Museo di Arte e Giacimenti Minerari "Maurizio Violo"

 

Venerdì 24 maggio 2019

In occasione della XI Giornata Nazionale delle Miniere il Museo di Arte e Giacimenti Minerari - Sapienza Università di Roma in collaborazione con l’INAIL organizza una conferenza sulla tematica dell’amianto dal titolo: “AMIANTO: Dall’estrazione dei minerali all’identificazione nei materiali mediante tecnologie innovative”, che si terrà venerdì  24 maggio  2019, dalle ore 9,30 alle ore 13,00, nella Sala Seminari del Polo di Latina di Sapienza Università di Roma, presso la Facoltà di Ingegneria,  viale Andrea Doria n. 5 – Latina.

Sono stati invitati a parlare esperti del settore che illustreranno diversi aspetti, quali l’estrazione mineraria e il risanamento ambientale, le aree contaminate da amianto di origine naturale e antropica, le tecnologie innovative per il riconoscimento e la classificazione dell’amianto nei materiali, sia a scala di laboratorio che di campo.

La partecipazione all’evento dà diritto a 3 crediti formativi per gli iscritti all’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Latina.

La manifestazione è Plasticfree

#StopSingleUsePlastic

 

La locandina dell'evento 2019

 

IL MUSEO

Il Museo di Arte e Giacimenti Minerari nasce nel 1984 da una donazione dell'Associazione Assomarmi di 100 lastre di rocce ornamentali italiane. Inizialmente era ospitato presso l'Università degli studi di Roma "La Sapienza", Dipartimento di Ingegneria Chimica dei Materiali delle Materie Prime e Metallurgia in via Eudossiana n. 18 a Roma; in seguito, ad ottobre del 2000 è stato traferito presso la Facoltà d'Ingegneria del Polo di Latina ove finalmente dispone di una propria sede. Nel tempo la raccolta è stata arricchita di nuovi campioni tanto che al momento conta circa 150 lastre di rocce ornamentali provenienti da varie regioni d'Italia; il tutto è integrato da materiale fotografico, cartografico ed illustrativo sulle tecniche di coltivazione, cave, serie stratigrafiche ed altro. La finalità del museo è quella di offrire un panorama, il più completo possibile, delle principali varietà merceologiche delle rocce ornamentali italiane. Riguardo la loro nomenclatura si ritenuto opportuno mantenere la denominazione commerciale che, sebbene non priva di equivoci, risulta la più conosciuta.

Nel Museo sono presenti due collezioni:

·         La collezione di rocce ornamentali

·         La collezione di rocce mineralizzate

Lo spazio espositivo del Museo è costituito da due sale aventi una superficie di circa 1000 m2, attrezzate con sistemi audio-visivi (sala grande con proiettore e saletta con schemo multimediale) , in cui si possono organizzare mostre ed eventi. Nella sala più grande è esposta la collezione di rocce mineralizzate. Lo spazio espositivo si snoda inoltre lungo i corridoi della Facoltà di Ingegneria Civile e Industriale della sede di Latina, dove sono alloggiate le bacheche contenenti le rocce ornamentali, su una superficie complessiva di circa 2500 m2.

Il Museo dispone inoltre di due schermi multimediali installati rispettivamente all’ingresso della Facoltà e all’ingresso del Museo .

Messaggio di errore

User warning: The following module is missing from the file system: imagcache_actions. For information about how to fix this, see the documentation page. in _drupal_trigger_error_with_delayed_logging() (line 1138 of /opt/webhost/museoagm/includes/bootstrap.inc).