Pubblicazione Guida Orto

 

 

I circa 12 ettari di superficie sui quali è stato realizzato l’Orto Botanico sono stati utilizzati al fine di realizzare una struttura che potesse confrontarsi con le maggiori analoghe istituzioni esistenti nel mondo, mantenendo, al contempo, inalterato il fascino prodotto dagli importanti manufatti storico-artistici ivi presenti. I risultati di questo incessante lavoro sono oggi rappresentati da numerose e pregiate collezioni che raccolgono differenti specie vegetali1, alle quali si aggiungono 345 esemplari ultrasecolari appartenenti a oltre 130 specie, che conferiscono all’Orto Botanico un grande valore naturalistico.

La guida è stata realizzata con l’intento di proporre un viaggio attraverso ambienti diversi, ben rappresentati da specie vegetali provenienti da tutto il mondo e che, nell’Orto Botanico di Roma, hanno trovato condizioni ambientali e colturali idonee per svilupparsi e riprodursi; queste piante consentono ai visitatori di immergersi nell’atmosfera unica che suoni, colori e profumi forniscono durante l’intero corso dell’anno.

La visita dell’Orto Botanico inizia lungo il viale centrale che mantiene la medesima collocazione di quello realizzato nella seconda metà del XVIII secolo da Ferdinando Fuga, anche se il suo assetto è stato profondamente modificato durante gli ultimi anni del 1800. L’allora Direttore dell’Istituzione (Horti Botanici Praefectus), Pier Romualdo Pirotta, volle inserire nella porzione centrale dell’Orto un’importante collezione di palme che oggi delimitano il Viale e coronano la Fontana dei Tritoni. Ad oggi, la collezione di palme presenti nell’Orto Botanico di Roma è divenuta una delle più rappresentative in Europa tra quelle collocate all’aperto.

 
 

Vedi la scheda del volume

 

Il volume, al costo di 7€, deve essere ordinato ordinato per email all'indirizzo:

info-ortobotanico@uniroma1.it