Estimo e valutazione

Ragioni di varia natura, non ultime quelle legate alla complessità delle iniziative e alla scarsa disponibilità delle risorse finanziarie pubbliche e private, richiedono una collaborazione sempre più forte tra le discipline che concorrono alla definizione degli interventi sulla città e sul territorio.

Si tratta di un contesto in cui l’Estimo e la Valutazione economica assumono un ruolo di primo piano, contribuendo alla definizione di soluzioni di progetto efficaci e sostenibili, in grado di limitare i rischi e gli impatti negativi sul contesto circostante. I contenuti scientifico-disciplinari dell’Estimo e della Valutazione economica infatti riguardano i presupposti metodologici e operativi per la stima degli immobili e dei costi di intervento, per la verifica di fattibilità di piani e/o di progetti alle diverse scale, per la valorizzazione dei beni pubblici e privati, per la previsione degli effetti degli interventi sulle risorse antropiche e naturali attraverso approcci di tipo monetario o quanti-qualitativo.

Nel Curriculum di Estimo e Valutazione del DRACO questi contenuti sono declinati, tanto nella formazione quanto nell’attività di ricerca, con particolare riferimento: alla valutazione finanziaria e multicriteriale degli interventi sul patrimonio costruito; all’analisi degli investimenti in condizioni di incertezza; allo sviluppo di studi di fattibilità; allo studio delle ricadute che le operazioni di riqualificazione urbana possono avere sui valori degli immobili limitrofi; alla messa a punto e sperimentazione di strumenti di supporto alle decisioni pubbliche e private in contesti conflittuali; alla valorizzazione dei beni storico-architettonici e del paesaggio.

In tutti i casi, in linea con la natura multidisciplinare ma, nel contempo, unitaria del progetto, tutte le attività sono condotte in simbiosi con gli altri due curricula del DRACO, vale a dire con la Composizione Architettonica e Urbana e con la Urban Morphology.

___________________________________________________________________________________________________

 
Reasons of various kinds, not least those related to the complexity of the initiatives and the lack of availability of public and private financial resources, require an increasingly strong collaboration between the disciplines that contribute to the definition of interventions on the city and the territory.
 
This is a context in which the Estimates and Economic Evaluation take a leading role, contributing to the definition of effective and sustainable project solutions, able to limit the risks and the negative impacts on the surrounding context. The scientific-disciplinary contents of the Estimo and of the Economic Assessment in fact concern the methodological and operational assumptions for the estimation of buildings and intervention costs, for the verification of the feasibility of plans and / or projects at different scales, for the valorization of public and private assets, for the prediction of the effects of interventions on human and natural resources through monetary or qualitative-qualitative approaches.
 
In the Curriculum of Estimation and Evaluation of the DRACO these contents are declined, both in the training and in the research activity, with particular reference: to the financial and multi-criteria evaluation of the interventions on the built heritage; to the analysis of investments under conditions of uncertainty; to the development of feasibility studies; to study the effects that urban redevelopment operations can have on the values ​​of neighboring buildings; the development and testing of tools to support public and private decisions in conflict situations; to the valorization of historical-architectural assets and of the landscape.
 
In all cases, in line with the multidisciplinary but at the same time unitary nature of the project, all activities are conducted in symbiosis with the other two curricula of the DRACO, i.e. with the Composizione Architettonica e Urbana and with Urban Morphology.