Firmato il Decreto sulla Laurea Abilitante

Il Decreto norma il Nuovo Esame di Stato abilitante alla professione di Medico Chirurgo. Il nuovo esame di stato abbrevierà di molti mesi l'attesa della Abilitazione post-laurea grazie alla inclusione del tirocinio trimestrale professionalizzante, che viene attualmente svolto dopo la laurea, nel 6 anni di corso di studio.  Il tirocinio potrà essere effettuato a partire dal 5° anno (completati tutti gli esami del quarto anno previsti nell'ordinamento della sede).

Dopo ogni sessione di laurea ci saranno immediatamente sessioni d'esame di Stato con la prova di esame scritta. La tipologia dei quiz della prova scritta cambierà: si passerà dall'utilizzo delle domande presenti nell'attuale archivio, ai quesiti più efficaci per valutare le conoscenze dei candidati sul modello del “Progress Test che gli studenti di SAPIENZA svolgono da più di 10 anni.

 La prova d’esame consisterà in 200 quesiti a risposta multipla, 50 quelli relativi alla parte “pre-clinica” della formazione del medico e 150 quelli riguardanti la formazione “clinica” volti a valutare la capacità dei candidati nell’applicare le conoscenze biomediche, cliniche, deontologiche ed etiche alla pratica medica. La prova includerà domande riguardanti i problemi clinici afferenti alle aree della medicina e della chirurgia e relative specialità, della pediatria, dell’ostetricia e ginecologia, della diagnostica di laboratorio e strumentale e della sanità pubblica.
Prevista una fase transitoria: i laureati in medicina avranno ancora due anni di tempo, dall'entrata in vigore del Regolamento, per effettuare comunque il tirocinio dopo il conseguimento della laurea.

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma