Indicazioni e regole sugli esami dei corsi di laurea in psicologia

L’accesso agli esami è consentito allo studente che ha completato le attività formative previste per ciascun insegnamento, anche se non ha frequentato regolarmente le lezioni. I laboratori attivati in alcuni insegnamenti con l’ordinamento DM 270 comportano necessariamente lo svolgimento di attività, per le quali i docenti possono richiedere e valutare l’assiduità della frequenza. L’ammissione a prove in itinere e ad attività integrative può essere concessa dal docente in funzione della regolarità della frequenza.
Di norma, gli esami si sostengono dopo la conclusione dei relativi corsi di lezioni. Pertanto
- non si possono sostenere esami di anni successivi a quello cui si è iscritti;
- entro ciascuna annualità, non si possono sostenere al termine del primo periodo didattico esami relativi ad insegnamenti che si svolgeranno nel secondo periodo didattico;
- per gli esami arretrati di anni precedenti ci si può avvalere degli appelli calendarizzati a conclusione dei corrispondenti insegnamenti, oppure degli appelli di recupero.
Anticipare un esame rispetto allo svolgimento delle lezioni senza averne titolo e preventiva autorizzazione comporta l’annullamento del voto. Per l’anticipo degli esami seguire le indicazioni riportare dal Manifesto degli studi per a.a. 2018-19.
Il calendario generale con i periodi in cui si svolgono le sessioni di esame è pubblicato in fondo alla pagina;  i programmi e le modalità di ciascun esame sono pubblicati sulle pagine dei Corsi di Laurea.
Il calendario degli appelli dei vari esami entro ciascun periodo e le sedi e gli orari delle prove d’esame sono pubblicati nel menu di destra "Documentazione".

ESAMI DI INSEGNAMENTI A SCELTA DELLO STUDENTE
Per orientarsi nell’individuazione degli insegnamenti a scelta si vedano le pagine relative della Guida dello studente. In ogni caso,
- non si possono scegliere insegnamenti con titolo identico o quasi identico a insegnamenti previsti dal proprio percorso di studio, anche se hanno in programma testi diversi o sono impartiti in altra Facoltà;
- non si possono scegliere insegnamenti uguali o molto simili per programma d’esame a insegnamenti del proprio curricolo, anche se hanno titolo diverso o sono impartiti in altra Facoltà
In generale per la scelta degli esami si rimanda al Manifesto degli Studi per a.a. 2018/2019, precisamente all’articolo 40 (Esami di Profitto)

PRENOTAZIONE MEDIANTE INFOSTUD
Per sostenere qualunque esame, gli studenti, sia iscritti ai corsi di Medicina e Psicologia che a quelli di altre Facoltà devono essersi prenotati mediante il sistema INFOSTUD “Sapienza”:
Per tutti gli appelli, le prenotazioni sono aperte circa un mese prima della data d'esame e si chiudono improrogabilmente 5 giorni prima, salvo gli esami che prevedono l’utilizzo di questionari a lettura ottica per cui le prenotazioni si chiudono anticipatamente (10 giorni prima).
Poiché alcuni esami hanno denominazioni simili o identiche, ma appartengono a corsi di laurea diversi, nel  prenotarsi,  lo studente ha la responsabilità di individuare correttamente l’esame da sostenere, controllando denominazione e codici dell’insegnamento e del corso di laurea, i crediti, il docente.
N.B. ll sistema infostud non consente di sostenere gli esami a chi non sia in regola con il pagamento delle tasse, e ne blocca la prenotazione; è pertanto necessario che lo studente rispetti le scadenze dei pagamenti. Qualora lo studente non ricordi la propria password, può rivolgersi alla Segreteria Studenti per ricevere assistenza. Lo studente, a propria garanzia, deve stampare il modulo di avvenuta prenotazione per ogni esame per cui si è prenotato e portarlo con sé il giorno dell’esame. Il modulo comprova la prenotazione e non attesta l’avvenuto esame.

MODALITÀ DI SVOLGIMENTO DEGLI ESAMI E AVVERTENZE
Sono ammessi agli esami gli studenti in regola con i pagamenti delle tasse e con i requisiti previsti per ciascun insegnamento.
Il giorno dell'appello lo studente deve presentarsi puntualmente nell’ora e nell’aula prefissata portando con sé un documento di identità con foto.
Gli studenti la cui identità non possa essere accertata non possono essere ammessi a sostenere l'esame.
L’esame si svolge nel modo indicato dalla Guida dello studente: scritto con risposte a scelta multipla, scritto con domande aperte, esercizi, orale, tesina, ecc., come stabilito dal docente, nella propria autonomia didattica. Eccezionali e motivate difformità devono essere autorizzate dalla Presidenza.
Il presidente della commissione d’esame può limitare l’accesso e la presenza nella sede dell’esame ai soli studenti prenotati per la prova e, nelle prove scritte, negare l’accesso o l’uscita prima della conclusione di tutte le prove. Le domande orali e i testi delle prove scritte sono oggetto di diritto d’autore e non possono essere registrati, copiati, conservati, riprodotti o conservati in alcun modo.
Se lo studente ha necessità di un attestato di presenza, deve scaricare dal sito di Facoltà il modulo Permesso giustificativo lavoro e portarlo con sé il giorno dell’esame. Gli attestati sono firmati dal presidente della commissione al termine della prova e non portano alcuna indicazione dell’esito o del voto conseguito.
N.B. EVENTUALI VIOLAZIONI DELLE DISPOSIZIONI DEL PRESIDENTE DELLA COMMISSIONE D’ESAME COMPORTANO L’ANNULLAMENTO DELLA PROVA DELLO STUDENTE CHE LE COMMETTE. LE VIOLAZIONI DEONTOLOGICHE (PLAGIO, ETC.) COMPORTANO L’ANNULLAMENTO DELLA PROVA E ULTERIORI SANZIONI DISCIPLINARI.

PUBBLICAZIONE RISULTATI E VERBALIZZAZIONE DEGLI ESAMI
Per tutti gli insegnamenti dei Corsi di studio in Psicologia si utilizza la procedura d’Ateneo per la verbalizzazione elettronica degli esami, che assicura un aggiornamento tempestivo dei curricula, e risparmia tempo a studenti, docenti e personale amministrativo.
Pubblicazione dei risultati ed eventuale rinuncia al voto. Con la massima tempestività possibile, e comunque non oltre 10 giorni dalla conclusione della prova, il docente comunica gli studenti il risultato ottenuto, pubblicando il voto su Infostud. Non appena il docente avrà provveduto all’inserimento del voto lo studente viene immediatamente avvisato da una email inviata dal sistema Infostud al suo indirizzo di posta elettronica @studenti.uniroma1.it e può visionare il risultato accedendo alla proprio sito personale in Infostud, sezione Esami nell’elenco “Esami registrati via web non ancora certificati”.
Lo studente che accetta il voto, nulla deve fare. Dopo che il docente avrà chiuso con firma digitale  il verbale il l’esame andrà in  carriera e lo studente ne riceve apposita comunicazione definitiva mediante un’email inviata da Infostud al suo indirizzo @studenti.uniroma1.it.
Lo studente che intenda rinunciare al voto deve attenersi alla seguente procedura:
(a) scaricare dal sito di facoltà l’apposito Modulo di rinuncia al voto d'esame;
(b) Inviarlo compilato, firmato e scansionato, allegando obbligatoriamente fotocopia documento;
(c) inviarlo esclusivamente attraverso il seguente indirizzo email: rinuncemedepsi@uniroma1.it .

N.B. I MODULI DI RINUNCIA PRIVI DI COPIA DEL DOCUMENTO D’IDENTITÀ NON SONO CONSIDERATI VALIDI.
Gli studenti possono rinunciare al voto entro 5 giorni, festivi inclusi, dalla comunicazione dei voti. L’elenco delle rinunce viene trasmesso dalla Segreteria Didattica  al docente, che provvede ad aggiornare la posizione dello studente sul verbale, eliminando la votazione precedentemente inserita e sostituendola con la dicitura “Rinuncia”. Si raccomanda di conservare copia dell'email inviata per la rinuncia. Infatti, qualora uno studente sostenga nuovamente l’esame senza poter dimostrare l’avvenuta rinuncia, il secondo voto è annullato d’ufficio e viene ritenuta valida la prima votazione riportata, salvo i casi in cui lo studente sia in grado di dimostrare il regolare invio della rinuncia al primo voto comprensiva della ricevuta di invio alla Segreteria didattica entro il termine utile.
N.B. LO STUDENTE NON PUÒ CHIEDERE IL REINTEGRO DEL VOTO PER IL QUALE ABBIA DICHIARATO LA RINUNCIA.

ESAMI ORALI
Valgono le stesse regole degli esami esclusivamente scritti, ma il voto viene accettato o rifiutato seduta stante. Dopo che il docente avrà chiuso con firma digitale il verbale l’esame andrà in carriera e lo studente ne riceve apposita comunicazione definitiva mediante un’email inviata da Infostud al suo indirizzo @studenti.uniroma1.it.
Per chiarimenti gli studenti possono rivolgersi alla Segreteria Didattica, negli orari di ricevimento: martedì, mercoledì e giovedì 10.00-12.00.

PRENOTAZIONE, VERBALIZZAZIONE E POSTA ELETTRONICA SAPIENZA
Il sistema di verbalizzazione è integrato con la casella di posta elettronica @studenti.uniroma1.it assegnata a tutti gli studenti iscritti alla Facoltà con le seguenti funzioni:
- ogni volta che lo studente effettua una prenotazione per un esame una e-mail di conferma è inviata alla sua casella di posta elettronica (cognome.matricola@studenti.uniroma1.it);
- ogni docente può inviare comunicazioni relative all’esame (spostamenti, turni, ecc) a tutti gli studenti prenotati che le riceveranno solo nella propria casella di posta @studenti.uniroma1.it;
- ogni volta che il docente riporta il voto di un esame sul verbale elettronico un avviso con il voto riportato e la conferma della verbalizzazione verrà inviato allo studente nella sua casella di posta @studenti.uniroma1.it;
N.B. TUTTI GLI STUDENTI SONO TENUTI A UTILIZZARE E A CONSULTARE FREQUENTEMENTE LA PROPRIA POSTA ELETTRONICA @STUDENTI.UNIROMA1.IT
LE SEGRETERIE E I DOCENTI POSSONO NON RISPONDERE A EMAIL PROVENIENTI DA ALTRI ACCOUNT.

SESSIONI D’ESAME
1° SESSIONE ESAMI "INVERNALE": 7 – 24 Gennaio 2020
2° SESSIONE ESAMI "INVERNALE": 27 gennaio – 7 febbraio 2020
3° SESSIONE ESAMI (ESTIVA 1): 18 maggio – 3 giugno 2020                                                      
4° SESSIONE ESAMI (ESTIVA 2):  30 giugno – 18 luglio 2020
5° SESSIONE ESAMI (ESTIVA 3): 1 – 11 settembre 2020

MODULISTICA
- Modulo di rinuncia al voto d'esame
- Permesso giustificativo lavoro
- Domanda anticipo esami

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma