolo richiedono e/o si avvalgono di professionalità legate al fenomeno migratorio ed ai connessi temi dello sviluppo sostenibile.

Il corso di Master in “Migrazione e Sviluppo - Migration and Development” è rivolto a soggetti interessati a sviluppare una concreta professionalità sia nel campo delle politiche di inclusione e di difesa dei diritti umani dei migranti, sia come esperti di implementazione di politiche economiche e sociali in organismi sia pubblici che privati tanto a livello nazionale che internazionale.

Le figure professionali che il Master intende formare riguardano principalmente funzioni e attività svolte in ambito economico-finanziario, legale, delle relazioni internazionali, ivi compresa la cooperazione allo sviluppo e la geo-politica, progettazione e analisi. Esempi di profili professionali coerenti con il Master sono attività di alta responsabilità nel campo della cooperazione allo sviluppo umano e sociale, del volontariato e del terzo settore presso enti ed organizzazioni nazionali ed internazionali, anche non governative, istituzioni educative e della cooperazione sociale, culturale, economica, giuridica e sanitaria, sia con funzioni dirigenziali, sia di consulenza e progettazione altamente specializzata.

Il valore aggiunto della proposta formativa in oggetto rispetto a quella tradizionale del settore è favorire una visione globale dei fenomeni migratori, con un approccio che vada oltre i temi della mediazione linguistica e culturale, per estendere la conoscenza del fenomeno ai temi dello sviluppo umano, sociale ed economico sia nei paesi di origine, sia nei paesi di destinazione dei flussi. Tale approccio prevede, pertanto, il diretto coinvolgimento di professori ed esperti nel campo dell’antropologia, diritto, economia, geo-politica, scienze politiche, scienze delle salute, sociologia che nel Master in oggetto trovano la giusta sintesi per un approccio teorico e pratico utile a formare competenze adeguate alla comprensione, gestione e governo dei flussi migratori nell’ottica dello sviluppo umano e sostenibile.

 

PARTNERSHIPS

Il Master si avvale delle partnership strategiche che la Sapienza ha siglato con organizzazioni internazionali (UNHCR, OIM e le UN Rome Based Agencies), Ministeri (in primo luogo, Ministero degli Esteri e della Cooperazione internazionale; Ministero dell’Interno-Dipartimento delle Libertà Civili), think tanks, centri studi e centri di ricerca, organizzazioni no-profit, agenzie e Organizzazioni della Società° Civile (OSC), con l’obiettivo di rafforzare i curricula proposti e garantire agli studenti una visione completa ed esaustiva delle tematiche affrontate, proiettandoli nel vivo delle questioni con testimonianze ed esperienze dal campo. Le lezioni frontali e gli incontri con esperti e professionisti del settore costituiscono il valore aggiunto del Master che è unico nel suo genere per la combinazione di nozioni teoriche e fondamenti pratici. Lo scambio con professori, docenti, ricercatori, operatori, tecnici ed esperti provenienti da istituzioni con cui la Sapienza ha stipulato tali partnership garantisce una formazione completa sulle questioni migratorie, rafforzando le competenze sia teoriche sia pratiche dei partecipanti.

Clicca qui per l’elenco degli Enti con i quali il Master ha stretto accordi di partnership per i tirocini formativi.

COLLEGIO DOCENTI

Il Collegio Docenti del Master in “Migrazione e Sviluppo - Migration and Development” è formato da un pool multidisciplinare di professori della Sapienza con competenze multidisciplinari: Antropologia, Diritto, Epidemiologia, Economia, Geo-politica; Scienze Mediche, Scienze Politiche, Sociologia, Statistica, Relazioni internazionali. Il Collegio dei docenti è integrato di volta in volta da esperti e professionisti esterni con esperienza pluriennale nei diversi campi di studio oggetto del Master.

I membri del Consiglio Didattico-scientifico del Master sono:

DIDATTICA

Il Master è tenuto in lingua italiana (alcuni moduli saranno svolti in lingua inglese) L’attività formativa è organizzata attraverso un approccio misto di lezioni frontali, discussione con esperti del settore, partecipazione a seminari e workshop, stage presso le istituzioni partner. L’impegno è pari a 1500 ore complessive di studio (corrispondenti a 60CFU), di cui 300 ore dedicate all’attività di didattica frontale (articolata in 5 moduli complessivi, di cui uno “professionalizzante”), 600 ore ad attività di studio individuale, alla preparazione della tesina di Master. Le lezioni si svolgeranno il venerdì pomeriggio ed il sabato mattina (formula week end).

MODULI

La didattica del Master è articolata in 5 moduli che prevedono argomenti in linea con le finalità del Master. I contenuti dei moduli sono i seguenti:

1. Modulo Statistico-Demografico-Economico
Coordinatore: Prof. Pierluigi Montalbano
Contenuti:

  • Mobilità internazionale del lavoro: effetti economici sui paesi di origine e sui paesi di destinazione
  • Migrazioni, demografia e sviluppo
  • Fonti statistiche e metodologie di raccolta ed elaborazione delle informazioni
  • Le migrazioni italiane nell’ambito del Mediterraneo ieri e oggi e il ruolo delle istituzioni
  • L’impatto dell’immigrazione sulla finanza pubblica
  • Le rimesse: potenzialità per lo sviluppo, costi di trasferimento ed inclusione finanziaria

 

2. Modulo Socio-Politico
Coordinatrice: Prof.ssa Alessia Giorgia Salvatrice Melcangi
Contenuti:

  • Aspetti geo-politici delle migrazioni
  • Storia e teoria del pensiero sociale e politico delle migrazioni
  • Analisi socio-demografiche dei movimenti migratori
  • Aspetti psico-sociali dei fenomeni migratori
  • Sicurezza e fenomeni migratori nei paesi di destinazione: traffici illeciti e crimine.
  • Teoria e analisi delle pratiche delle politiche internazionali sulle migrazioni

 

3. Modulo Sanitario
Coordinatore: Prof. Maurizio Marceca
Contenuti:

  • Il profilo e le dinamiche di salute dei migranti
  • Costruzione partecipata delle politiche per la salute e dei processi di empowerment dei migranti
  • Governance globale della salute
  • Lineamenti di antropologia medica
  • Interventi sul campo per la tutela dei migranti più vulnerabili
  • Il ruolo del terzo settore nella tutela della salute dei migranti
  • Criticità salute delle donne migranti
  • Le politiche di tutela della salute dei migranti
  • Disuguaglianze nella salute e nell'assistenza delle persone migranti

 

4. Modulo Giuridico
Coordinatore: Prof. Mario Carta
Contenuti:

  • La cittadinanza e le cittadinanze nel diritto europeo ed internazionale

Profili costituzionali della disciplina della cittadinanza

  • La politica dell’Unione europea in materia di immigrazione ed asilo nello spazio di libertà, sicurezza e giustizia
  • La giurisprudenza della Corte di Giustizia dell’Unione europea in materia
  • di immigrazione ed asilo

La protezione internazionale, europea e nazionale dei richiedenti asilo e dei rifugiati  

  • L’accesso degli stranieri al Servizio Sanitario Nazionale
  • Diritti dei migranti ed attività di soccorso in mare
  • Diritto, immigrazione e cittadinanza europea (in collaborazione con il modulo Jean Monnet Sapienza)

 

5. Modulo Professionalizzante
Coordinatore: Prof. Umberto Triulzi
Contenuti:

  • Le filiere lunghe di imprenditoria di migranti fra Italia e Paesi di Origine
  • Antropologia in azione. L’esperienza professionale all’interno di un istituto di ricerca
  • Resettlement e Relocation: esperienze dal campo
  • Minori Stranieri non accompagnati. Voci e strumenti dal campo dell'accoglienza
  • Migrazioni e co-sviluppo: ruolo dell'associazionismo della diaspora
  • Europrogettazione: istruzioni per l’uso. Come scrivere una proposta progettuale europea di successo
  • La valutazione dei programmi e dei progetti
  • Contributo FAO al Global Compact su safe, orderly and regular migration (in collaborazione con al FAO)
  • Esempi concreti di programmi e progetti FAO nel settore (in collaborazione con la FAO)

 

MODALITA’ DI REGISTRAZIONE

I candidati interessati devono inviare domanda di ammissione secondo le modalità indicate nel Bando unico Sapienza disponibile all'indirizzo: https://www.uniroma1.it/it/pagina/master. Il bando scade orientativamente ogni anno entro il mese di dicembre. Alla scadenza del bando i referenti del Master avviano le procedure di selezione e ammissione, che terminano con la pubblicazione dell’elenco/graduatoria degli ammessi sulla pagina web Sapienza dedicata al Master. In aggiunta alla valutazione per titoli, è prevista una prova di ammissione che consiste in un colloquio motivazionale.

 

CALENDARIO

La fase d'Aula si svolge nel periodo marzo-luglio, mentre il periodo settembre-novembre è generalmente dedicato agli stages. Entro il mese di gennaio dell’anno successivo va consegnata la tesina finale. L’esame finale è previsto entro il mese di marzo dell’anno successivo a quello di iscrizione.

 

TESINE

Istruzioni per la preparazione delle tesine

Istruzioni esame finale per studenti

Indicazioni utili per lo svolgimento della prova finale

 

COSTI

Il costo complessivo del Master è di € 3.000 complessivi, rateizzabili in due tranches. Gli ammessi sono tenuti al pagamento della quota di iscrizione nelle modalità indicate nel Bando Unico Sapienza, pena l’esclusione. Solo dopo il perfezionamento del primo pagamento richiesto, l’ammesso al Master risulta regolarmente iscritto al Master. E’ prevista l’attribuzione di borse di studio per studenti meritevoli a totale copertura della quota di iscrizione di pertinenza del Dipartimento, fermo restando la quota di pertinenza del bilancio universitario, secondo le seguenti modalità: 1 borsa di studio per ogni 10 iscritti paganti.

 

DOCENTI

Il corpo docenti del Master in “Migrazione e Sviluppo - Migration and Development” è formato da professori, ricercatori ed esperti dei 5 moduli che compongono l’attività didattica del Master. Nelle precedenti edizioni hanno insegnato:

 

ALUMNI

AA 2019-20

  • Aljamal Fadia, Argomento tesi: The social and economic impacts of unilateral coercive measures on Syrian refugees in regional countries and internally displaced during the Covid-19 pandemic, and the Turkey’s threat to open borders to Syrian refugees towards Europe; Relatrice: Alessandra Mignolli.
  • Altomare Giulia, Argomento tesi: I Cambiamenti climatici come push factor per la migrazione; Relatore: Marco Letta;
  • Alessandrini Riccardo, Argomento tesi: da definire;
  • Atzeni  Maria Francesca, Argomento tesi: L’inclusione dei romeni in Italia: un’indagine attarverso focus group, Relatore: Di Sciullo (IDOS);
  • Bartelucci Gloria, Argomento tesi: da definire
  • Bossi Martina, Argomento tesi: Global Compact for Migration;
  • Casagrande Flavia, Argomento tesi: Forme di discriminazione di genere nel discorso pubblico sulla migrazione/Identità cultural di un migrante e immaginario mediatico;           Relatore: Galantino/Colella/Ruocco;
  • Daci Enkelejda, Argomento tesi: Il ruolo della mediazione culturale in ambito socio sanitario, Relatore: da definire;
  • Di Patrizio Francesca, Argomento tesi: da definire;
  • Fatigato Maria Chiara, Argomento tesi: Cambiamenti climatici/teorie post-coloniali; Relatore: Marco Letta;
  • Guidi Stefano, Argomento tesi: da definire;
  • Gutierrez Munoz Eloi. Argomento tesi: L’aumento della pressione migratoria verso il nord nel contesto del cambiamento climatico nell’area del Sahel, Relatrice: Alessia Melcangi;
  • Lombardi Ida, Argomento tesi: Minori stranieri non accompagnati; Relatore: Maurizio Marceca;
  • Maccari Jennifer Andrea, Argomento tesi: da definire;
  • Mancuso Francesca, Argomento tesi: Relazioni fra UE e destinatari dell’EU Trust Fund for Africa; Relatore: da definire;
  • Massimi Sara. Argomento tesi: Ordering Migration by Proxy: A Race to the Bottom in the Refugee Rights Discourse; Relatore: Mario Carta;
  • Nataloni Livia, Argomento tesi: Disugualianze sociali e di genere nella salute: donne migranti e specifiche vulnerabilità; Relatore: Maurizio Marceca;
  • Orlandi Giulia, Argomento tesi: da definire;
  • Risoli Maria Cristina, Argomento tesi: da definire;

AA 2018-19

  • Beleggia Lavinia, Titolo della tesi: La schiavitù sessuale delle donne dell’Est: i dati e gli aspetti qualitativi in possesso del Servizio Roxanne; Relatore: Mario Pesce;
  • Laura Cirino, Titolo della tesi: Mobilità umana, percezione sociale e derive xenofobe: la responsabilità dei media, Relatrice: Nicoletta Dentico;
  • Emanuele Cusimano, Titolo della tesi: Violenza e Migrazione; Relatore: Mario Pesce;
  • Martina Daniele, Titolo della tesi: The right of family reunification for third county nationals in Europe: a focus on Germany and Italy, Relatrice: Teresa Maria Moschetta;
  • Claudia Feuli, L'integrazione degli immigrati nel mercato del lavoro italiano: criticità e prospettive, Relatore: Pierluigi Montalbano;
  • Gherwash Tahani Ahmida A, Titolo della tesi: La crisi libica e i suoi effetti a livello sociale ed economico, Relatrice: Alessia Melcangi;
  • Ilardi Daniele, Titolo della tesi: Un’analisi dell’imprenditoria immigrata in Italia: confronti tra le realtà metropolitane, Relatrice: Emma Galli;
  • Ricchiuto Serena, Titolo della tesi: Un’analisi esplorativa dei modelli simbolici che organizzano la relazione con il “diverso” in ambito sanitario; Relatore: Maurizio Marceca;
  • MO.A Abu Sbeha Abu Baker, Titolo della tesi: Diritti Umani e rifugiati in Libia, Relatrice: Alessia Melcangi;
  • Davide Chiara, Titolo della tesi: Sofferenza sociale e violenza strutturale: il caso di Medu Psychè. Analisi critica del legame tra sofferenza psichica dei migranti e normativa italiana sulla salute e funzionamento dei Centri di salute mentale, Relatrice: Silvia Iorio;
  • De Ghantuz Cubbe Benedetta, Titolo della tesi: Il diritto all'istruzione e alla formazione per i minori stranieri non accompagnati in Italia: l'esperienza del Civiform, Relatrice; Nicoletta Dentico;
  • Lisandro Arianna, Titolo della tesi: Il contrasto della tratta a scopo sessuale dalla Nigeria a Roma: strumenti e leggi per affrontare un fenomeno globale, Relatrice: Francesca Colella;
     

AA 2017-18

  • Battafarano Claudia, Titolo della tesi: Ricerca sia quantitativa che qualitativa sulla propensione dei migranti al ritorno e/o sulla reintegrazione nel Paese di origine; Relatore: Daniele Frigeri (Cespi);
  • Di Maio Alberto, Titolo della tesi: Le iniziative di buona accoglienza e integrazione dei migranti in Italia – Modelli, strumenti e azioni, Relatore: Umberto Triulzi;
  • Iuliano Giulia, Titolo della tesi: I migranti e l’accesso al Centro d’Ascolto per Stranieri della Caritas di Roma, Relatrice: Elena Ambrosetti;
  • Vanzillotta Claudia, Titolo della tesi: Il sistema scolastico pubblico dedicato agli stranieri, Relatrice: Emanuela Claudia Del Re;
  • Zaddach Irene Maria; Titolo della tesi: Stili di vita e ruolo dei promotori di salute nella popolazione carceraria straniera in Italia; Relatori: Rossella Celmi (OIM) e Maurizio Marceca;
  • Ahmed Nosiba Hider Siddig, Titolo della Tesi: The Cultural integration of immigrants in Italy, Relatore:Umberto Triulzi;
  • Badella Mariangela, Titolo della tesi: I richiedenti asilo tra direttive europee e prassi L'accoglienza nel progetto Mare Nostrum a Modena, Relatore: Umberto Triulzi;
  • Beretta Lucia, Titolo della tesi: Protezione internazionale e tratta di esseri umani: quale accoglienza?, Relatore: Umberto Triulzi;
  • Novakovic Mirjana, Titolo della tesi: Il fenomeno dei richiedenti asilo: i rom serbi dopo la liberalizzazione dei visti “Schengen”, Relatore: Umberto Triulzi;
  • Rinaldi Sara, Titolo della tesi: Il sistema di riconoscimento e valorizzazione delle qualifiche e delle competenze dei migranti in Germania, Relatore: Umberto Triulzi;
  • Scarano Teresa, Titolo della tesi: La gestione emergenziale dell’accoglienza in italia, Relatore:Umberto Triulzi;
  • Tuzi Irene, Titolo della Tesi: Migrazioni nel Mediterraneo: quattro percorsi di donne a confronto, Relatore: Umberto Triulzi;

 

GALLERY

NEWS

------

L'INPS-SNA ha attribuito 3 borse di studio per il Master MD dedicate a Dipendenti pubblici

Questi i links utili:

Le domande possono essere presentate a partire dal 9.1.2020

SEDE

ISCRIZIONE

Scarica il bando di concorso del Master Universitario di I Livello in “Migrazione e Sviluppo - Migration and Development” a.a. 20120/2021

Bando unico Sapienza 2020/2021

 

Scadenza Nuovo bando: Data 15 Gennaio 2021

Lingua Italiano 

 
Italiano

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma