Notizie

Venerdì 7 dicembre, alle 11:30,  presso l'Aula Odeion (CU003 - Edificio di Lettere - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma), si terrà il convegno: "Emozione ed azione: una porta per comprendere la volontà ed i suoi disturbi". Le moderne teorie sul controllo comportamentale convergono sull’idea che la genesi dei movimenti volontari sia intimamente legata alla valutazione delle risorse disponibili in un dato contesto. Si selezionano dunque quelle azioni che hanno la maggior probabilità di ottenere il massimo risultato in termini di fitness biologico. Stati mentali negativi o stimoli minacciosi consentono all’individuo di prevenire potenziali danni fisici o interazioni sociali spiacevoli e viceversa se positivi promuovono l’attaccamento affettivo e/o l’approccio sessuale.
Sebbene il ruolo delle informazioni emotive sia stato ampiamente riconsiderato negli ultimi vent’anni, il modo in cui esse influenzano i processi nervosi alla base della genesi dei nostri atti è ancora per la maggior parte sconosciuto. Tuttavia tali conoscenze sono fondamentali sia per comprendere le strategie comportamentali degli individui sia per capire meglio la natura delle patologie psichiatriche caratterizzate da alterazioni delle relazioni interpersonali, come ad esempio l’autismo, la depressione, le dipendenze e i disturbi di personalità antisociale.
Il convegno sarà occasione per descrivere lo stato delle ricerche in questo campo.

COORDINAMENTO SCIENTIFICO
Giovanni Mirabella e Gaspare Galati
Dip. di Scienze anatomiche, istologiche, medico-legali e dell'apparato locomotore
T (+39) 06 49912312
giovanni.mirabella@uniroma1.it

documenti allegati:

Venerdi 7 dicembre, alle 9:15, presso l'Aula Calasso dell'edificio di Giurisprudenza, si terrà il seminario "Modelli e metodi per una formazione efficace per la salute e sicurezza sul lavoro", promosso in collaborazione con l'Asl Roma2 (Servizio Pre.S.A.L.), Inail (Dipartimento di Medicina del lavoro), Regione Lazio (Direzione ufficio sicurezza) e Organismi paritetici (Opra Lazio). A dieci anni dall’entrata in vigore del D.lgs 81/08 sulle criticità e le prospettive legate all’applicazione degli Accordi Stato-Regioni sulla formazione (ASR 2011; 2012; 2016), alla luce dei dati rilevati sul tema dagli organi di vigilanza, ma anche delle indicazioni operative delle Regioni, si propone di fare il punto della situazione reale. Il seminario sarà uno spazio comune di confronto all’interno del quale si dibatteranno temi rilevanti legati all’applicazione delle norme, al fine di condividere idee, buone prassi, approcci innovativi e fornire strumenti di indirizzo ai soggetti interessati. L’incontro nasce come tavolo tecnico il cui scopo non è la semplice divulgazione di dati di attività, ma il confronto e la relazione tra le parti, in modo da stimolare riflessioni sul tema, formulare proposte, delineare percorsi comuni da condividere. La qualità e l’efficacia sono caratteristiche irrinunciabili della formazione destinata a tutti i soggetti individuati nell’ambito del D.lgs 81/08 e fanno parte integrante delle azioni di contrasto agli infortuni e alle malattie professionali. E’ doveroso pertanto interrogarsi sulla adeguatezza degli Accordi S-R in tal senso e formulare proposte da portare sui tavoli istituzionali. L’evento è rivolto a datori di lavoro, Rspp, Aspp, consulenti in materia di salute e sicurezza negli ambienti di lavoro, formatori, direttori dei servizi Presal., tecnici della prevenzione delle Asl, Enti pubblici di formazione pubblici e società private. L’ingresso è libero fino ad esaurimento posti.

COORDINAMENTO ORGANIZZATIVO
Leandro Casini
T(+39) 06 49694176
leandro.casini@uniroma1.it

documenti allegati:

La Facoltà di Farmacia e Medicina dell’Università degli Studi di Roma “La Sapienza” ha attivato per l’Anno Accademico 2018/2019 il Master - I Manager chiave nell’azienda Nutraceutica e
Cosmeceutica, con lo scopo di formare una figura professionale dotata di competenze multidisciplinari che risponda alle crescenti esigenze del mercato salutistico di interesse, sempre più popolato di aziende altamente competitive.

Il Master si propone di formare la figura professionale del MANAGER di aziende nutraceutiche e cosmeceutiche che deve avere competenze multidisciplinari in tutti gli articolati e complessi processi di filiera: dall’analisi del mercato alla commercializzazione finale del prodotto.

Il corso di Master è rivolto a soggetti interessati a sviluppare una concreta professionalità nel settore delle aziende nutraceutiche e cosmeceutiche. I partecipanti acquisiranno, quindi, conoscenze approfondite ed aggiornate utili alla formazione delle diverse figure professionali presenti nelle aziende quali: Marketing Manager, Scientific Manager, Research and Development Manager, Regulatory Manager, Technical Scientific Manager, Statistic Manager, Medical Manager, Human Resource Manager e Access Manager.

La domanda di ammissione deve pervenire entro e non oltre il 15 Gennaio 2019.

Per maggiori informazioni su come iscriversi al Master consultare il seguente link: http://bit.ly/manager-chiave-nutraceutica

Ai fini dell’assicurazione della qualità dei corsi di studio, come prescritto dalle indicazioni contenute nel sistema di Autovalutazione, Valutazione e Accreditamento (AVA), gli studenti, devono compilare il “Questionario on line delle opinioni studenti”. 
Ogni docente, al superamento dei 2/3 delle lezioni previste nel semestre o diverso periodo didattico previsto dalla programmazione degli insegnamenti, prevede un momento in aula di almeno 15 minuti per la compilazione, attraverso l’uso dei dispositivi mobili, delle valutazioni da parte degli studenti.
Come ulteriore possibilità di compilazione, per gli studenti che non avessero compilato precedentemente la valutazione, il sistema, come di consueto, richiede la compilazione delle valutazioni al momento dell’iscrizione all’esame.
La rilevazione riguarda tutti gli insegnamenti che si concludono con un esame o una prova di idoneità.
Ciascuno studente deve valutare solo gli insegnamenti previsti dal proprio Piano di Studio, per i quali non ha ancora sostenuto l’esame, indipendentemente dall’anno di iscrizione.
Al fine di facilitare la compilazione dei questionari viene fornito un breve vademecum.
Si ricorda che, come previsto dalla legge, la procedura OPIS garantisce l'anonimato e che i dati raccolti attraverso il questionario saranno trattati ai sensi del D.Lgs. 196/2003 ''Codice Privacy''.

 

venerdì 07 dicembre 2018, 08:40
Auletta X - Prima Clinica Medica - 2 piano
Viale del Policlinico 155 ‐ Roma
Venerdì 7 dicembre presso l'auletta X, secondo piano della 1° Clinica medica (Policlinico Umberto I), si terrà un seminario sulle Malattie infiammatorie croniche intestinali, nell'ambito degli incontri scientifici della Scuola di specializzazione in Malattie dell'apparato digerente. Dopo l'apertura dei lavori e il saluto di Adolfo Francesco Attili e Enrico Corazziari, presidenti onorari del convegno, introdurranno i lavori Domenico Alvaro direttore della Scuola di specializzazione e Piero Vernia del Dipartimento di Medicina interna e specialità mediche.

L'iscrizione all'evento è gratuita; per informazioni contattare la segreteria organizzativa

 

INFO
coordinamento scientifico
Piero Vernia
Dip. di Medicina interna e specialità mediche
piero.vernia@uniroma1.it

coordinamento organizzativo
Spazio Congressi S.r.l.
spazio.c@mclink.it

documenti allegati:

La Facoltà sta effettuando degli aggiornamenti al sito web e potrebbero riscontrarsi momentanei disservizi con il sito web momentaneamente offline o contenuti che non vengono visualizzati correttamente. Ci scusiamo del disagio

I VENERDÌ DI MUSA - CONCERTO MUSA CLASSICA: MUSA IN ROSA

venerdì 23 novembre 2018, 19:00
Sala prove MuSa
CU001 - Palazzo del Rettorato - Piazzale Aldo Moro 5, Roma
Venerdì 23 novembre, nella sala prove del palazzo del Rettorato, MuSa-Musica Sapienza propone un concerto intitolato "MuSa in rosa". La manifestazione rientra nel ciclo degli eventi che la Sapienza organizza per la "Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne" che si celebra il 25 novembre. Le musiciste di MuSa celebreranno la solidarietà femminile proponendo un complesso programma concertistico che spazierà dalla musica antica fino al fauvismo stravinskiano. Il 25 novembre è stata scelta nel 1999 come Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne dall’Assemblea generale della Nazioni unite che ha ufficializzato la data indicata da un gruppo di femministe attiviste, riunitesi a Bogotà nel 1981. La data ricorda il brutale assassino del 25 novembre 1960 delle tre sorelle rivoluzionarie Miraball che si opposero al regime di Rafael Leónidas Trujillo (1930 – 1961), il dittatore che tenne la Repubblica Dominicana nel caos e nell’arretratezza per oltre 30 anni. L'ingresso è libero. Parcheggio gratuito.

INFO
coordinamento organizzativo
Sapienza Crea - Nuovo teatro ateneo
(+39) 06 49914116
crea-nta@uniroma1.it

mercoledì 28 novembre 2018, 10:00
Aula magna
CU001 - Palazzo del Rettorato - Piazzale Aldo Moro 5, Roma
giovedì 29 novembre 2018, 09:00
Aula magna
CU001 - Palazzo del Rettorato - Piazzale Aldo Moro 5, Roma
venerdì 30 novembre 2018, 09:00
Aula magna
CU001 - Palazzo del Rettorato - Piazzale Aldo Moro 5, Roma

Da mercoledì 28 e fino al 30 novembre, presso l'Aula magna del Rettorato, si svolgerà il "Congresso Nazionale SIV/ISV, Società Italiana di Virologia/Italian Society for Virology". L'appuntamento rappresenta il punto di incontro annuale dei ricercatori italiani nel campo della Virologia in tutti gli ambiti di applicazione: medico-clinico, genetico-molecolare, veterinario, ambientale, clinica e traslazionale e che si avvalgono delle più avanzate piattaforme tecnologiche di indagine.
La struttura scientifica del Congresso prevede diverse sessioni tematiche: interazioni virus-ospite e patogenesi, genetica dei virus e terapia genica, terapia antivirale e diagnosi delle infezioni virali, neurovirologia, virologia oncologica e retrovirus, vaccini e biotecnologie, virologia veterinaria, ambientale e delle piante. Ogni sessione tematica è introdotta da una Keynote Lecture, seguita da comunicazioni orali selezionate dal Call for Abstract. Simposi monotematici dedicati alla gestione terapeutica di HIV ed Epatiti, vaccini, protocolli e metodi innovativi di diagnosi e terapie personalizzate nonché Poster Discussion e Poster exhibition completano la struttura scientifica delle tre giornate congressuali.

INFO
coordinamento scientifico
Anna Teresa Palamara / Claudia Maria Mastroianni
Dip. di Sanità pubblica e malattie infettive
coordinamento organizzativo
Guido Antonelli
Dip. di Medicina molecolare
T (+39) 06 49973074
guido.antonelli@uniroma1.it

documenti allegati:

Pubblicato il bando unico dei Master di primo e secondo livello per l'anno accademico 2018-2019:

Partecipa al quiz per dare il giusto colore alla parola nascosta sulla scalinata del Rettorato. L'iniziativa dell'Ateneo è promossa dal Dipartimento di Sanità pubblica e malattie Infettive in vista della giornata mondiale contro l'Hiv del 1° dicembre.

Aderisci all'iniziativa "Ama con Sapienza!" del Dipartimendo di Sanità pubblica e malattie infettive e partecipa al quiz: le tue risposte aggiungeranno un piccolo tassello alla parola sulla scalinata del Rettorato!

Il tempo dedicato alle risposte del quiz ti porterà ad acquisire aggiornamenti e informazioni utili per prevenire la diffusione dell'Hiv.

In occasione della Giornata mondiale contro l'Hiv di sabato 1 dicembre, il Dipartimento di Sanità pubblica e malattie infettive promuove il progetto "Amare con Sapienza", coordinato da Vincenzo Vullo, vincitore del bando Digital Health 2017, che si pone come obiettivo di valutare l'efficacia dei digital ambient media e delle metodologie digitali innovative nella prevenzione e nel contrasto al virus. Molti studi dimostrano infatti che la prevenzione combinata può bloccare sensibilmente le nuove infezioni.

Scopri di cosa si tratta su havinginformationvirus.hiv. Diffondi il virus della conoscenza!

le istanze devono essere prodotte telematicamente - vedi bando decorrenza 21 nov 2018, termine 20 dic 2018 collegati al sito trasparenza https://web.uniroma1.it/trasparenza/dettaglio_bando/135067

In occasione del Black Friday  per il periodo dal 19 al 26 novembre presso Sapienza Store è possibile acquistare diversi prodotti a prezzi unici. Nell'occasione si potrà ricevere gratuitamente, fino a disponibilità,  il volume della Collana Palazzi di Roma - Il Palazzo della Sapienza - Ediz. Iride.
Presso lo Store sono disponibili per la vendita camici, casacche, pantaloni per le Professioni in Area Medica.

giovedì 22 novembre 2018, 10:30
Aula magna
Clinica Pediatrica - Policlinico Umberto I - viale Regina Elena 324, Roma
venerdì 23 novembre 2018, 08:30
Aula Pestalozza - Policlinico Umberto I - viale Regina Elena 324, Roma
Clinica Ostetrica
sabato 24 novembre 2018, 08:30
Aula magna
Clinica Pediatrica - Policlinico Umberto I - viale Regina Elena 324, Roma
Giovedì 22, venerdì 23 e sabato 24 novembre, presso il Dipartimento di Pediatria della Sapienza, si terrà il I° corso di immunologia pediatrica destinato agli specializzandi di Pediatria delle Scuole Italiane. Il corso ha l’obiettivo di fornire le conoscenze e gli strumenti per elaborare percorsi di diagnosi e terapia da utilizzare nella gestione del paziente con sospetta immunodeficienza. Il corso si articola in 3 moduli: fisiopatologia, diagnostica clinica-laboratorio e terapia. Tutte le sessioni avranno un taglio pratico con casi clinici interattivi, laboratori e tavoli di discussione tutorati sulle principali patologie immunologiche. Alla fine di ogni giornata si riassumeranno in tavola rotonda i principali “messaggi chiave”. Il corso è gratuito e limitato a 65 partecipanti. Il progetto nasce dalla collaborazione tra la Scuola di specializzazione in Pediatria e l'Osservatorio nazionale specializzandi in pediatria con la Società italiana di Allergologia e immunologia pediatrica.

INFO
coordinamento scientifico
Marzia Duse
Dip. di Pediatria e neuropsichiatria infantile
T (+39) 06 49979380
marzia.duse@uniroma1.it

WORKSHOP - GIORNATA DI STUDI
16 NOVEMBRE  2018
Museo delle Civiltà - ROMA
Organizzatori: Laboratorio di Arte e Medical Humanities, Facoltà di Farmacia e Medicina; Società Italiana di Pedagia Medica

L'ISCRIZIONE È GRATUITA MA OBBLIGATORIA ENTRO IL 1 NOVEMBRE 2018 COMPILANDO L'APPOSITO MODULO DI ISCRIZIONE (POSTI LIMITATI)

per ulteriori informazioni consulta il programma o scriva a artemedicinalab@gmail.com 

Patrocinio

 
Molti sono gli utilizzi dell'arte nell'ambito della Salute. Dall'arte terapia alla "ri-costruzione" dei luoghi della cura per aumentare il confort dei pazienti seguendo l'orientamento olistico indicato dall'Organizzazione Mondiale della Sanità. L'introduzione delle Medical Humanities per il miglioramento del ruolo del personale di cura indica nuove strade per la formazione e per migliorare la resilienza dei professionisti. Può l'Arte giocare un ruolo importante nell'educazione medica? Gli studi hanno suggerito che l'arte può essere utilizzata per rispondere alle diverse esigenze della formazione del personale sanitario: abilità osservative, migliore comunicazione, empatia, oltre che migliore resilienza per limitare il rischio di stress e il burnout. La giornata di studi vuole cercare di rispondere alla domanda attivando una discussione per la definizione del ruolo dell'ARTE nell'ambito delle Medical Humanities per:

- migliorare la formazione del personale di cura nello sviluppo delle competenze
- migliorare la relazione tra operatore sanitario e paziente
- migliorare la qualità e la personalizzazione dei percorsi terapeutici
- migliorare il benessere e ridurre lo stress lavoro correlato nel personale di cura

Ore 9:00 - 13:30 - Workshop
Ore 15:00 pratica Visual Thinking Strategies (VTS) con le opere del Museo a cura di VTSITALIA, con la collaborazione dello staff del Museo delle Cività

Tale metodologia, applicata nell'ambito della pedagogia medica, è utilizzata ad Harvard dal 2003 e migliora sia la capacità di osservazione che di empatia. Inoltre aiuta a sviluppare il cosiddetto "occhio clinico", ragionamento critico, lavoro in team e un miglioramento della comunicazione con il paziente e i familiari.

 
documenti allegati:

Ogni anno, il programma Amgen Scholars Europe prevede 75 studenti universitari selezionati in tutta Europa con l'opportunità di impegnarsi in un'esperienza di ricerca presso molte delle istituzioni educative di primo livello in Europa. Attualmente, sono cinque le Istituzioni in Europa ospitano il programma di ricerca estivo. La Fondazione Amgen ha impegnato 74 milioni di dollari in sedici anni per questa iniziativa globale per rendere possibile l'opportunità a migliaia di studenti.

I candidati al programma Europa Amgen Scholars devono essere:
Studenti universitari iscritti a college o università in Europa;
Studenti universitari che non hanno completato la laurea o la laurea (o il suo equivalente) prima della partecipazione al programma.

 

Inziative in Europa

 
 
Scadenza:
 dal 2 Luglio al Settembre 2019
1 Febbraio 2019
dal 1° Luglio al  4 Settembre 2019
1 Febbraio 2019
dal 24 Giugno al 23 Agosto 2019
1 Febbraio 2019
dal 29 Giugno al 4 Settembre 2019
1 Febbraio 2019
dal 7 Luglio al Settembre 2019
1 Febbraio 2019
 
 
 

Lo sapevi che...

Siti web in evidenza

Link ai siti web in evidenza e di utilità

Una raccoltà di links che mette in evidenza risorse e servizi utili per gli studenti, siti web istituzionali, società scientifiche e associazioni.

 

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma