SEMINARI

   

RELAZIONE ATTIVITÀ DI RICERCA ANNO PRECEDENTE

Nell’ambito del Dottorato in questione sono stati svolti seminari ai dottorandi di diversi cicli ed afferenti ai diversi curricula. Il contenuto dei seminari è stato il più possibile “trasversale” e di interesse comune, inteso a stimolare le tematiche interdisciplinari e l’esigenza di approfondimento di ogni singolo dottorando, pur mantenendo la specificità, l’originalità e l’innovazione caratterizzanti l’attività di ricerca del relatore e del suo gruppo.

I dottorandi, alcuni dei quali hanno anche maturato esperienze internazionali, hanno inoltre svolto una continua e proficua attività di ricerca, sotto la guida dei loro Tutor, che ha portato alla pubblicazione di dati originali e diversificati su qualificate riviste nazionali ed internazionali, nonché alla presentazione di tali dati in numerosi congressi e simposi, anch’essi di rilevanza nazionale ed internazionale. I dottorandi che hanno concluso il loro ciclo hanno infine prodotto e discusso interessanti tesi sperimentali. Il dottorato di ricerca ha consentito ai dottorandi di apprendere le più recenti acquisizioni scientifiche teoriche e pratiche e successivamente di applicarle in progetti di ricerca traslazionali.

Il percorso formativo del dottorando sotto la guida e la supervisione di un team di docenti esperti e qualificati, ha previsto tre fasi di ricerca: project management, materiali e metodi e risultati finali seguendo specifiche direttive legate a tempi e modi di ricerca. I dottorandi hanno sviluppato l'acquisizione delle conoscenze scientifiche più ampie e aggiornate, ottenuta attraverso la ricerca e lo studio della letteratura internazionale; l'individuazione dell'ipotesi scientifica da verificare; la formulazione di un protocollo di ricerca, articolato in materiali, metodi e risultati attesi; l'applicazione sperimentale teorica e il commento dei risultati conseguiti.

La finalità ultima è che, alla conclusione del ciclo, il dottore di ricerca abbia: 1 conseguito la capacità di programmare, condurre, analizzare e concludere autonomamente progetti di ricerca scientifica, in modo da divenire egli stesso un valido promotore di cultura, 2 acquisito, anche attraverso la partecipazione all'attività assistenziale, legittimamente autorizzata, un''esperienza professionale qualificata, da poter spendere al servizio della collettività. Le attività connesse e le attività scelte dal dottorando sono concordate di volta in volta (partecipazione a Congressi, Corsi, Seminari esterni, Stage brevi).

SEMINARI

 

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma