Anno: 
2017
Titolo del Progetto: 
PHRAME - PHRAseological MEasures in Italian: Integrating eye tracking, computational and learner corpus methods to develop second language pedagogical resources.
Tipologia: 
PRIN
Responsabile: 
ROCCAFORTE Maria
Altre unità operative: 
Università per Stranieri di Perugia (S. Spina), Università degli Studi di Perugia (A. Milani)
Unità operativa Sapienza: 
M. Roccaforte, S. Koesters, G. Luciani

Maria ROCCAFORTE (responsabile locale) – S. SPINA (coordinatore scientifico)

Abstract

Decenni di studi basati sull’analisi di corpora hanno permesso di rilevare la centralità della dimensione fraseologica nell’uso e nell’apprendimento della lingua. Quest’area rimane tuttavia ancora da esplorare nel dettaglio. La fraseologia è misurata ancora oggi con strumenti semplici, basati per lo più su due nozioni, che non rendono conto della sua complessità: la diversità, ovvero lo spettro delle unità fraseologiche usate in un testo e la sofisticatezza, ovvero la proprietà di usare unità fraseologiche poco comuni. Il progetto si propone di portare un contributo innovativo attraverso due azioni:
- definire una misura di complessità fraseologica combinando i risultati di un’analisi corpus-based e computazionale con quelli derivati da esperimenti tramite eye tracker;
- integrare i risultati dell’analisi della complessità fraseologica nei campi della costruzione di sillabi e test per l’italiano L2.
Al termine del progetto, sarà possibile caratterizzare diversi livelli di competenza in termini di complessità fraseologica, colmando così una lacuna nel campo della ricerca sull'apprendimento di una L2. Sarà infatti possibile definire una serie di linee guida per la valutazione e il testing della competenza fraseologica alla luce dei livelli QCER (Quadro Comune Europeo di Riferimento). 

Importo finanziato: 
€ 676.710,00

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma