Dottorato di Ricerca in Architettura e Costruzione

 

Il rapporto tra architettura e costruzione costituisce il nucleo centrale su cui si concentrano i temi di ricerca: la costruzione della forma, la costruzione del progetto, la costruzione dell'edificio, la costruzione della città, infine la costruzione della critica, anche seguendo un'importante indicazione di Franco Purini: " (...) passare dall'idea del comporre per costruire al costruire per comporre, ovvero vedere il costruire non già come il semplice compimento di un atto compositivo che ha le sue regole, ma assumendo il costruire come dato fondamentale attraverso il quale riscoprire e ridefinire la sostanza volatile, stratificata e indicibile della composizione architettonica."

La relazione tra l'architettura, le arti e le tecniche costituisce l'ambito culturale all'interno del quale il ricercatore stabilisce i propri orizzonti scientifici. La relazione tra architettura e tecniche rappresenta un luogo di sperimentazione il cui fondamento è sempre il principio costruttivo in tutte le possibili definizioni. Infine il tema, troppo spesso eluso dalla ricerca scientifica, dei principi e dei procedimenti della costruzione formale assume nella contemporaneità la necessità di essere affrontato, oltre che una rilevanza permanente, per l'opera dell'architetto. La questione della "costruzione della forma" assume un particolare connotato disciplinare, definendo di fatto l’ambito scientifico dominante nella composizione architettonica e urbana, le permanenze teoriche e tematiche, nonché gli studi che delineano strumenti e azioni della composizione, come vie possibili per le ricerche sul progetto di architettura e sul progetto urbano.

 

Il corso di dottorato (Ph.D.) in Architettura e Costruzione è finalizzato alla formazione di ricercatori con competenze specifiche per la ricerca in Architettura e si conclude con la preparazione di una tesi finale.
Il corso dura tre anni accademici
, e può comprendere un periodo di studio all'estero. Ogni anno accademico inizia il 1° novembre e termina il 31 ottobre dell’anno successivo.

Il corso di dottorato prevede:
- La partecipazione ai Seminari, lezioni  e attività organizzate nell’ambito del dottorato, rivolti alla maturazione e al potenziamento delle competenze di ricerca per il conseguimento di risultati originali e innovativi.
- Un progetto di ricerca sotto la supervisione di un Tutor designato dal Collegio dei Docenti.
- La presentazione e discussione della Tesi finale del Dottorando al vaglio di una Commissione di esperti nazionali, al fine di conseguire il titolo di Dottore di Ricerca in Composizione architettonica e urbana (ICAR 14) e Dottore di Ricerca in Estimo e Valutazione (ICAR 22).

Per iscriversi al dottorato i candidati devono superare una selezione come descritto nel relativo bando pubblicato nel sito stesso e sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana.

Il bando per la candidatura viene emesso entro il mese di giugno.

Internazionalizzazione
È prevista la possibilità per i dottorandi di praticare differenti percorsi di internazionalizzazione secondo il regolamento dall’ateneo Sapienza: https://www.uniroma1.it/it/pagina/internazionalizzazione-dei-dottorati

Gli studenti stranieri devono contattare l'ambasciatore o il consolato italiano nei loro paesi, o i loro ministeri degli Esteri, per maggiori informazioni sulle opportunità di iscrizione ai corsi di dottorato in Italia.
Gli studenti che hanno ricevuto una borsa di studio ErasmusMundus, Marie-Curie o simili possono presentare domanda in qualsiasi periodo dell'anno inviando una e-mail al coordinatore e attendere ulteriori istruzioni.

_____________________________________________________________________

Ph.D Program

Postgraduate Research degrees (Ph.D.) are the highest level of university education. The Ph.D. program offered by the Sapienza University of Rome is focused to the acquisition of the necessary competence to pursue highly-specialised research activities and concludes with the preparation of a final thesis.

The Ph.D. Program, which may include a period of study abroad, lasts three academic years. Each academic year begins on November 1 and ends on October 31 of the following year.

The Doctorate course envisions:
-  Participation in seminars, lectures and activities organised under the doctorate are aimed at developing expertise for the achievement of original results.
-  A research project under the supervision of a Tutor designated by the Board of Lecturers.
-  A final discussion of the Ph.D. Thesis in order to achieve the title of Dottore di Ricerca (Ph.D.) in Architettura (ICAR 14) and Dottore di Ricerca in Estimo e Valutazione (ICAR 22).
To enrole in the Ph.D. program, students must possess a Master's degree in a related field or a suitable certificate for studies carried out abroad.  The selection of candidates for the Ph.D. program is done by public competition, as described in the relevant announcement published once a year in the Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana. The Call for Applications is usually published by the end of June.

An International Call for Ph.D. Applications is issued on a yearly basis. Candidates interested in admission competition procedures can find further information under the Admission menu or at

http://en.uniroma1.it/study-us/degrees-english/admissions/phd

https://www.uniroma1.it/it/pagina/internazionalizzazione-dei-dottorati

Some of the scholarships offered are financed by the Ministry of Education, University and Research.  Non-fee paying studentships may be offered, and others may be financed by outside bodies.
Foreign students should contact the Italian ambassador or consulate in their own countries, or their own Foreign Affairs Ministries, for more information on the opportunities to join Ph.D. programs in Italy.
Students awarded with an ErasmusMundus, Marie-Curie or similar scholarships can apply in any period of the year. Send an email to the Coordinator for further instructions.