LE PROCEDURE DA SEGUIRE, PASSO PASSO

Per partecipare al bando ERASMUS+

Per scegliere la tua destinazione. Prima della pubblicazione del Bando Erasmus+, cerca tra le Università Partner quelle che hanno un’offerta formativa adeguata al tuo piano di studi: insegnamenti erogati, livello di studi (triennale = liv. 1, magistrale = liv. 2, dottorato = liv.3), ed area di studi, corrispondenti ai tuoi. Poiché la scelta della sede deve avere una motivazione didattica, verifica che:

  • L’offerta formativa straniera sia compatibile con gli esami del tuo percorso formativo ancora da sostenere
  • L’offerta formativa straniera sia in una lingua che conosci in modo sufficiente a seguire le lezioni e a sostenere gli esami.
  • Verifica inoltre gli eventuali requisiti linguistici richiesti (certificati di lingua di un determinato livello).

Poiché a livello europeo non esiste una perfetta corrispondenza tra gli esami, devi individuare ed indicare nel piano di studi che intendi svolgere all’estero o Learning Agreement (vedi il punto 11), insegnamenti congruenti sulla base di 2 elementi:

  • epigrafe (titolo dell’esame e relativi contenuti, ove disponibili),
  • numero di crediti (1 CFU dell’esame italiano = 1 ECTS dell’esame straniero).

Pertanto, per trovare corrispondenza con un esame italiano, potrebbe essere necessario indicare nel piano di studi più esami stranieri (ad esempio per trovare corrispondenza con un esame italiano da 9 CFU, lo studente potrebbe dover individuare e superare 2 o più esami stranieri, che complessivamente siano compatibili tematicamente con l’esame italiano, ed il cui numero di ECTS copra o superi il numero di CFU dell’esame italiano). Gli eventuali ECTS degli esami stranieri in eccesso rispetto ai CFU dell’esame italiano, non sempre potranno essere utilizzati.
Gli esami così individuati, dovranno poi essere tutti superati per ottenere la convalida del corrispondente esame italiano. Quanto detto vale anche per gli esami “a scelta” degli studenti iscritti a corsi di Laurea dell’ordinamento 270/2004. In generale, ti raccomandiamo di formulare un piano di studi all’estero corrispondente ad esami italiani per circa 30 CFU (per mobilità di 1 semestre), 60 CFU (per mobilità di 2 semestri) di ridurre l’eventuale differenza tra CFU italiani e ECTS ottenuti all’estero al minimo.
Per scegliere la sede ti consigliamo di valutare anche la possibilità di trovare un alloggio e il costo della vita della città di destinazione, informazioni che di solito sono presenti sulla pagina Erasmus+ Incoming delle università straniere. Per le università partner (vedi nel seguito)
Dopo la pubblicazione del bando e l'apertura della candidatura online, presenta la tua candidatura, selezionando il bando corretto: Facoltà Scienze Politiche, Sociologia e Comunicazione – AREA SOCIOLOGICA / AREA ECONOMICA, (seleziona la sede disponibile in base al livello di studi corrispondente al tuo);
Studia attentamente il bando, che costituisce la “legge” della procedura selettiva;
Compila la domanda inserendo tutti i dati ed i documenti richiesti;
Se non possiedi una certificazione di lingua e hai quindi proceduto ad un’autocertificazione, verrai sottoposto al test di lingua del Centro Lingusitico di Ateneo (CLA), con cui verrà valutata l’effettiva competenza autocertificata. Sulla base dei risultati verranno stilate le graduatorie.
Attendi la pubblicazione online delle graduatorie;
Qualora risultassi vincitore di una sede, devi accettare la borsa dalla tua pagina personale e comunicare all’Ufficio Erasmus DiSSE il semestre in cui intendi partire.

Prima di partire
Completa la pagina personale Erasmus inserendo il tuo codice IBAN, e la data di partenza probabile, calcolata tenendo presente: data inizio lezioni, eventuali giornate di accoglienza organizzate dall’Università Partner, eventuali corsi di lingua per studenti Erasmus/stranieri offerti dall’Università Partner.
L’effettiva data di partenza potrà poi effettivamente differire di 1 o 2 settimane al massimo;
L’Ufficio Erasmus Disse provvederà a nominarti come studente Erasmus+ presso l’Università Partner;
Compila il Learning Agreement dalla tua pagina personale con i corsi scelti, preferibilmente dopo aver già consultato la Prof.ssa Ornella Tarola (AREA ECONOMICA) o il Prof. Antimo L. Farro (AREA SOCIOLOGICA). Invialo per l’approvazione digitale dei RAM. Dopo l’approvazione, firmalo e mandalo all’Università Partner per ottenere la loro firma e timbro. Poi caricalo sulla tua pagina personale (se non è possibile prima di partire, acquisisci la firma dell’Università Partner appena arrivato a destinazione);
Esegui le procedure di Application previste dall’’Università Partner che ti contatterà fornendoti informazioni ed istruzioni secondo le modalità da questa stabilite. Cura di rispettare le deadlines assegnate. L’Ufficio Erasmus DiSSE fornirà i documenti ed il supporto eventualmente necessari;
Dopo aver inserito la data di partenza e aver ottenuto l’approvazione del LA, potrai stampare il Contratto Finanziario dalla tua pagina personale, contenente tutte le informazioni sull’erogazione dei contributi. Firmalo e caricalo sulla pagina personale;
Segui le istruzioni relative al test di lingua del Supporto Linguistico On-line (OLS). Ti verrà inviata una mail con il link e le credenziali per accedere al test preliminare. Con questo test verrà valutato il livello di lingua in cui seguirai le lezioni all’estero e, se otterrai un livello pari o inferiore a B1, dovrai svolgere il corso di lingua online offerto da OLS. Il risultato del test non incide sulla possibilità di partire. Il test preliminare e quello dopo il rientro sono obbligatori ai fini della corresponsione dei contributi e vanno compilati entro le scadenze indicate nella mail che riceverai.
Per le questioni relative alla piattaforma OLS, contatta olsapienza@uniroma1.it ;
Vai all’incontro fissato dal Settore Erasmus (smout@uniroma1.it), di cui sarai informato via email, per ricevere le ultime informazioni prima della partenza.

Durante la permanenza

Giunto a destinazione, fai subito registrare il tuo arrivo presso l’ufficio Erasmus dell’Università Partner, facendo firmare la Dichiarazione di Arrivo disponibile sulla pagina personale ed inviala subito al Settore Erasmus (smout@uniroma1.it). I contributi potranno essere erogati solo dopo l’invio della dichiarazione (tempo di attesa per la prima tranche dei contributi di circa 30 giorni);
Se non hai già fatto firmare dall’Università Partner e caricato tramite la pagina personale il Learning Agreement, provvedi immediatamente al tuo arrivo;
Se hai necessità di modificare il Learning Agreement (perché l’orario delle lezioni si sovrappone, i corsi non sono più erogati, non sono attinenti al tuo percorso di studi o non sono di tuo interesse ecc.) puoi usare il Change Form, disponibile sulla tua pagina personale esclusivamente dopo la registrazione del tuo arrivo da parte del Settore Erasmus ed il caricamento e convalida del Learning Agreement. Invialo al RAM per l’approvazione. Una volta approvato firma il Change Form, fallo firmare e timbrare dall’Università Partner e caricalo sulla tua pagina personale;
Se hai necessità di prolungare la tua permanenza per motivi didattici devi inviare alla Prof.ssa Ornella Tarola e al Prof. Antimo L. Farro un prospetto con un piano di studi all’estero, che si aggiunga a quello originario, e che giustifichi il prolungamento della permanenza. Acquisito il parere favorevole del RAM e verificata la disponibilità dell’Università Partner ad ospitarti oltre la durata della permanenza inizialmente programmata, puoi usare il Modulo di Prolungamento (disponibile sulla tua pagina personale, dopo aver modificato la data di rientro). Firma il modulo e fallo firmare e timbrare dall’Università Partner e poi invialo all’Ufficio Erasmus DiSSE.
La richiesta di prolungamento deve essere effettuata entro e non oltre un mese prima della data di rientro prevista.

Prima del rientro in Italia

- Prima della partenza, stampa il Certificato di Frequenza (Certificate of attendance) e inserisci:

  • data di arrivo corrispondente a quella indicata nella dichiarazione di arrivo
  • data di fine mobilità (end date), che generalmente dovrebbe corrispondere alla data dell’ultimo esame sostenuto nell’Università Partner
  • fai firmare dall’Università Partner, che dovrà inserire la data di emissione del documento (date of issue). Questa data non deve essere MAI anteriore alla end date, ma solo uguale o maggiore di 2-3 giorni
  • Il certificato deve essere originale e non riportare correzioni. In caso di errori fallo ricompilare

Richiedi il Transcript of Records (TOR), dove sono registrati i voti degli esami svolti all’estero. Se non è possibile il ritiro a mano di detti documenti, falli inviare per e-mail  al Settore Erasmus (smout@uniroma1.it) e in c.c. all’Ufficio Erasmus Disse (erasmus.disse@uniroma1.it)  . Non ci possono essere intermediari (non puoi essere tu a mandarli agli uffici!!).

Al rientro in Italia

Entro 10 giorni dalla end date consegna il Certificato di Frequenza e il TOR al Settore Erasmus insieme al modulo Consegna Documenti, da stampare dalla pagina personale;
Riceverai una comunicazione via email da smout quando avrà validato e inserito il TOR sulla tua pagina personale; in seguito, come ti verrà indicato, entra sulla tua pagina personale e conferma il T.O.R. inserendo manualmente gli esami da te svolti con relative votazioni e salva le modifiche.
A questo punto inzierà la procedura di conversione e convalida: Il RAM ti farà una proposta di conversione in 30esimi, che puoi decidere se accettare o meno. A quel punto il RAM produrrà e firmerà il Certificato di Convalida, che sarà trasmesso a infostud per la verbalizzazione degli esami.
Quando riceverai l’email da OLS, dovrai svolgere il test di lingua finale, obbligatoriamente ed entro i termini indicati dalla mail. Ricorda: non è importante il risultato del test ma se non lo svolgi potresti dover restituire parte dei contributi comunitari.
Sempre con un’email ti verrà inviato il link per compilare il rapporto narrativo EU SURVEY per valutare la tua esperienza Eramus. Anche questo sondaggio va compilato obbligatoriamente.
A questo punto il Settore Erasmus chiuderà la tua pratica.

Italiano

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma