Dichiarazione contro la guerra

La Facoltà di Scienze politiche, Sociologia, Comunicazione si unisce alla condanna unanime della comunità internazionale dell’attacco unilaterale e ingiustificato della Federazione Russa contro lo Stato dell’Ucraina ed esprime solidarietà al suo popolo.

Nel rispetto del principio che anima la Costituzione repubblicana, la comunità accademica tutta, “ripudia la guerra come strumento di offesa alla libertà degli altri popoli e come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali”.

Ciò che muove la nostra Facoltà ad esprimere la propria radicale condanna di questa violazione unilaterale e ingiustificabile del diritto internazionale è la ferma fiducia nel rispetto dei valori della libertà, della democrazia, della dignità umana e della solidarietà che i popoli europei hanno scelto di porre alla base della loro convivenza.

Auspichiamo pertanto che il mondo universitario italiano ed europeo sia unito in tale condanna incondizionata e nel riaffermare il valore dello stato di diritto e dei principi democratici e si adoperi per esprimere la sua vicinanza al popolo ucraino.

 

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma