Accedi da casa con BIXY

proxyBixy

 

 

 

 

 

[  Scopri il nuovo EasyBixy  ]

Poiché con il nuovo EasyBixy al momento non è possibile raggiungere tutti i siti di risorse a pagamento cui La Sapienza è abbonata (per esempio InfoLeges), resta ancora in funzione il vecchio sistema di accesso da remoto, per il quale è possibile scaricare il software qui sotto. In alternativa gli autenti autorizzati (docenti e personale tecnico amministrativo bibliotecario) possono utilizzare il servizio di VPN, come spiegato più sotto in questa pagina.

Si ricorda che il vecchio server proxy  NON accetta ALCUNI CARATTERI SPECIALI COME IL #, O LE LETTERE ACCENTATE. I caratteri sicuramente accettati sono @ * . (punto)

Scarica Firefox BIXY 5 - Aggiornato all'ultima versione di Firefox

Per Windows (Versione 5.0.2 con aggiornamenti del14/04/2015).

Per Mac OS X (versione 4)
 

AVVISO PER CHI UTILIZZA UN COMPUTER MAC - A causa delle impostazioni restrittive delle ultime versioni del sistema operativo Mac, risulta impossibile scaricare applicazioni al di fuori di ITunes. Poiché BIXY non è una APP scaricabile da ITunes l'installazione risulta IMPOSSIBILE.

Coloro che usano il MAC possono leggere queste note (dal sito Apple) per provare a forzare le limitazioni del sistema. Nel caso in cui non si riesca in alcun modo a scaricare ed installare BIXY non resta che provare ad utilizzare la VPN (per gli utenti abilitati - si veda qui sotto); o ad impostare MANUALMENTE i parametri di accesso al PROXY seguendo queste istruzioni: http://support.apple.com/kb/PH7050?viewlocale=it_IT, facendo attenzione in particolare al punto 5 (i parametri di accesso sono contenuti nel file di istruzioni e bisogna mettere il segno di spunta ai protocolli HTTP e HTTPS).

NOVITA' - Accedi tramite la VPN di Ateneo (solo per docenti e personale tecnico-amministrativo)

 


Cos'è BIXY
Installazione
Utilità
A cosa fare attenzione


A cosa serve BIXY e come funziona

Le risorse elettroniche in abbonamento (banche dati e periodici elettronici) sono normalmente accessibili dalla rete internet dell'Ateneo in modo automatico (non sono mai richieste username e password).
Per accedere anche al di fuori del Campus universitario occorre utilizzare un "proxy server". Per fare questo bisogna cambiare i parametri di accesso a Internet del proprio browser (scarica qui la guida con le istruzioni.).

In alternativa si può scaricare BIXY (già configurato, pronto all'uso). BIXY è una versione "portatile" (non richiede un'installazione) di Firefox. BIXY non è uno strumento sviluppato da La Sapienza, testato sui sistemi operativi Windows XP, Windows 7 e Windows 8.1.

Eventuali malfunzionamenti possono derivare da particolari installazioni presenti sul proprio PC, dall'uso di un altro proxy server (ad esempio in un ufficio), dall'errata digitazione della username e/o password. La Sapienza non si ritiene responsabile del funzionamento del prodotto, che viene offerto "così com'è", e non è responsabile di cambiamenti nelle strutture dei siti degli editori che potrebbero inibire la navigazione.

Si suggerisce in ogni caso di modificare manualmente i parametri di accesso del proprio browser, che resta il modo che garantisce nel modo più sicuro il funzionamento del proxy.

 

Chi può accedere al servizio di Proxy?

Possono accedere al servizio esclusivamente tutti coloro che hanno un account sulla posta elettronica della Sapienza. 
Le credenziali di accesso sono le seguenti: 

- PER DOCENTI E PERSONALE: nome.cognome@uniroma1.it / password della posta elettronica
- PER STUDENTI: matricola@studenti.uniroma1.it / password della posta elettronica (il sistema NON accetta ALCUNI CARATTERI SPECIALI COME IL #, O LE LETTERE ACCENTATE)
  [ATTENZIONE: NON "COGNOME.MATRICOLA", MA SOLO "MATRICOLA"]

(gli studenti che non abbiano ancora attivato l'account devono andare su questa pagina per la prima autenticazione)

IMPORTANTE - Per avere assistenza scrivere una e-mail ad ezio.tarantino@uniroma1.it,utilizzando l'account di posta elettronica istituzionale da utilizzare per l'accesso al servizio. Tutti i messaggi provenienti da account diversi da quelli istituzionali non saranno presi in considerazione

LEGGERE ATTENTAMENTE I TERMINI E LE CONDIZIONI D'USO DEL PROXY, E DELLE RISORSE ELETTRONICHE IN GENERALE 
 

Installazione
 

  1. Scaricare BIXY 
    BIXY 5.0.2  Per Windows (con aggiornamenti del 21/03/2015)
    BIXY 4 Per Mac OS X
     
  2. Chiudere ogni altra finestra di Firefox eventualmente aperta. Possono restare aperti altri browser (Chrome, Explorer, Edge - per chi utilizza Windows 10), ma non Firefox.
     
  3. Dopo aver scaricato il file "zippato" dovete decomprimerlo: è sufficiente trascinare la cartella BIXY_5.0.2 sul desktop del computer. Quindi apritela.  Dentro c'è il file Bixy_5.0.2.exe. Per capire se l'operazione ha avuto successo, l'icona di Bixy deve assumere il logo di Firefox. Fate doppio clic sul file.
     
  4. Inserire la propria username e password e vi troverete sulla pagina di benvenuto.
    ATTENZIONE: In alcuni casi, aprendo il programma, la finestra di autenticazione viene "nascosta" dalla finestra principale. Basta spostare quest'ultima sullo schermo per poter inserire le credenziali:

Utilità

(per Windows)

In basso a destra, nella barra dei componenti aggiuntivi trovate un pulsante che vi permette di gestire il vostro accesso via proxy, disabilitandolo o abilitandolo, con un clic.
Questo potrà esservi utile perché attraverso il proxy non è permesso navigare in internet in modo indiscriminato, ma solo ad un numero limitato di siti

Se il pulsante si presenta con il simbolo dell'immagine qui sotto a sinistra vuol dire che state navigando con il Proxy. Se il simbolo è quello delle due frecce (immagine ui sotto a destra)  vuol dire che navigate con la vostra normale connessione

 

A cosa fare attenzione
Non lasciate che il vostro computer memorizzi la username e password. 
Sia che utilizziate un PC portatile che la pendrive o che installiate BIXY su un PC di cui non siete proprietari non attivate mai la possibilità di ricordare la password automaticamente (tutte le funzioni di memorizzazione delle password sono disabilitate di default). 
L'installazione del prodotto implica l'accettazione dei 
termini e delle condizioni d'uso.


VPN
Un altro modo per accedere ai contenuti delle risorse elettronuche è quello di utilizzare la VPN (Virtual private network) messa a disposizione dall'ateneo. 
Configurare la VPN è facile, e si può usare sia con un normale computer, che con i dispositivi mobili (smartphone, tablet, sia che utilizzino sistemi Apple - iOS - che Android).
L'accesso in questo caso è riservato al personale docente e tecnico-amministrativo. Per saperne di più e scoprire come fare vai alla pagina http://www.infosapienza.uniroma1.it/vpn.asp