Ricordo di Ermanno Rea

Lunedì, 15 Maggio, 2017

martedì 30 maggio ore 10,30
Sala delle Lauree 
Ricordo di Ermanno Rea

Ermanno Rea, noto scrittore napoletano scomparso nel settembre 2016, è stato una presenza familiare nel Dipartimento che nacque come Dipartimento di Economia pubblica, con la direzione di Federico Caffè. E fu proprio dalla sua scomparsa, nel 1987, che egli trasse ispirazione per il suo “L’ultima lezione”, cioè la ricostruzione della vita di Caffè, basata in gran parte sulle scrupolose interviste che ottenne da molti membri del Dipartimento. Successivamente, la preparazione del film, girato nei locali del Dipartimento,  ha consentito di consolidare  un fecondo rapporto personale; su sua sollecitazione, quando era  Presidente del Premio Napoli, nacque nel 2004 il “Rapporto su povertà e diseguaglianze negli anni della globalizzazione”, scritto da alcuni  docenti del Dipartimento. Inoltre egli svolse, nella Giornata organizzata per ricordare Caffè a venticinque anni dalla sua scomparsa, un appassionato intervento che sarà riproposto in questa occasione.

Dopo la pubblicazione di quella biografia, l’attività letteraria di Ermanno Rea è proseguita  con una straordinaria sequenza di titoli, tra i quali spiccano:  “Mistero napoletano” (Premio Viareggio 1996) e Fuochi fiammanti a un’hora di notte (Premio Campiello 1999), fino all’ultimo Nostalgia (2016).
I partecipanti all’incontro intendono ricordare la vicenda intellettuale ed umana dello scrittore, in particolare il complesso e tormentato rapporto con la sua città natale.
Roberto Herlitzka, grande interprete di Caffè nel film “L’ultima lezione”, leggerà brani tratti da alcuni scritti di Ermanno Rea.  

Download