Il progetto

FACOLTÀ DI MEDICINA E PSICOLOGIA
DIPARTIMENTO DI NEUROSCIENZE SALUTE MENTALE E ORGANI DI SENSO - NESMOS
2019 - 2021

Il master internazionale in terapia cognitiva post-razionalista nasce nel 2014 dalla volontà e lunga collaborazione tra il prof. A. Quinones, psicologo e psicoterapeuta della Università di San Sebastian, la dott.ssa P. Cimbolli, psicologa e psicoterapeuta, dottore di ricerca e la prof. A. De Pascale, ricercatrice della Sapienza.  

La cooperazione fra i tre professionisti nasce dalla comune formazione cognitivista costruttivista e post-razionalista che si rifà alla teoria e metodo elaborati da V.F. Guidano che a partire dagli anni '80 ha sviluppato un approccio epistemologico fondato sul cognitivismo sistemico post-razionalista che si basa a sua volta su un modello evolutivo e processuale della psicopatologia - esplicativo piuttosto che descrittivo - e nella definizione delle corrispondenti strategie d’intervento psicoterapeutico, che vanno ritagliate sulle caratteristiche del personale ordinamento dei significati individuali.

Tale progetto nasce in seguito alla cura di un manuale “La psicoterapia dei processi di significato personale” (Alpes, 2014) che ha coinvolto molti esponenti della teoria costruttivista e post-razionalista di diversi paesi.

Il prof. Quinones, la dott.ssa Cimbolli e il prof. De Pascale sulla scia di tale collaborazione hanno deciso di suggellare tale lavoro coordinando un master che potesse coinvolgere e integrare degli approcci orientati in termini di processi sistemici complessi, per sottolineare come non si possa prescindere, per la comprensione dei comportamenti e dei disagi umani, dal conoscere le determinanti soggettive ed interpersonali, che nel loro epigenetico integrarsi con le caratteristiche e le determinanti biologiche, nel corso dello sviluppo, costituiscono per ognuno il personale modo di narrarsi e di dare significato alla propria esperienza.

La prima edizione - 2014-2016 - è stata il risultato di un lungo processo di organizzazione e crescita della conoscenza tra la Sapienza Università di Roma e l’Università di San Sebastian che ha portato all’incontro dei Rettori (E. Gaudio e H. Lavados) a Roma nel novembre 2016, dando vita ad un Accordo Quadro e successivamente ad un Protocollo Esecutivo che hanno permesso la formalizzazione e l’inizio del Master nelle due Università.

La prima versione è stata un momento di grande soddisfazione per i prof. Quinones, De Pascale e la dott.ssa Cimbolli perché gli obiettivi formativi dei corsisti sono stati raggiunti e l’idea di condivisione, scambio e crescita intellettuale sono stati confermati.
La seconda versione ha rispettato i canoni precedenti, con una maggiore attenzione alla ricerca scientifica e alla formazione personale dei corsisti.

La terza versione che partirà a febbraio 2019, per concludersi nel 2021, ha visto un cambiamento nella direzione del Master. La prof. De Pascale, lascia la direzione del Master per raggiunti limiti di età lavorativa, al prof. G. Sani, psichiatra, afferente al Dip. di Neuroscienze Salute Mentale e Organi di Senso, NESMOS della Facoltà di Medicina e Psicologia diventando il Master Internazionale in Terapia Cognitiva Post-razionalista e Neuroscienze. Il corpo docenti è ampliato coinvolgendo professionisti di lunga esperienza che contribuiscono a migliorare la qualità della formazione teorica e clinica degli studenti.

 

 

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma