Progetto "A Scuola di Sorrisi"

La promozione della salute, ivi compresa quella orale, rappresenta un fattore di crescita socioculturale e deve essere basata su interventi multidisciplinari con il coinvolgimento di diversi attori (pediatri, neonatologi, odontoiatri, igienisti dentali, insegnanti, genitori). Corretti atteggiamenti e comportamenti adottati sin dall’età pediatrica permetteranno al bambino di maturare le decisioni più idonee per migliorare il proprio stile di vita, tutelando così la salute.

In Italia, la prevalenza della patologia cariosa nella popolazione in età evolutiva suggerisce di definire tale popolazione, nel suo complesso, potenzialmente a rischio di carie. La carie è una delle malattie croniche più diffuse in tutto il mondo correlata alle abitudini alimentari ed agli stili di vita, facilmente correggibili nella popolazione infantile e adolescenziale; le complicanze a breve e a lungo termine sono varie e correlate tra loro, (Harris et al., 2012; Do, 2012). Da qui la necessità di un monitoraggio che consenta di definire l’andamento della patologia e di realizzare programmi educazionali atti a promuovere corrette abitudini alimentari e di igiene orale. L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), di fatti, sollecita la realizzazione di studi epidemiologici nazionali per monitorare lo stato di salute orale in gruppi di popolazione specifici suddivisi per età (Linee guida nazionali per la promozione della salute orale e la prevenzione delle patologie orali in età evolutiva. Ministero della Salute. Aggiornamento 2013).

La prevenzione odontostomatologica in età evolutiva rappresenta il principale mezzo di intervento volto a educare all’apprendimento di comportamenti corretti che sono necessari alla promozione della salute orale attraverso progetti educativi operanti sin dalla prima infanzia. In questa ottica l’Università di Roma “Sapienza” tramite la cattedra di Odontoiatria Pediatrica (Titolare: Prof.ssa Antonella Polimeni) e la U.O.C. di Odontoiatria Pediatrica e Clinica Odontostomatologica Policlinico Umberto I di Roma, diretta dalla stessa Prof.ssa Antonella Polimeni, con il patrocinio dei Municipi di Roma, promuovono con questo progetto controlli odontoiatrici per gli alunni delle classi materne, primarie e secondarie di I grado. Le visite sono organizzate in collaborazione con i Municipi di Roma all’interno di un progetto di prevenzione denominato: “A scuola di sorriso” e sono effettuate direttamente presso le stesse strutture educative e scolastiche, da odontoiatri pediatrici ed igienisti dentali, coordinati dal Prof. Maurizio Bossù. Le visite vengono effettuate, previa autorizzazione dei genitori, avvalendosi della collaborazione del personale docente in rispetto delle norme per il controllo del virus COVID-19. In sede di visita sono raccolte informazioni sullo stato di salute orale dei bambini rilevando la presenza di carie, gengiviti e di malocclusioni laddove presenti. Per il rilevamento dei dati viene utilizzato un protocollo scientificamente approvato e validato a livello internazionale (ICDAS). Lo stato di salute riscontrato nei singoli bambini è in seguito riportato puntualmente su una scheda che successivamente verrà consegnata ai genitori. Durante l’anno 2017 sono stati visitati oltre 1000 alunni, divisi tra scuole materne, elementari e medie del territorio municipale. Il progetto prevede la prosecuzione delle visite nelle classi e nei plessi che saranno individuati dai Municipi per dare continuità al monitoraggio della salute orale dei pazienti in età pediatrica. Il progetto si propone di coinvolgere, oltre agli alunni, anche le insegnanti e i genitori con giornate dedicate all’informazione e all’istruzione sulla gestione della salute dei propri figli, inserendo nel programma educativo elementi di conoscenza base della cavità orale e sua fisiopatologia.

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma