Mentorship nelle Università italiane - Supporto youth-to-youth per l’integrazione di studenti con diverso background

La Sapienza partecipa al progetto "Mentorship nelle Università italiane - Supporto youth-to-youth per l’integrazione di studenti con diverso background", implementato dall'OIM, in coordinamento con il Ministero dell'Interno - Dipartimento per le Libertà civili e l'Immigrazione, in tre università italiane: Università Milano Bicocca, Università degli Studi di Palermo, Università degli Studi Roma 3. Il progetto, naturale proseguimento del precedente progetto Tandem, intende sperimentare un programma di mentoring peer-to-peer, attraverso il coinvolgimento diretto di studenti.

Attraverso un percorso formativo ad hoc, gli studenti partecipanti acquisiranno le competenze necessarie per accompagnare colleghi stranieri con background migratorio nel percorso di inserimento universitario, e per supportarli in quello di integrazione sociale e culturale.

La partecipazione attiva degli studenti permetterà di dare vita a un sistema di sostegno tra pari che coinvolgerà giovani di diverso background, ponendo l'accento sulla comunità studentesca quale spazio sociale condiviso e importante generatore di dinamiche positive finalizzate alla creazione di società coese. Il progetto è pertanto orientato a:
i) sostenere i processi di integrazione e il successo accademico degli studenti titolari di protezione internazionale e degli studenti con background migratorio;
ii) promuovere l'inclusione socio-culturale in una dimensione bi-direzionale e la coesione dei giovani all'interno delle Università e delle città;
iii) definire un sistema studentesco di mentoring, potenzialmente replicabile in diverse università e ambienti scolastici in Italia.

Responsabile: Cristina Giudici 
cristina.giudici@uniroma1.it

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma