CHI SIAMO

Il Laboratorio di Psicofisiologia del Sonno è stato fondato nel 1980 dal prof. Mario Bertini. Attualmente, il laboratorio è diretto dal prof. Luigi De Gennaro. Nei primi anni di vita, l'attività di ricerca del laboratorio si è focalizzata particolarmente sugli aspetti del sonno legati alla fluttuazione dei livelli di coscienza, all'attività onirica e alle asimmetrie emiferiche nel sonno e nella veglia. Successivamente, maggiore attenzione è stata dedicata allo studio degli aspetti psicofisiologici connessi ai periodi di transizione (addormentamento e risveglio) e alle cause e conseguenze del fenomeno della sonnolenza. In questi anni, sono stati condotti diversi studi per valutare gli effetti della deprivazione di sonno sia totale che parziale e selettiva, a livello fisiologico, cognitivo e soggettivo. Più di recente, infine, anche grazie allo sviluppo di tecniche quantitative di analisi del segnale elettroencefalografico (EEG), gli interessi di ricerca si sono concentrati sulla valutazione degli aspetti di regolazione del sonno normale e patologico, delle relazioni tra sonno e processi cognitivi (p.e., memoria e apprendimento) e degli aspetti genetici delle differenze del sonno umano.Negli ultimi anni, infine, grazie a tecniche quali la Stimolazione Magnetica Trancranica (SMT) e l'EEG qauntitativo, sono stati condotte diverse ricerche finalizzate allo studio dei livelli di eccitabilità corticale durante il sonno e delle differenze topografiche dell'EEG di sonno.Lo staff del Laboratorio del Sonno attualmente include:

Le attività di ricerca del Laboratorio vengono condotte da alcuni anni in stretta collaborazione con il Prof. Michele Ferrara Ph.D. (professore associato) del Dipartimento di Scienze della Salute dell'Università dell'Aquila e con il Dott. Lino Nobili dell'Ospedale Niguarda Ca' Granda di Milano.