Scienze del Testo dal Medioevo alla Modernita: Filologie Medievali, Paleografia, Studi Romanzi

Italiano
Il dottorato, istituito a partire dall’a.a. 2018/19, raccoglie studiosi impegnati in ricerche sulla genesi e la storia delle lingue e delle tradizioni letterarie dell’Europa medievale – latina e greca, romanza e germanica -, sulle culture scritte che tali tradizioni hanno conservato e trasmesso, e sulla formazione e lo sviluppo delle lingue e letterature di ambito romanzo nell’età moderna e contemporanea in Europa e nel continente americano. Il collegio docenti raccoglie una équipe, unica in Italia per consistenza e varietà di interessi, di studiosi di paleografia, di filologia, letteratura e linguistica mediolatina, germanica, romanza, con interessi e linee di ricerca che vanno dall’italiano al francese, al provenzale, al portoghese, allo spagnolo, al catalano e alle letterature ispano-americane.
 
Il Dipartimento conserva il ricchissimo Archivio di Ernesto Monaci, fondatore della Filologia Romanza e delle sue riviste, e le redazioni di alcune fra le più prestigiose riviste di filologia e linguistica romanza: Studj Romanzi fondata dallo stesso Ernesto Monaci; Critica del Testo; Letterature d’America e Rivista di Studi Portoghesi e Brasiliani; Cognitive Philology – tutte classificate in Fascia A, e infine la Cattedra Vieira (http://vieira.uniroma1.it/). Sono radicati nel dipartimento SEAI, in quanto frutti delle ricerche del Dipartimento in collaborazione anche con istituti e accademie nazionali ed europee il Lessico europeo dell'affettività e i database LRM Lirica europea medievale (http://letteraturaeuropea.let.uniroma1.it/) e EDV Epigraphic database in the vernacular (www.edvcorpus.com/wp).
Ospitiamo inoltre presso il Dipartimento di Storia, Culture e Religioni il Laboratorio di Paleografia con riproduzioni di 200 manoscritti, 6000 facsimili, 500 microfilms, 5000 fotografie, 6000 diapositive, 1800 calchi di sigilli ed epigrafi, 160 riproduzioni facsimilari integrali di codici, 180 tesi di laurea di argomento paleografico. Il laboratorio è dotato della strumentazione tecnologica indispensabile alla loro consultazione ed alla loro trasformazione in formato digitale. La direzione tecnica scientifica del Laboratorio è affidata al prof. Marco Cursi.
 
Il dottorato collabora con la Società Internazionale per lo Studio del Medioevo Latino (SISMEL) che ne accoglie gli allievi per tirocini nelle redazioni scientifiche, nelle banche dati e nelle sue infrastrutture telematiche; consente loro di partecipare alla didattica frontale del Corso di perfezionamento per lo studio della letteratura e la filologia latina medievale  e di utilizzare la Biblioteca della Fondazione. Il dottorato ha inoltre accordi di collaborazione e/o cotutela con le Università di Barcellona, Université Catholique de Louvain, University of Cambridge, Romanische Seminar, Zurich, Ecole Normale Superieure, Fordham – Jesuit University of New York, UCL London, UK.
SETTORI  ERC:
SH5_2 Theory and history of literature, comparative literature
SH5_3 Philology and palaeography; historical linguistics
 
English
The doctoral programme (starting from the academic year 2018/19) gathers together a unique équipe of scholars engaged in research on the birth and historical development of languages and literary traditions in Medieval Europe (Latin, Greek, Romance, Germanic) on the written cultures which have preserved and transmitted them as well as on the formation and development of modern and contemporary literatures in Romance languages, both in Europe and on the American continent. It includes palaeographers, philologists and textual critics, specialists in Middle Latin, Medieval Germanic Languages, Romance Philology, Old French, Provençal, Galician, Catalan, Portuguese, Italian, Spanish, French and Hispanic-American Literatures.
 
Our Department hosts the Archivio Monaci and several of the most important scientific periodicals in Romance Studies and Philology - Studj Romanzi and Critica del Testo, as well as Letterature d’America and Rivista di Studi Portoghesi e Brasiliani and Cognitive Philology, all directed by members of the Collegio. It also hosts important databases which are the result of major research projects active in the Department: Lessico europeo dell'affettività and LRM Lirica europea medievale (http://letteraturaeuropea.let.uniroma1.it/) as well as EDV Epigraphic database in the vernacular (www.edvcorpus.com/wp).
The Dipartimento di Storia, Culture, Religioni at Sapienza, where the Chair of Palaeography is based hosts the Laboratorio di Paleografia a unique collection used both for teaching and research of facsimiles and other materials (200 manuscripts, 6000 facsimiles, 500 microfilms, 5000 photographs, 6000 slides, 1800 moulds reproducing inscriptions and seals)..
The doctoral programme also cooperates with the Società Internazionale per lo Studio del Medioevo Latino (SISMEL ) which welcomes students to attend stages relating to their databases; to attend the their Corso di perfezionamento per lo studio della letteratura e la filologia latina medievale (conducted with the Fondazione Franceschini) and to use their library and other research facilities. The doctorate holds agreements with the Universities of Barcelona, Catholique de Louvain, University of Cambridge, Romanische Seminar, Zurich; Ecole Normale Superieure, Paris; Fordham – Jesuit University of New York, UCL London, UK.
 




DOTTORANDI ISCRITTI AL I° ANNO DI CORSO - 34° CICLO

Olena Igorivna Davydova
Titolo tesi (relatore prof. Paoo Chiesa):
La redazione latina vulgata dei Voyages di Jean Mandeville: saggio di edizione critica. 
 
Emanuele di Meo
Titolo tesi (relatore prof. Paolo Canettieri):
Per l’edizione critica delle cantigas di Don Denis di Portogallo, il re poeta.
 
Virginia Machera
Titolo tesi (relatrice prof.ssa Arianna Punzi):
La biblioteca troiana di Giovanni Boccaccio
 
Alessia Testa
Titolo tesi (relatore prof. Andrea del Lungo):
La questione identitaria e di genere nella produzione orientale di Cristina Trivulzio di Belgiojoso
Pubblicazioni:
Uno sguardo su Il Posto di Annie Ernaux,  in Atlante Digitale del Novecento (sito internet) https://www.anovecento.net/uno-sguardo-su-il-posto-di-annie-ernaux/
Cristina Trivulzio di Belgiojoso, Un contadino turco, traduzione di Alessia Testa, in cds per Croce Editore.
 
Simone Palmieri
Titolo tesi (relatore prof. Paolo Canettieri):
La retorica della persuasione: poesia e pubblicità
Pubblicazioni:
Persuasione in rima. L'uso del linguaggio poetico nel testo pubblicitario, in Cognitive Philology, 10 (2017) consultabile al sito https://ojs.uniroma1.it/index.php/cogphil/article/view/14120
 

 
 

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma