Filosofia e animalità

Venerdì, 4 Marzo, 2016

Segnaliamo l'uscita del volume dal titolo "Bestie, filosofi e altri animali" (Mimesis) curato da Felice Cimatti, Stefano Gensini e Sandra Plastina.

Tra filosofia e animalità c’è un rapporto intrinseco, perché per capire che cos’è l’essere umano occorre avere un termine di confronto. L’animale, appunto. Parlare degli animali significa occuparsi dell’umano, e viceversa, fin da quando, per definire quest’ultimo, Aristotele spiegò che l’umano è quel vivente che ha il linguaggio e che, di conseguenza, l’animale (non umano) è quel vivente che non ha il linguaggio. Non importa tanto se questa definizione sia vera o falsa (dipende da come, a sua volta, si definisce il linguaggio, operazione piena di difficoltà), quanto che la definizione dell’umano sia possibile solo sullo sfondo di quella dell’animale, e viceversa. Muovendo da tale ipotesi, questo libro ricostruisce alcune delle tappe fondamentali della riflessione filosofica sull’animalità, dal mondo greco, al Rinascimento, fino all’arte contemporanea. Un percorso che mostra come, progressivamente, quel confine così tenacemente difeso sia sempre più labile, sempre meno sicuro.

Felice Cimatti insegna Filosofia del Linguaggio all’Università della Calabria. Fra le sue pubblicazioni: Il volto e la parola; La vita che verrà. Biopolitica per “Homo sapiens”; Filosofia dell’animalità; Il taglio. Linguaggio e pulsione di morte.

Stefano Gensini insegna Filosofia e teoria dei linguaggi presso la Sapienza, Università di Roma. Si occupa di storia delle idee linguistiche, teoria dei linguaggi, zoosemiotica. Fra i suoi ultimi lavori, Animal loquens (con M. Fusco, 2010), Darwin e il pensiero linguistico coevo (2011), Filosofie della comunicazione (con altri autori, 2012), Leibniz’s later writings on language and the topic of ‘Origins’ (2014).

Sandra Plastina insegna Storia della filosofia moderna all’Università della Calabria e studia in particolare la filosofia del Rinascimento e il rapporto tra donne e filosofia moderna. Collabora con la rivista “Bruniana & Campanelliana” e dirige la collana “I Palinsesti di Diotima: filosofe e letterate dall’umanesimo al Settecento” (Agorà edizioni). Ha pubblicato Filosofe della modernità (2012), ha curato nel 2013 per Mimesis Percorsi di genere.

PAGINE: 306 

DATA DI PUBBLICAZIONE: 2016

A CURA DI: Felice Cimatti; Stefano Gensini; Sandra Plastina

COLLANA: Semiotica e filosofia del linguaggio

Messaggio di errore

User warning: The following module is missing from the file system: imagcache_actions. For information about how to fix this, see the documentation page. in _drupal_trigger_error_with_delayed_logging() (line 1138 of /opt/webhost/storiaideelinguistiche/includes/bootstrap.inc).