DOTTORATO DI RICERCA TECNOLOGIE INNOVATIVE NELLE MALATTIE DELLO SCHELETRO, DELLA CUTE E DEL DISTRETTO ORO-CRANIO-FACCIALE

TECNOLOGIE INNOVATIVE NELLE MALATTIE DELLO SCHELETRO, DELLA CUTE E DEL DISTRETTO ORO-CRANIO-FACCIALE
 

   
Codice 27740 TECNOLOGIE INNOVATIVE NELLE MALATTIE DELLO SCHELETRO, DELLA CUTE E DEL DISTRETTO ORO-CRANIO-FACCIALE
Coordinatore Prof.ssa Antonella Polimeni
Responsabile Amministrativa Sig.ra Patrizia Passacantilli
Ubicazione Via Caserta, 6 - 00161 Roma
Web Ateneo

 

L’obiettivo unificante del DOTTORATO DI RICERCA IN TECNOLOGIE INNOVATIVE NELLE MALATTIE DELLO SCHELETRO, DELLA CUTE E DEL DISTRETTO ORO-CRANIO-FACCIALE è quello di fornire conoscenze teorico-pratiche e applicazione di tecnologie innovative trasversali che, mediante un approccio traslazionale, riuniscano insieme le varie specialità coinvolte nello studio delle patologie scheletriche e della cute appartenenti alla medicina di base, alle scienze mediche/chirurgiche applicate ed alla ricerca biomedica.
L’approccio allo studio delle malattie dello scheletro e della cute (infiammatorie, degenerative, metaboliche e neoplastiche) è radicalmente cambiato negli ultimi anni con l’avvento di nuove metodologie di analisi (dalla anatomia clinica-strumentale alla interpretazione fisiopatologica, dalla biologia molecolare alla proteomica, dall’analisi morfologica (strutturale ed ultrastrutturale) e funzionale classica agli studi in vitro e su singola cellula). Ci sono inoltre evidenze sempre crescenti dell’importanza del coinvolgimento dei compartimenti staminali e del loro utilizzo come nel caso delle cellule mesenchimali di derivazione umana prelevate dalla polpa dentale e delle cellule del microambiente nella patogenesi delle suddette malattie. Appare infine da sottolineare lo sviluppo sempre crescente della medicina sperimentale e delle biotecnologie mediche/chirurgiche come la valutazione e l’utilizzo di nuovi biomateriali - biomimetici abbinati a tecniche chirurgiche sempre più sofisticate e mini-invasive. Data la multidisciplinarietà di tale approccio, si rende necessario quindi, un corso in grado non solo di preparare dottori di ricerca capaci di utilizzare le diverse metodiche, ma soprattutto di conferire loro una visione unificante dei processi preventivi, eziopatogenetici e terapeutici grazie all’applicazione di tecnologie innovative.

OBIETTIVI FORMATIVI

  1. Attività di ricerca all'interno di un gruppo finalizzata allo sviluppo di una ben definita linea di ricerca
  2. Acquisizione di competenze avanzate sulle metodologie impiegate per il raggiungimento degli obiettivi definiti
  3. Acquisizione di competenze metodologiche su tecniche di base utilizzate nella ricerca ottenuta attraverso corsi di formazione teorico-pratica tenuti dai docenti del dottorato o da organizzazioni scientifiche
  4. Acquisizione di conoscenze teoriche sui progressi più rilevanti nel campo della ricerca ottenuta attraverso partecipazioni a: seminari scientifici; Corsi di Specializzazione ed Elettivi in cui si trattino argomenti di interesse (e non) medica; Congressi, Meetings, Workshops di interesse.
  5. Acquisizione di capacità a presentare dati sperimentali, a discutere il contenuto di articoli apparsi nella letteratura scientifica e a comunicare i risultati acquisiti in campi rilevanti della ricerca.

INNOVATIVE TECHNOLOGIES IN DISEASE OF THE SKELETON, OF THE SKIN AND OF THE ORO-MAXILLOFACIAL DISTRICT


The goal of unifying DOCTORATE IN INNOVATIVE TECHNOLOGIES IN DISEASES OF THE SKELETON, SKIN AND DISTRICT ORO-SKULL-(EN)FACIAL is to provide theoretical and practical knowledge and application of innovative technologies that cross through a translational approach, bringing together all the various specialties involved in the study of skeletal disorders and skin belonging to basic medicine, science and medical/surgical and applied to the biomedical research.
The approach for studing the skeleton and skin diseases (inflammatory, degenerative, metabolic and neoplastic) has changed dramatically in recent years with the advent of new methods of analysis (from anatomy to clinical-instrumental interpretation pathophysiological, from molecular biology to proteomics, from functional and morphological analysis, structural and ultrastructural, to the studies in vitro and in a single cell). There is also an increasing evidence of the importance of the involvement of stem compartments and their use as in the case of human-derived mesenchymal cells taken from dental pulp and cells of the microenvironment in the pathogenesis of these diseases. Finally, it seems to underline the growing development of experimental medicine and biotechnology medical/surgical as the evaluation and the use of new biomaterials-biomimetic combined with sophisticated and minimally invasive surgical techniques. Given the multidisciplinary nature of this approach, it is necessary therefore, a course not only able to prepare doctoral students are able to use different methods, but above all to give them a vision of unifying processes estimates, pathogenetic and therapeutic by applying innovative technologies.


LEARNING OBJECTIVES

  1. Research activities within a group in order to develop a well-defined line of research.
  2. Acquisition of advanced skills on the methodologies used to achieve the defined objectives.
  3. Acquisition of methodological skills of basic techniques used in research obtained through theoretical and practical training courses taught by teachers of the doctoral course or by scientific organizations.
  4. Acquisition of theoretical knowledge about the most important advances in research obtained through the partecipation to the: scientific seminars; Post-graduate and electives courses of dealing in medical topics of interest (and not); Conferences, Meetings and Workshops.
  5. Acquisition of ability to present experimental data, to discuss the content of articles that appeared in the scientific literature and to communicate the results acquired in relevant fields of research and technology transfer.

 

 

SBOCCHI OCCUPAZIONALI PREVISTI

Il dottorato di ricerca è un significativo titolo accademico nazionale ed internazionale per Istituzioni aventi carattere di ricerca nelle rispettive discipline. I vincitori potranno quindi accedere ad eventuali bandi pubblici nazionali ed internazionali con maggiori facilitazioni concorsuali e professionali.
 

CURRICULUM DOTTORALI AFFERENTI AL CORSO DI DOTTORATO

  1. NEUROSCIENZE E CHIRURGIA MAILLO-FACCIALE
  2. MALATTIE ODONTOSTOMATOLOGICHE
  3. ANATOMIA PATOLOGICA
  4. DERMATOLOGIA, ANATOMIA E CHIRURGIA PLASTICA

Sono riservati posti in soprannumero senza borsa a studenti stranieri, assegnisti di ricerca e dipendenti di Pubbliche Amministrazioni nella misura di un terzo dei posti disponibili.

Il corso mette a disposizione dei dottorandi i laboratori per lo studio di lesioni neurologiche,neurochirurgiche, maxillo facciali, dermatologiche e odontostomatologiche. Inoltre sono a disposizione i laboratori per l'allestimento e lo studio dei preparati istologici e istopatologici.
Ogni singolo dipartimento che afferisce al Dottorato mette a disposizione la propria biblioteca per la consultazione cartacea e on line mediante anche collegamento alla biblioteca centrale.
Laboratori didattici (anche con simulatori)e di ricerca, aule didattiche, laboratori informatici, biblioteche.

CONCORSO DI AMMISSIONE XXXIII CICLO / DATE PROVE CONCORSO DI AMMISSIONE

Prova scritta: 11.9.2017, ore 9:00, Aula A2
Prova orale: 26.09.2017, ore 9:00, Aula A1
C/O Dipartimento di Scienze Odontostomatologiche e Maxillo-Facciali - Via Caserta n. 6 (piano terra)
BANDO DI CONCORSO PER L'AMMISSIONE AI CORSI DI DOTTORATO DI RICERCA 33° CICLO A.A. 2017/2018

AMMISSIONE

Requisiti richiesti per l'ammissione

Tutte le lauree magistrali

Modalità di ammissione

Prova scritta, Prova orale, Lingua.
Per i laureati all'estero: Titoli, Lingua, Progetto di ricerca.

CRITERI DI VALUTAZIONE

ESAME DI AMMISSIONE AL DOTTORATO DI RICERCA IN
TECNOLOGIE INNOVATIVE NELLE MALATTIE DELLO SCHELETRO, DELLA CUTE E DEL DISTRETTO ORO-CRANIO-FACCIALE
XXXIII CICLO

Nell’assegnazione dei punteggi la Commissione può valutare singolarmente i seguenti criteri ed attribuire un punteggio complessivo che sia espressione della sommatoria:


Prova scritta (max 60 punti)

  1. Conoscenza e competenza della tematica oggetto della prova: fino a 20 punti
  2. Capacità di sintesi e chiarezza nell’elaborazione della prova: fino a 20 punti
  3. Completezza descrittiva e recenti acquisizioni sul tema oggetto della prova: fino a 20 punti

Per il superamento della prova il candidato deve ottenere un punteggio di almeno 40/60.

Prova orale (max 60 punti)

  1. Discussione sulle tematiche dei rispettivi curricula del Dottorato: fino a 40 punti
  2. Chiarezza espositiva, capacità di sintesi e terminologia scientifica appropriata: fino a 10 punti
  3. Lingua inglese: fino a 10 punti

Per il superamento della prova il candidato deve ottenere un punteggio di almeno 40/60.

EVALUATION CRITERIA

RESEARCH EXAMINATION TO THE RESEARCH DOCTOR IN
INNOVATIVE TECHNOLOGIES IN DISEASE OF THE SKELETON, OF THE SKIN AND OF THE OROMAXILLOFACIAL DISTRICT
XXXIII CYCLE

The Commission will evaluate the following criteria and assign a total score based on them:

Written test (max 60 points)

  1. Knowledge and competence of the topic: up to 20 points
  2. Ability to synthesize and clarity: up to 20 points
  3. Thoroughness and knowledge of the most recent scientific findings: up to 20 points

In order to pass the exam, the candidate must achieve at least 40/60 points.

Interview (max 60 points)

  1. Discussion on their own PhD programs: up to 40 points
  2. Clarity of the presentation, ability to synthesize and appropriate scientific terminology: up to 10 points
  3. English language: up to 10 points

In order to pass the interview, the candidate must achieve at least 40/60 points.

 

Membri del collegio

POLIMENI ANTONELLA (COORDINATORE) Ordinario - SAPIENZA - ROMA antonella.polimeni@uniroma1.it
ARTICO MARCO Straordinario - SAPIENZA - ROMA marco.artico@uniroma1.it
BARBATO ERSILIA Ordinario - SAPIENZA - ROMA ersilia.barbato@uniroma1.it
CALVIERI STEFANO Ordinario - SAPIENZA - ROMA stefano.calvieri@uniroma1.it
COSTANZO ANTONIO Ordinario - SAPIENZA - ROMA antonio.costanzo@uniroma1.it
CRUCCU GIORGIO Ordinario - SAPIENZA - ROMA giorgio.cruccu@uniroma1.it
DELFINI ROBERTO Ordinario - SAPIENZA - ROMA roberto.delfini@uniroma1.it
MINISOLA SALVATORE Ordinario - SAPIENZA - ROMA salvatore.minisola@uniroma1.it
RIMINUCCI MARA Ordinario - SAPIENZA - ROMA mara.riminucci@uniroma1.it
SANTORO ANTONIO Ordinario - SAPIENZA - ROMA antonio.santoro@uniroma1.it
SCUDERI NICOLÒ Ordinario - SAPIENZA - ROMA nicolo.scuderi@uniroma1.it
VALENTINI VALENTINO Ordinario - SAPIENZA - ROMA valentino.valentini@uniroma1.it
VESTRI ANNA RITA Ordinario - SAPIENZA - ROMA annarita.vestri@uniroma1.it
GAMBARINI GIANLUCA Associato - SAPIENZA - ROMA gianluca.gambarini@uniroma1.it
LAMBIASE ALESSANDRO Associato - SAPIENZA - ROMA alessandro.lambiase@uniroma1.it
NOTTOLA STEFANIA ANNARITA Associato - SAPIENZA - ROMA stefania.nottola@uniroma1.it
ONESTI MARIA GIUSEPPINA Associato - SAPIENZA - ROMA mariagiuseppina.onesti@uniroma1.it
RIBUFFO DIEGO Associato - SAPIENZA - ROMA diego.ribuffo@uniroma1.it
RUOPPOLO GIOVANNI Associato - SAPIENZA - ROMA giovanni.ruoppolo@uniroma1.it
TESTARELLI LUCA Associato - SAPIENZA - ROMA luca.testarelli@uniroma1.it
CASSETTA MICHELE Ricercatore Universitario - SAPIENZA - ROMA michele.cassetta@uniroma1.it
CORSI ALESSANDRO Ricercatore Universitario - SAPIENZA - ROMA alessandro.corsi@uniroma1.it
VOZZA IOLE Ricercatore Universitario - SAPIENZA - ROMA iole.vozza@uniroma1.it

 

Relazione attività di ricerca anno precedente

Nell’ambito del Dottorato in questione sono stati svolti seminari ai dottorandi di diversi cicli ed afferenti ai diversi curricula. Il contenuto dei seminari è stato il più possibile “trasversale” e di interesse comune, inteso a stimolare le tematiche interdisciplinari e l’esigenza di approfondimento di ogni singolo dottorando, purmantenendo la specificità, l’originalità e l’innovazione caratterizzanti l’attività di ricerca del relatore e del suo gruppo. I dottorandi, alcuni dei quali hanno anche maturato esperienze internazionali, hanno inoltre svolto una continua e proficua attività di ricerca, sotto la guida dei loro Tutor, che ha portato alla pubblicazione di dati originali e diversificati su qualificate riviste nazionali ed internazionali, nonché alla presentazione di tali dati in numerosi congressi e simposi, anch’essi di rilevanza nazionale ed internazionale. I dottorandi che hanno concluso il loro ciclo hanno infine prodotto e discusso interessanti tesi sperimentali. Il dottorato di ricerca ha consentito ai dottorandi di apprendere le più recenti acquisizioni scientifiche teoriche e pratiche e successivamente di applicarle in progetti di ricerca traslazionali. Il percorso formativo del dottorando sotto la guida e la supervisione di un team di docenti esperti e qualificati, ha previsto tre fasi di ricerca: project management, materiali e metodi e risultati finali seguendo specifiche direttive legate a tempi e modi di ricerca. I dottorandi hanno sviluppato l'acquisizione delle conoscenze scientifiche più ampie e aggiornate, ottenuta attraverso la ricerca e lo studio della letteratura internazionale; l'individuazione dell'ipotesi scientifica da verificare; la formulazione di un protocollo di ricerca, articolato in materiali, metodi e risultati attesi; l'applicazione sperimentale teorica e il commento dei risultati conseguiti. La finalità ultima è che, alla conclusione del ciclo, il dottore di ricerca abbia: 1 conseguito la capacità di programmare, condurre, analizzare e concludere autonomamente progetti di ricerca scientifica, in modo da divenire egli stesso un valido promotore di cultura, 2 acquisito, anche attraverso la partecipazione all'attività assistenziale, legittimamente autorizzata, un''esperienza professionale qualificata, da poter spendere al servizio della collettività. Le attività connesse e le attività scelte dal dottorando sono concordate di volta in volta (partecipazione a Congressi, Corsi, Seminari esterni, Stage brevi).

SEMINARI

cicli attivi

CICLO DOTTORANDI
XXXII
BOVE Gabriele, CORRIDORE Denise, DI FILIPPO Annamaria, DI GIACOMO Paola, FAINA
Valentina, FAZZOLARI Benedetta, FERRONE Federica, GIARDINO Rita, KHRENOVA
Tatyana, LO TORTO Federico, MASHYAKHY Mohammed, MICCOLI Gabriele, MOHSEN
Ahmed Amir Mohamed, OCCASI Francesca, PASSARETTI Alfredo, PEPE Alessia,
PESCATORI Lorenzo, PRANNO Nicola, ROCCHETTI Federica, ROSSI Michela, SHIBANI
Mohamed Ahmed Sami M, SPOLETINI Marialuisa, SVOLACCHIA Fabiano.
XXXI
BERNARDINI Nicoletta, CALCAGNILE Francesca, CORSETTI Paola, DELLA MONACA Marco,
DONNARUMMA Pasquale, GIORDANO Alessandra, LAPADULA Gennaro, LOLLOBRIGIDA
Marco, MARCASCIANO Marco, PALMISANO Biagio, PEPE Nicola Roberto Paolo Bruno,
PERSICHETTI Agnese, PIROSO Serena, PURCARO Carlo, PUTRINO Alessandra, REDLER
Andrea, ROMANO Andrea, SANTORO Marcello, STAFFOLI Simone.
XXX
AGHAZADA Rustam, CALAFATI Vincenzo, CANNIZZARO Delia, CIRACI Viviana, DI CARLO
Gabriele, DI NARDO Dario, DI STEFANO Giulia, DONSANTE Samantha, DUGONI Demo
Eugenio, FERRATO Giacomo, GHOLAMI Ghasri Hediyeh, GOBBI Silvia, GUARNIERI
Rosanna, JAMSHIR Sara, LABELLA Rossella, MARUCCIA Michele, MOHSEN Mohamed
Amir, MOIO Maria Grazia, NARCISI Alessandra, PRIORE Paolo, TAVAKOLI Khalkhali
Solmaz, TROISI Luigi.

 

Relazioni e pubblicazioni Dottorandi

CICLO DOTTORANDI
XXXII Dott.ssa Denise Corridore
Dott.ssa Annamaria Di Filippo
Dott.ssa Paola Di Giacomo
Dott.ssa Valentina Faina
Dott.sa Benedetta Fazzolari
Dott.ssa Federica Ferrone
Dott.ssa Tatyana Khrenova
Dott. Federico Lo Torto
Dott. Mohammed Mashyakhy
Dott. Gabriele Miccoli
Dott. Ahmed Mohsen
Dott. Alfredo Passaretti
Dott.ssa Alessia Pepe
Dott. Lorenzo Pescatori
Dott.ssa Federica Rocchetti
Dott.ssa Michela Rossi
Dott. Mohamed Shibani
Dott. Fabiano Slovacchia
Dott.ssa Marialuisa Spoletini
XXXI Dott.ssa Nicoletta Bernardini
Dott.ssa Francesca Calcagnile
Dott.ssa Paola Corsetti
Dott. Marco Della Monaca
Dott. Pasquale Donnarumma
Dott.ssa Alessandra Giordano
Dott. Marco Lollobrigida
Dott. Biagio Palmisano
Dott. Nicola Roberto Paolo Bruno Pepe
Dott.ssa Agnese Persichetti
Dott. Carlo Purcaro
Dott. Andrea Romano
Dott. Andrea Redler
Dott. Marcello Santoro
Dott. Simone Staffoli
XXX Dott. Rustam Aghazada
Dott. Vincenzo Calafati
Dott.ssa Delia Cannizzaro
Dott.ssa Viviana Ciraci
Dott. Gabriele Di Carlo
Dott. Dario Di Nardo
Dott.ssa Giulia Di Stefano
Dott.ssa Samantha Donsante
Dott. Giacomo Ferrato
Dott.ssa Silvia Gobbi
Dott.ssa Rosalba Guarnieri
Dott.sa Sara Jamshir
Dott.ssa Rossella Labella
Dott. Michele Maruccia
Dott. Mohamed Mohsen
Dott.ssa Maria Grazia Moio
Dott.ssa Alessandra Narcisi
Dott. Paolo Priore
Dott. Luigi Troisi

 

Avvisi