Non mandare in fumo la tua sapienza!

Fumare dà dipendenza, invecchia la pelle e accorcia il fiato; i mozziconi gettati per terra finiscono in mare e inquinano l'ambiente.
La Sapienza invita tutti a partecipare alla campagna per sensibilizzare sui danni che il fumo provoca alla salute delle persone e all'ambiente. 

La Sapienza ha lanciato questa iniziativa per coinvolgere attivamente tutto l'Ateneo nel miglioramento degli stili di vita e del comfort degli spazi comuni. L'obiettivo cui tendere è il campus smoke free, con effetti positivi che si possono estendere anche al di fuori dell'Università: dal piccolo gesto di non buttare le cicche per terra fino a una consapevole riduzione o eliminazione del fumo.   

Smettere è la scelta migliore e l'Unità di tabaccologia della Sapienza Unitab può aiutare, offrendo gratuitamente agli studenti e al personale informazioni sui metodi scientificamente validi per smettere di fumare e i consigli propedeutici a programmi terapeutici.
Unitab Sapienza 

Per limitare intanto i danni dovuti all'abbandono delle cicche di sigaretta nell'ambiente, la Sapienza ha realizzato un portacicche tascabile - in collaborazione con il Cus Roma (Centro Universitario Sportivo). I primi 500 portacicche sono in distribuzione gratuita al negozio del Merchandising di Ateneo. Il prodotto è fuori catalogo e viene consegnato direttamente a chi ne fa richiesta; per conoscere gli orari consulta il portale Merchandising. 

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma