Aziend

Martedì, 2 Luglio, 2013 (Tutto il giorno)

Obiettivi formativi
L’obiettivo generale che il corso di laurea magistrale in "Economia aziendale", della durata di due anni, si propone è quello di formare studenti che possano operare sia nel campo delle libere professioni dell'area economico aziendale che all’interno di aziende private e pubbliche. Al riguardo, si segnala che, a seconda della configurazione del piano di studi, la convenzione stipulata tra l’Ordine Nazionale dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili prevede l’esonero dalla prima prova pratica di abilitazione alla professione di Dottore Commercialista.

Sbocchi professionali
I laureati del Corso di laurea potranno esercitare attività professionali nelle aziende, nelle pubbliche amministrazioni e nelle libere professioni dell'area economica. Il Corso di laurea in Economia aziendale si propone di formare studenti che possano operare nel campo delle libere professioni dell'area economica e nelle aziende, private e pubbliche, profit e non profit. In particolare, i laureati magistrali in Economia aziendale potranno svolgere attività: - di esperti e consulenti nelle materie direzionali - programmazione, organizzazione e controllo - e nelle funzioni operative con particolare riguardo alle funzioni di amministrazione relative ad operazioni di ordinaria e straordinaria gestione, nonché di auditing e revisione; - di manager dei settori industriali e dei servizi, pubblici e privati; - di dottore commercialista (previo tirocinio ed esame di Stato) e, in generale, come liberi professionisti nell'area economica.(Decreti sulle Classi, Art. 3, comma 7)

Percorso formativo
Durante il corso di laurea vengono approfondite le dinamiche fondamentali dell’economia d’azienda ed analizzati gli aspetti giuridici, contabili e fiscali. In particolare, il corso di laurea fa riferimento alle seguenti aree tematiche: - l’informazione societaria: intesa come le modalità di rilevazione e misurazione dei fatti della gestione aziendale, sia avendo riferimento al contesto nazionale che internazionale; - la misurazione delle performance aziendali; - la valutazione delle aziende; - il quadro giuridico normativo che regola l’attività delle imprese private e pubbliche, quotate e non; - la crisi d’impresa. Inoltre, al fine di consentire allo studente di avere una formazione generale a cui poter fare riferimento per approfondire tematiche più specifiche, vengono trattati anche i temi relativi all’andamento delle logiche di mercato, della politica monetaria e delle strategie aziendali. Pertanto, il corso di laurea magistrale si espleta attraverso un piano di studi modulabile dallo studente in funzione dei propri interessi.

Riferimenti
Presidente del CdLM: Prof. Enrico Laghi
Referente amministrativo del CdL: Hermes Setti
Web link: http://dirpriva.eco.uniroma1.it/

Per maggiori informazioni sulle immatricolazioni a questo corso clicca qui.

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma