Menu Principale

Master internazionale di II Livello

Theories_rencontres_promenades

Stage programmati a Roma, Parigi, Barcellona, Amburgo

EDIZIONE MASTER 2021

Sono aperte le iscrizioni per il Master che si svolgerà nel 2021 e per iscriversi accedere alla Sezione BANDO.
Il Master garantisce per il 2021 l’intero piano formativo previsto in programma - sessioni italiane e sessioni straniere
-  da svolgersi on line su piattaforma meet, viste le condizioni attuali della pandemia.
Nel caso in cui sarà possibile effettuare viaggi all’estero, il master sarà svolto nelle città straniere, come è sempre stato fatto.
In ogni caso gli allievi iscritti e frequentanti potranno ricevere il Diploma finale.

 

https://web.uniroma1.it/mgpca/bando/bando-new

 

ULTIME NEWS:

La DTC Lazio-Centro di eccellenza (DISTRETTO TECNOLOGICO BENI E ATTIVITA' CULTURALI) ha premiato con un finanziamento il Master GPCA /MPAC in quanto “master di eccellenza” principarmente per i suoi requisiti internazionali e di interdisciplinarità.

 

 

ULTIMI INCONTRI 2019-2020 

IL MASTER CONTINUA!
18 settembre 2020: visita al cantiere Maximo Shopping Center con l'arch. Mapelli (PARSEC6 SpA General Contractor)

giovedì 1 ottobre 2020 - h. 16,00-18,00: walkabout con Carlo Infante Infante_(President and Managing Director of Urban Experience) all’interno del programma di Soft Science x Eureka di Roma Capitale

 

 

VERBALE DI AMMISSIONE AL MASTER 2021

Nella pagina "bando" è disponibile il verbale di ammissione al Master 2021

 

 

 

 

 

 

NEWS TESTIMONIANZE

2.9.2020

Sono Elena Costantini e ho conseguito il master di Gestione del Processo Complesso di Architettura nel 2016.
Proprio grazie al master, mi sono trasferita nel 2018 negli Stati Uniti dove lavoro come architetto e come instructor di disegno tecnico e progettazione architettonica presso l'Otis College of Art and Design di Los Angeles. (…)
Il master è stato fondamentale per la mia formazione ed è principalmente grazie a Lei se sono qui adesso.
La ringrazio anticipatamente e Le porgo i miei cordiali saluti,
Elena Costantini